Domenica 20 Gennaio 2019 | 16:39

NEWS DALLA SEZIONE

Città che cambia
Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Bari
Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

 
Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante buttato giù dalla bici, presi gli aggressori: «Non era razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 

Decaro alla Leopolda Renzi: per lui ho modificato la Legge di stabilità

FIRENZE - Breve sipario alla Leopolda tra il premier Renzi ed il sindaco di Bari, Antonio Decaro. Decaro è stato chiamato sul palco dove ha parlato dell'alta capacità necessaria per collegare Bari e Napoli, al termine dell'intervento però il sindaco non voleva lasciare la sedia a Renzi e nel siparietto creatosi il premier ha confessato di aver cambiato la Legge di stabilità proprio su sollecitazione del sindaco di Bari per «risolvere la grana degli uffici giudiziari»
Decaro alla Leopolda Renzi: per lui ho modificato la Legge di stabilità
FIRENZE - Breve sipario alla Leopolda tra il premier Renzi ed il sindaco di Bari, Antonio Decaro. Decaro è stato chiamato sul palco dove ha parlato dell'alta capacità necessaria per collegare Bari e Napoli, al termine dell'intervento però il sindaco non voleva lasciare la sedia a Renzi e nel siparietto creatosi il premier ha confessato di aver cambiato la Legge di stabilità proprio su sollecitazione del sindaco di Bari per «risolvere la grana degli uffici giudiziari».

«Antonio mi ha fatto inserire la variante che le spese per l'edilizia giudiziaria sono a carico dello Stato - ha spiegato Renzi - e non dei comuni». la questione era stata sollevata da Decaro durante l'ultima edizione della Fiera del Levante: il comune di Bari (e tutti gli altri comuni) sopportano spese onerose per pagare i fitti anticipandoli per conto del ministero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400