Giovedì 23 Maggio 2019 | 11:34

NEWS DALLA SEZIONE

Parla Patroni Griffi
Naufragio Norman Atlantic: permanenza del relitto ha danneggiato porto Bari

Naufragio Norman Atlantic: permanenza del relitto ha danneggiato porto Bari

 
Ambiente
Yacht a energia pulita: nella gara a Monaco c'è un team barese

Yacht a energia pulita: nella gara a Monaco c'è un team barese

 
sud-est barese
Xylella, da osservatorio regionale nuova mappa aree a rischio

Xylella, da osservatorio regionale nuova mappa aree a rischio

 
L'operazione
Assalto in banca a Bari: polizia arresta 7 persone tra la Puglia, Roma e Napoli

Assaltarono bancomat e portavalori a Bari: 7 arresti tra Puglia, Roma e Napoli

 
La guardia costiera
Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: il pesce dato in beneficenza

Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: pesce in beneficenza

 
Il giallo
Santeramo, ritrovata la statua di Sant’Erasmo: abbandonata in un casolare

Santeramo, ritrovata la statua di Sant’Erasmo: abbandonata in un casolare

 
Il concerto
Bari, la voce di Giorgia fa tremare il PalaFlorio. Sfiorata rissa sul finale

Bari, la voce di Giorgia fa tremare il PalaFlorio. Sfiorata rissa sul finale

 
La storia
Bari, anziano a digiuno per giorni, picchiato e isolato in casa: arrestata badante

Bari, anziano a digiuno per giorni, picchiato e isolato in casa: arrestata badante

 
La decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
Il naufragio
Norman Atlantic: gup Tribunale Bari ammette 100 nuove parti civili

Norman Atlantic: gup Tribunale Bari ammette 61 nuove parti civili

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, 10 milioni di euro per il mercatoDe Laurentiis vuole crescere in fretta

Bari, 10 milioni di euro per il mercato: De Laurentiis vuole crescere in fretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariParla Patroni Griffi
Naufragio Norman Atlantic: permanenza del relitto ha danneggiato porto Bari

Naufragio Norman Atlantic: permanenza del relitto ha danneggiato porto Bari

 
FoggiaLo studio
Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

 
BatLa bomba
Barletta, paura per ordigno bellico in mare

Barletta, paura per ordigno bellico in mare

 
TarantoTaranto
Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

 
MateraL'idea
Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

 
LecceÈ in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
BrindisiDopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
PotenzaL'operazione
GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

 

i più letti

Docente barese truffò risparmiatori no a patteggiamento

BARI – Non c'è accordo sulla proposta di patteggiamento della professoressa Caterina Coco, ex docente di materie finanziarie all’Università degli Studi di Bari, accusata di decine di presunte truffe ai danni di risparmiatori. Gli avvocati Maurizio Giannone e Andrea Di Comite, difensori della donna, avevano proposto un patteggiamento che non ha trovato d’accordo la Procura, la quale aveva calcolato una pena non inferiore ai quattro anni di reclusione
Docente barese truffò risparmiatori no a patteggiamento
BARI – Non c'è accordo sulla proposta di patteggiamento della professoressa Caterina Coco, ex docente di materie finanziarie all’Università degli Studi di Bari, accusata di decine di presunte truffe ai danni di risparmiatori. Gli avvocati Maurizio Giannone e Andrea Di Comite, difensori della donna, avevano proposto un patteggiamento che non ha trovato d’accordo la Procura, la quale aveva calcolato una pena non inferiore ai quattro anni di reclusione.

L'ex docente risponde di truffa aggravata per oltre 5 milioni di euro, falso ed esercizio abusivo dell’attività finanziaria. Lunedì prossimo, quindi, si tornerà in aula dinanzi al gup Sergio Di Paola per proseguire l’udienza preliminare al termine della quale il giudice deciderà sulla richiesta di rinvio a giudizio. La professoressa Coco, secondo il pm Giuseppe Dentamaro e l’aggiunto Anna Maria Tosto, avrebbe intascato milioni di euro con la promessa di investimenti redditizi in falsi titoli bancari, spacciandosi per promotore finanziario senza averne l’abilitazione.

Nei suoi confronti pende inoltre un procedimento parallelo per reati fiscali che sarà discusso il prossimo 25 marzo. Stando ai calcoli della Procura avrebbe evaso l’imposta per complessivi 1,2 milioni di euro dal 2007 al 2011. Si tratterebbe del denaro indebitamente sottratto ai risparmiatori e non dichiarato al fisco. Nell’ambito di questa indagine la professoressa Coco è stata arrestata nel marzo 2013 e rimessa in libertà dopo 20 giorni di carcere e due mesi di domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400