Sabato 16 Febbraio 2019 | 23:10

NEWS DALLA SEZIONE

L'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
La denuncia sui social
Teppisti a Triggiano, lanciano sasso con fionda e colpiscono una donna

Teppisti a Triggiano, lanciano sasso con fionda e colpiscono una donna

 
Controlli
Corato, chiuso il Jubilee di Corato: problemi con i Vigili del fuoco

Chiuso il Jubilee di Corato: problemi con i Vigili del fuoco

 
Running heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
L'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
Con il sindaco
Putignano, Gabrielli sigla accordo per la nascita di un nuovo commissariato di polizia

Putignano, Gabrielli sigla accordo per la nascita di un nuovo commissariato di polizia

 
A poggioreale (Na)
Viola i domiciliari, Tommy Parisi torna in carcere

Viola i domiciliari, Tommy Parisi torna in carcere

 
Sanità
Castellana Grotte, Emiliano inaugura il reparto di Oncologia al De Bellis

Castellana Grotte, Emiliano inaugura il reparto di Oncologia al De Bellis

 
Parla Gabrielli
Prefettura Bari, Gabrielli: «Terrorismo minaccia liquida, tenere alta la guardia»

Prefetto Bari: «Terrorismo minaccia liquida, tenere alta la guardia»

 
Nel Barese
Bancarotta fraudolenta per 1,3mln di euro: GdF sequestra capannone a Gioia del Colle, 4 denunce

Bancarotta per 1,3mln di euro: GdF sequestra capannone a Gioia del Colle, 4 denunce

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
BariL'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Bari, figlio di paziente aggredisce vigilanti e poliziotti al Policlinico

BARI –  E' stato arrestato dalla polizia un uomo di 53 anni che stamani, nel pronto soccorso del policlinico di Bari, ha aggredito due vigilanti e tre poliziotti, provocando loro diverse lesioni (nella foto). L'uomo è il figlio di un’anziana settantenne che, per problemi al torace, avrebbe dovuto fare accertamenti all’ospedale di Altamura (Bari), dove era diretta a bordo di un’ambulanza privata. Secondo quanto riferito dal personale medico del policlinico, il figlio della donna ha però imposto al personale dell’ambulanza di recarsi al Policlinico di Bari
Bari, figlio di paziente aggredisce vigilanti e poliziotti al Policlinico
BARI – Prima ha dirottato l’ambulanza privata sulla quale si trovava la mamma, facendola deviare dall’ospedale di Altamura al policlinico di Bari. Una volta giunto al pronto soccorso del nosocomio barese, ha saltato il triage e ha imposto ai medici di visitare subito la donna 70enne. Ma appena gli è stato detto di uscire dall’ambulatorio, ha cominciato ad urlare ed ha aggredito con morsi e calci due vigilanti e tre agenti di polizia, ferendoli lievemente. Solo dopo un estenuante corpo a corpo l’uomo è stato sedato e arrestato.

E' un pregiudicato 53enne di Altamura il protagonista di questo sabato di follia vissuto da pazienti e operatori sanitari del pronto soccorso del più grande ospedale pugliese. Si tratta del figlio di un’anziana settantenne che, per problemi al torace, avrebbe dovuto fare accertamenti all’ospedale di Altamura (Bari), dove era diretta a bordo di un’ambulanza privata. Il figlio della donna ha però imposto al personale dell’ambulanza di recarsi al Policlinico di Bari, a circa 50 chilometri di distanza.
Giunti al pronto soccorso, madre e figlio sono riusciti a superare con la forza il triage del pronto soccorso e a introdursi direttamente nella zona degli ambulatori. Qui i medici hanno subito visitato la 70enne ma hanno chiesto all’uomo di allontanarsi.

Da questa richiesta è nata la reazione dell’aggressore che ha cominciato a sbraitare e si è scagliato contro i due vigilanti armati in servizio nel reparto e contro gli agenti del 'Posto fisso di polizià, accorsi sul posto. L’uomo è stato bloccato, sedato e portato per una visita nel reparto di psichiatria. Da qui è però riuscito a fuggire e si è barricato nel reparto di fisiatria dove ha cominciato a danneggiare la struttura, fino a quando è stato bloccato e arrestato per minacce, oltraggio, resistenza e lesioni a pubblici ufficiali. Ora è ricoverato in psichiatria.

"Questa volta – spiega il direttore generale del Policlinico di Bari, Vitangelo Dattoli – si metta a chiare lettere che, anche a voler ricercare un elemento di migliorabilità in tema di sicurezza, è impossibile trovarlo. I tempi delle prestazioni urgenti e non urgenti sono stati migliorati, abbiamo presidi di cardiologia e radiologia h24 e ora anche due vigilantes armati che presidiano l’atrio del pronto soccorso, oltre al posto fisso di polizia". "Abbiamo – conclude Dattoli – tutti gli elementi perchè queste cose non avvengano. Ma capitano, come avviene anche in altri luoghi pubblici".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400