Giovedì 24 Gennaio 2019 | 10:33

NEWS DALLA SEZIONE

Nessun feritoq
Bari, nel Palagiustizia cade finestrone, sfiorato il dramma

Bari, nel Palagiustizia cade finestrone, sfiorato il dramma

 
Il caso
Lungomare San Girolamo, Melini: «Resta una brutta incompiuta»

Lungomare San Girolamo, Melini: «Resta una brutta incompiuta»

 
Il meeting
Congresso Cgil, Camusso incontra lavoratori Gazzetta del Mezzogiorno

Congresso Cgil, Camusso incontra lavoratori Gazzetta del Mezzogiorno

 
Sentenze tributarie pilotate
Bari, caso «Gibbanza» Cassazione annulla 2 condanne

Bari, caso «Gibbanza» Cassazione annulla 2 condanne

 
La denuncia
Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

 
L'iniziativa
Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

 
Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
Alle urne
Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

 
Denunciati due fasanesi
Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

 

Picchiava la moglie da anni: arrestato a Gravina in Puglia

BARI - Da anni maltrattava e picchiava in modo barbaro la moglie, ormai ridotta in uno stato di assoggettamento tale da rifiutare di collaborare con le forze dell’ordine giustificando le lesioni riportate con cadute accidentali. È quanto hanno scoperto i carabinieri che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere  nei confronti di un uomo di 48 anni. Le accuse sono maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. L’ultimo episodio risale ai primi giorni di novembre
Picchiava la moglie da anni: arrestato a Gravina in Puglia
BARI - Da anni maltrattava e picchiava in modo barbaro la moglie, ormai ridotta in uno stato di assoggettamento tale da rifiutare di collaborare con le forze dell’ordine giustificando le lesioni riportate con cadute accidentali. È quanto hanno scoperto i carabinieri della Stazione di Gravina in Puglia, in provincia di Bari, che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale del capoluogo pugliese, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di un uomo di 48 anni. Le accuse sono maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

L’ultimo episodio risale ai primi giorni di novembre, quando la donna, una coetanea, è rimasta vittima di un pestaggio da parte del marito. In quella occasione è stata soccorsa dal figlio, che tornato a casa, l’ha trovata sporca di sangue e con una grossa ferita alla testa. L’uomo, invece, era seduto, con atteggiamento indifferente, davanti alla tv. Portata in ospedale, le sono stati riscontrati trauma cranico, lacerazioni ed escoriazioni al volto, alle gambe e alle braccia e fratture chiuse di quattro costole, per una prognosi di trenta giorni. Le indagini dei carabinieri, basate principalmente sulle testimonianze di parenti e vicini di casa, che spesso sentivano grida e urla di aiuto provenire dall’abitazione della malcapitata, hanno accertato quanto realmente la donna, da anni, era costretta a subire.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400