Sabato 19 Gennaio 2019 | 23:44

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Bari
Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

 
Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 
L'aggressione
Bari, beccato senza biglietto sul treno delle Sud Est: aggredisce capotreno

Bari, beccato senza biglietto sul treno delle Sud Est: aggredisce capotreno

 

Francese trattenuto nel Cie di Bari «E' un terrorista»

BARI – Un cittadino francese di 32 anni è trattenuto da 24 ore nel Cie di Bari-Palese perchè destinatario di un decreto di allontanamento emesso dalla prefettura di Napoli in quanto sospettato di essere vicino a organizzazioni terroristiche
Francese trattenuto nel Cie di Bari «E' un terrorista»
BARI – Un cittadino francese di 32 anni è trattenuto da 24 ore nel Cie di Bari-Palese perchè destinatario di un decreto di allontanamento emesso dalla prefettura di Napoli in quanto sospettato di essere vicino a organizzazioni terroristiche.

Stando al provvedimento l’uomo è ritenuto, su segnalazione della Digos di Napoli, un soggetto che "nel corso della sua permanenza sul territorio di questa provincia (Napoli, ndr), pubblicamente ed a più riprese ha evidenziato, come confermato anche da fonti istituzionali, un fervente attivismo e non comune condivisione di idee ultraradicali e jihadiste. Per questi motivi – è detto nel decreto del prefetto di Napoli – è da ritenersi che il predetto possa agevolare organizzazioni o attività terroristiche internazionali, pertanto la sua presenza sul nostro territorio può costituire fonte di pericolo per l'ordine la sicurezza pubblica".

"I suoi comportamenti – continua il decreto della prefettura partenopea – rappresentano una minaccia concreta e attuale tale da pregiudicare la sicurezza pubblica" e quindi "ricorrono i presupposti per l’allontanamento dallo Stato" per una durata non inferiore a cinque anni.
Il provvedimento è stato emesso ieri e sottoposto oggi a convalida dinanzi ad un giudice del Tribunale di Bari (che si è riservato sulla decisione), competente sul caso perchè, in attesa di accompagnamento alla frontiera, il prefetto ha disposto per il 32enne il trattenimento nel Cie di Bari.

Del provvedimento e quindi dell’eventuale rimpatrio, si legge negli atti, "la rappresentanza diplomatica consolare del paese al quale appartiene l’allontanato (Francia, ndr) è stata informata a mezzo e-mail".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400