Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 02:45

NEWS DALLA SEZIONE

La denuncia
Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

 
L'iniziativa
Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

 
Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
lA POLEMICA
Bari: Piccolo Teatro chiude, blitz con gli attori sul palco

Bari: Piccolo Teatro chiude, blitz con gli attori sul palco

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
Alle urne
Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

 
Denunciati due fasanesi
Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

 
In scooter sulla Statale 100
Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

 
L'incidente
Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi della vecchia Filobus

Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi del vecchio Filobus

 
Dopo 6 anni
Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

 

Facoltà di medicina Al via i corsi tra i disagi Livrea: sconcerta inerzia del Miur

BARI – Sono partite tra "disagi e lamentele" le lezioni del corso di laurea in Medicina, a Bari, dove a fronte di 237 vincitori di concorso, hanno potuto immatricolarsi in 620 studenti, tra cui ci sono anche coloro che hanno vinto il ricorso presentato in seguito allo scandalo del plico manomesso scoperto durante lo svolgimento dei test d’ingresso
Facoltà di medicina Al via i corsi tra i disagi Livrea: sconcerta inerzia del Miur
BARI – Sono partite tra "disagi e lamentele" le lezioni del corso di laurea in Medicina, a Bari, dove a fronte di 237 vincitori di concorso, hanno potuto immatricolarsi in 620 studenti, tra cui ci sono anche coloro che hanno vinto il ricorso presentato in seguito allo scandalo del plico manomesso scoperto durante lo svolgimento dei test d’ingresso.
"In realtà – spiega il rappresentante degli studenti di Medicina, Vincenzo Bentivoglio, dell’associazione 'Azione Universitarià – non si conosce il numero definitivo dei ricorsi perchè altri ne sono in arrivo". Intanto, i 620 studenti di Medicina sono stati sistemati in quattro aule: "Le due – spiega Bentivoglio – del complesso delle cliniche mediche, l’aula di Anatomia Umana 'Giannellì e l’aula di Anatomia Patologica 'Barberà".

"Nessun problema – dicono gli studenti – nell’aula con il docente, a parte qualche piccolissimo disturbo audio. Ma funziona male ed è poco efficace la teledidattica nelle aule collegate, dove si sono registrate molte disfunzioni: qualità audio inadeguata; mera visualizzazione delle slides e impossibilità di poter usufruire delle lavagne; assenza di una figura di riferimento all’interno dell’aula; mancata interazione con il docente". "Si era pensato di sfruttare il sistema di teledidattica – spiega Bentivoglio – come mero strumento d’emergenza in vista della chiusura dei secondi bandi di vacanza e con la speranza di coprire i posti d’insegnamento rimasti vacanti". "Ma purtroppo – conclude – alle carenze di tale sistema devono seguire interventi mirati col fine di garantire una qualità didattica sufficiente".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400