Mercoledì 22 Maggio 2019 | 06:34

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
Il naufragio
Norman Atlantic: gup Tribunale Bari ammette 100 nuove parti civili

Norman Atlantic: gup Tribunale Bari ammette 61 nuove parti civili

 
Era partito da Pisa
Si imbarca per Cagliari, si ritrova a Bari: l'ira di un turista contro Ryanair

Si imbarca per Cagliari, si ritrova a Bari: l'ira di un turista contro Ryanair

 
La sentenza
di cosola

Bari, 27 condanne definitive per il clan Di Cosola: 21 anni al fratello del boss

 
Sanità
Politecnico Bari, scacco matto a ictus e infarti: ecco l'app per i consulti a distanza

Policlinico Bari, scacco matto a ictus e infarti: ecco l'app per i consulti a distanza

 
L'ecomostro
Bari, sì al salvataggio Sud Fondi: «Punta Perotti verrà venduta»

Bari, sì al salvataggio Sud Fondi: «Punta Perotti verrà venduta»

 
La protesta
«Fascista!»: a Lecce cori e proteste contro il comizio di Salvini

I cori contro Salvini: a Lecce «Fascista!» e a Bari: «Vaff...»

 
Dopo una lite
Conversano, ha problemi economici e tenta di uccidere figlio neonato: in cella 40enne

Conversano, ha problemi economici e tenta di uccidere figlio neonato: in cella 40enne

 
Alle 10.14
Nordbarese: due scosse di terremoto, sisma avvertito anche a Bari

Terremoto in Puglia, trema la Bat. Paura e scuole chiuse FOTO
Trani, crolla timpano chiesa FOTO

 
Turismo
Guida Lonely Planet inserisce Bari in top 10 mete più belle d'Europa

Guida Lonely Planet inserisce Bari in top 10 mete più belle d'Europa

 

Il Biancorosso

IL PAGELLONE
Di Cesare e Floriano campionato topPiovanello l'under più in palla

Di Cesare e Floriano campionato top
Piovanello l'under più in palla

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIngenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
MateraL'incidente
Montescaglioso, contro tra auto e moto: un morto

Montescaglioso, scontro tra auto e moto: muore un 30enne

 
HomeLa decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
TarantoI tubi scambiati
Morirono in 8 per scambio tubi in ospedale: reato va in prescrizione

Castellaneta, 8 morti in ospedale: il reato va in prescrizione

 
BrindisiIl comizio
Ostuni, botta e risposta tra Salvini e i contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

Ostuni, botta e risposta tra Salvini e contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 

i più letti

Medicina, il ministero «gela» i ricorsisti

di LUCA BARILE
BARI - Gli interessati l’hanno già rinominata la «nota blocca ricorsi». Una circolare, mandata ieri agli atenei italiani, contiene le indicazioni del ministero dell’Università sulle modalità di immatricolazione in sovrannumero degli studenti che hanno vinto al Tar del Lazio la battaglia per l’accesso ai corsi di laurea in Medicina e in Odontoiatria. Iscrizione sì, ma per la sede decide il ministero
Medicina, il ministero «gela» i ricorsisti
di LUCA BARILE

BARI - Gli interessati l’hanno già rinominata la «nota blocca ricorsi». Una circolare, mandata ieri agli atenei italiani, contiene le indicazioni del ministero dell’Università sulle modalità di immatricolazione in sovrannumero degli studenti che hanno vinto al Tar del Lazio la battaglia per l’accesso ai corsi di laurea in Medicina e in Odontoiatria.

Da Roma scrivono: «si ritiene che ciascun ricorrente possa immatricolarsi esclusivamente nella sede universitaria, indicata al momento dell’iscrizione al test (il contestatissimo concorso nazionale di aprile scorso) per cui risulti minimo lo scarto tra il punteggio del primo in graduatoria e il punteggio del ricorrente». Un modo, è evidente, per evitare le disparità di trattamento tra i tanti ricorrenti con punteggi insufficienti eppure ammessi per ordine del Tar e quelli con punteggi più alti ma comunque in posizione non utile in graduatoria, costretti a ripiegare in altri atenei in base al meccanismo della graduatoria unica nazionale.

La nota ministeriale sta agitando studenti ed atenei. I peggiori in graduatoria, quelli che hanno uno scarto tra i punteggi non minimo, dovranno iscriversi altrove, rispetto alla sede scelta per il test. E la destinazione la indicherà lo stesso ministero, attraverso una procedura telematica allestita sul sito del Cineca, il consorzio nazionale che gestisce i quiz.

Immediatamente, si è mobilitato lo studio legale Bonetti di Roma, uno di quelli che ha curato i maxi ricorsi al Tar del Lazio. Ovviamente, la disposizione riguarda i concorrenti di aprile che non si sono ancora immatricolati.

A Bari, dove tutto è nato a causa del plico scomparso la mattina del concorso, la maggior parte dei ricorrenti si sono già iscritti, in vista dell’imminente inizio delle lezioni. Lo stesso sta avvenendo in altri atenei. Il rischio, per i ritardatari, è di vedersi trasferiti in sedi parecchio lontane da quella sperata.

Oltre i ricorsi ordinari, infatti, si attende l’esito di quelli straordinari al Presidente della Repubblica. In una nota di commento alla circolare Miur, Bonetti sostiene che in questo modo si rischia di aggirare l’ordinanza del giudice amministrativo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400