Martedì 19 Febbraio 2019 | 03:57

NEWS DALLA SEZIONE

La lettera del sindaco
Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

 
La rabbia del sindaco
Giovinazzo, imbrattano con spray il palazzo vescovile: «Gesto da mocciosi»

Giovinazzo, imbrattano con spray il palazzo vescovile: «Gesto da mocciosi»

 
L'evento
Franco Pepe, il miglior pizzaiolo al mondo, porta la pizza fritta dolce a Conversano

Franco Pepe, il miglior pizzaiolo al mondo, porta la pizza fritta dolce a Conversano

 
Truffa
Bari, si fingeva geometra del Comune e derubava gli anziani: arrestato

Bari, si fingeva geometra del Comune e derubava gli anziani: arrestato

 
Alla facoltà di giurisprudenza
Bari, «Sexy avances dal professore»: per la Procura il caso è chiuso

Bari, «Sexy avances dal prof»: per la Procura il caso è chiuso

 
Ambiente ferito
Bari, mattanza di tartarughe marine: decapitate per superstizione

Bari, mattanza di tartarughe marine: decapitate per superstizione

 
I retroscena
Bari, lo spacciatore di Madonnella ucciso per un affare sbagliato

Bari, lo spacciatore di Madonnella ucciso per un affare sbagliato

 
L'elezione
Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente

Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente del circolo Barion

 
L'incidente a Locri
Bari, tifoso esulta per il gol del Bari e precipita nel vuoto: è grave

Locri, tifoso barese esulta dopo il gol di Di Cesare e precipita nel vuoto: grave Vd

 
Da piazza del ferrarese
Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

 
Società
Un albo per le prostitute: la proposta veneta e le reazioni

Un albo per le prostitute: la proposta veneta e le reazioni

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

 
HomeDopo la protesta
Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

 
BariLa lettera del sindaco
Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
MateraDopo la frana
Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

 
FoggiaLotta allo spaccio
San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

 

Quel suicidio mai raccontato e tutta la nostra impotenza

di CARMELA FORMICOLA
BARI - Tonio, un disperato che vaga tra la stazione e i dormitori pubblici, ci ha chiamato per annunciare il suo suicidio: «Scrivetelo: sabato mi uccido». Non lo abbiamo scritto. Abbiamo avvertito le forze dell’ordine e abbiamo soprattutto sperato che fosse solo una provocazione. Però Tonio ha tentato davvero di uccidersi. Lo ha fatto nella notte tra venerdì e sabato, come aveva «promesso», impiccandosi in uno dei dormitori pubblici della città. Per fortuna è stato salvato, seppur in condizioni gravi
Quel suicidio mai raccontato e tutta la nostra impotenza
di Carmela Formicola

BARI - Quando il vecchio giornalista in calo di ascolti annuncia il suo suicidio in diretta, la settimana successiva, il pubblico va in visibilio e lo share schizza alle stelle. Peter Finch, «Quinto potere»: indimenticabile. Cinico, autentico, perfino profetico, forse che i media di oggi non trasudano tragedia, sangue e dolore?

A tutto questo, per una volta, abbiamo provato a sottrarci quando Tonio, un disperato che vaga tra la stazione e i dormitori pubblici, ci ha chiamato per annunciare il suo suicidio: «Scrivetelo: sabato mi uccido». Non lo abbiamo scritto. Abbiamo avvertito le forze dell’ordine e abbiamo soprattutto sperato che fosse solo una provocazione, un tentativo di richiamare l’attenzione, lui, che vuole «un lavoro da Decaro». Abbiamo anche provato a spiegargli che i sindaci non danno posti di lavoro, ma Tonio è un uomo che vive in quel margine dove leggi, regole, diritti, doveri sono una roba confusa, dove piuttosto vige l’egoismo necessario, bruciante dello sto-male-dovete-aiutarmi.

Però Tonio ha tentato davvero di uccidersi. Lo ha fatto nella notte tra venerdì e sabato, come aveva «promesso», impiccandosi in uno dei dormitori pubblici della città. Per fortuna è stato salvato, seppur in condizioni gravi. Ora è in ospedale. Poi verrà dimesso. Poi tornerà a vagare, racimolando qua e là cibo, spiccioli, un posto dove dormire, qualcuno con cui parlare.

Questa storia ci consegna sconfitta e amarezza. E anche rabbia perché è evidente che nessuno (istituzioni, media o chiunque altro) è stato in grado di mettere su un vero sistema di aiuto per le persone più fragili (eppure di soldi da destinare agli ultimi sono piovuti come piogge monsoniche sulle amministrazioni e conseguentemente sul Terzo Settore). Solidarietà: uno slogan, forse un business, comunque una parola vuota.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400