Domenica 20 Gennaio 2019 | 10:09

NEWS DALLA SEZIONE

Città che cambia
Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Bari
Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

 
Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 

C'è crisi, anche la droga viene venduta a rate Operazione antispaccio nel Barese

MODUGNO - E' crisi anche nella vendita di stupefacenti, tanto che ora gli spacciatori forniscono anche «a rate» la droga ai loro clienti. E' quanto è stato appurato dai Carabinieri della Compagnia di Modugno che hanno arrestato su un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Bari tre uomini di Grumo Appula
C'è crisi, anche la droga viene venduta a rate Operazione antispaccio nel Barese
MODUGNO - E' crisi anche nella vendita di stupefacenti, tanto che ora gli spacciatori forniscono anche «a rate» la droga ai loro clienti. E' quanto è stato appurato dai Carabinieri della Compagnia di Modugno che hanno arrestato su un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Bari tre uomini di Grumo Appula, Donato Terrone di 31 anni, G. L. di 25 anni incensurato e Giuseppe Lacasella, di 26 anni, accusati di spaccio di cocaina.

Il provvedimento cautelare odierno è stato adottato a conclusione di un’indagine multidirezionale, coordinata dalla Procura della Repubblica di Bari, avviata, parallelamente a quella su un tentato omicidio che aveva coinvolto, sempre a Grumo Appula nel dicembre del 2013, il 26enne arrestato stamattina.
L'indagine dei Carabinieri ha consentito di documentare l’esistenza nel comune di Grumo Appula di una fiorente attività di spaccio di cocaina venduta dal 25enne e dal 26enne a 80 euro al grammo per conto del 31enne che provvede poi a ritirare gli utili.

La vendita avveniva dopo appuntamento telefonico criptato tra clienti e pusher nel corso del quale gli interlocutori si accordavano sui luoghi dove incontrarsi. Le dosi di droga diventavano “focacce”, se i clienti non gradivano si lamentavano dicendo che le “focacce” erano “dure” o “ bruciate”. Non solo, ma le risultanze indiziarie hanno fatto emergere uno spaccio tutt’altro che estemporaneo infatti i pusher potendo contare su una clientela affidabile e fidelizzata erano soliti agevolare i clienti con pagamenti dilazionati recuperando poi nel tempo i crediti vantati con numerose richieste avanzate per telefono.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400