Sabato 16 Febbraio 2019 | 13:05

NEWS DALLA SEZIONE

Running heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
L'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
Con il sindaco
Putignano, Gabrielli sigla accordo per la nascita di un nuovo commissariato di polizia

Putignano, Gabrielli sigla accordo per la nascita di un nuovo commissariato di polizia

 
A poggioreale (Na)
Viola i domiciliari, Tommy Parisi torna in carcere

Viola i domiciliari, Tommy Parisi torna in carcere

 
Sanità
Castellana Grotte, Emiliano inaugura il reparto di Oncologia al De Bellis

Castellana Grotte, Emiliano inaugura il reparto di Oncologia al De Bellis

 
Parla Gabrielli
Prefettura Bari, Gabrielli: «Terrorismo minaccia liquida, tenere alta la guardia»

Prefetto Bari: «Terrorismo minaccia liquida, tenere alta la guardia»

 
Nel Barese
Bancarotta fraudolenta per 1,3mln di euro: GdF sequestra capannone a Gioia del Colle, 4 denunce

Bancarotta per 1,3mln di euro: GdF sequestra capannone a Gioia del Colle, 4 denunce

 
Sanità
Asl Bari verso il licenziamento di 25 medici: «Stop ai pensionati negli ambulatori»

Asl Bari verso il licenziamento di 25 medici: «Stop pensionati in ambulatori»

 
Il provvedimento
Altamura, vietato sparare coriandoli dopo il «Sì»

Altamura, vietato sparare coriandoli dopo il «Sì»

 
Scoperto dai cc
Monopoli, a 18 anni spaccia droga nella movida, 8 mesi di carcere

Monopoli, a 18 anni spaccia droga nella movida, 8 mesi di carcere

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
LecceNel Leccese
Rubò cibo da ristorante e scappò con macchina rubata: un arresto a Tricase

Rubò cibo da ristorante e scappò con macchina rubata: un arresto a Tricase

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
TarantoIn via Temenide
Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

 
MateraComune
Da Matera all'Aeroporto con bus navetta: siglato accordo

Da Matera all'Aeroporto di Bari con bus navetta: siglato accordo

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
BariRunning heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Criminalità in Puglia Nel 2014 raddoppia sfruttamento sessuale

BARI – In Puglia nel 2014 "è raddoppiato il fenomeno di riduzione in schiavitù di donne costrette a prostituirsi", mentre è "in forte crescita" lo sfruttamento di persone obbligate all’accattonaggio: entrambe le modalità coinvolgono "prevalentemente persone di nazionalità romena e bulgara". Sono alcuni dei risultati del progetto della Regione Puglia 'Le Città invisibili', presentato oggi a Bari dall’assessore regionale alla Legalità, Guglielmo Minervini
Criminalità in Puglia Nel 2014 raddoppia sfruttamento sessuale
BARI – In Puglia nel 2014 "è raddoppiato il fenomeno di riduzione in schiavitù di donne costrette a prostituirsi", mentre è "in forte crescita" lo sfruttamento di persone obbligate all’accattonaggio: entrambe le modalità coinvolgono "prevalentemente persone di nazionalità romena e bulgara". Sono alcuni dei risultati del progetto della Regione Puglia 'Le Città invisibilì, presentato oggi a Bari dall’assessore regionale alla Legalità, Guglielmo Minervini, e da alcuni operatori delle cooperative sociali coinvolte.

Per quanto riguarda l’accattonaggio, ricordando la banda criminale sgominata qualche settimana fa a Bari, che sfruttava un gruppo di bulgari, è stato sottolineato che "spesso si tratta di uomini e donne di tra i 50 e i 65 anni, con handicap fisici e psicologici". Sulla tratta per sfruttamento sessuale, invece, gli operatori hanno spiegato che, "nel sud-est barese e in direzione Taranto la prostituzione è raddoppiata: abbiamo incontrato – hanno detto – 187 nuove persone con la nostra unità di strada, in prevalenza romene.

Nella provincia Bat (Barletta-Andria-Trani) i contatti con nuove vittime di sfruttamento sessuale sono stati 210. Anche con donne colombiane, con più di 40 anni, che stanno qui per massimo due settimane e che lavorano per mantenere la famiglia nel paese d’origine". Le prostitute, hanno spiegato, "sono esposte a molti rischi, spesso vittime di violenze e rapine: una romena 22enne è stata rapinata 4 volte in una settimana. E pagano, se lavorano in casa, 300 euro al giorno allo sfruttatore, 150 se lavorano in strada". "Spesso – hanno concluso – lavorano anche se incinte al settimo mese o il giorno dopo aver abortito. Sono molte a contrarre infezioni gravissime che non vengono curate".

"Questi fenomeni – ha commentato Minervini – mettono in luce la rigida e violenta natura criminale della tratta, dello sfruttamento e della riduzione in schiavitù di esseri umani, per rispondere ad obiettivi di nuove forme di arricchimento dell’economia criminale: a nuove forme di business estremamente redditizio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400