Martedì 19 Febbraio 2019 | 11:47

NEWS DALLA SEZIONE

Rapina aggravata
Bari, 16enni rapinarono market, incastrati dalle telecamere

Bari, 16enni rapinarono market, incastrati dalle telecamere

 
L'allarme
Siringhe in centro e al parco: è emergenza eroina a Bari

Siringhe in centro e al parco: è emergenza eroina a Bari

 
In programma giovedì 21
Nuova sede consiglio regionale Puglia, corsa contro il tempo per la prima riunione

Nuova sede consiglio regionale Puglia, corsa contro il tempo per la prima riunione

 
La lettera del sindaco
Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

 
La rabbia del sindaco
Giovinazzo, imbrattano con spray il palazzo vescovile: «Gesto da mocciosi»

Giovinazzo, imbrattano con spray il palazzo vescovile: «Gesto da mocciosi»

 
L'evento
Franco Pepe, il miglior pizzaiolo al mondo, porta la pizza fritta dolce a Conversano

Franco Pepe, il miglior pizzaiolo al mondo, porta la pizza fritta dolce a Conversano

 
Truffa
Bari, si fingeva geometra del Comune e derubava gli anziani: arrestato

Bari, si fingeva geometra del Comune e derubava gli anziani: arrestato

 
Alla facoltà di giurisprudenza
Bari, «Sexy avances dal professore»: per la Procura il caso è chiuso

Bari, «Sexy avances dal prof»: per la Procura il caso è chiuso

 
Ambiente ferito
Bari, mattanza di tartarughe marine: decapitate per superstizione

Bari, mattanza di tartarughe marine: decapitate per superstizione

 
I retroscena
Bari, lo spacciatore di Madonnella ucciso per un affare sbagliato

Bari, lo spacciatore di Madonnella ucciso per un affare sbagliato

 
L'elezione
Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente

Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente del circolo Barion

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceLa novità
Da Gallipoli si vola in Grecia: il turismo viaggia in idrovolante

Da Gallipoli si vola in Grecia: il turismo viaggia in idrovolante

 
BatDopo la denuncia
Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

 
FoggiaLa storia
«Nonno Libero», il barbone più longevo di Foggia, avrà una casa

«Nonno Libero», il barbone più longevo di Foggia, avrà una casa

 
BariRapina aggravata
Bari, 16enni rapinarono market, incastrati dalle telecamere

Bari, 16enni rapinarono market, incastrati dalle telecamere

 
HomeDopo la protesta
Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
MateraDopo la frana
Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

 

«Mazzette a Modugno» Chiesto giudizio per 27

BARI – Ex amministratori, funzionari comunali e imprenditori, coinvolti nell’indagine su presunte tangenti in cambio di concessioni edilizie. L'inchiesta, il 30 novembre 2012, portò all’arresto di 12 persone, tra cui gli ex sindaci Pino Rana e Mimmo Gatti (nella foto). Assessori e dipendenti avrebbero preteso e riscosso da un imprenditore denaro per oltre 800mila euro tra il 2003 e il 2008, per il rilascio di autorizzazioni edilizie
«Mazzette a Modugno» Chiesto giudizio per 27
BARI – La Procura di Bari ha chiesto il rinvio a giudizio per 27 persone, tra ex amministratori e funzionari del Comune di Modugno e imprenditori, coinvolti nell’indagine su presunte tangenti in cambio di concessioni edilizie. Il pm Francesco Bretone contesta agli imputati i reati, a vario titolo, di associazione per delinquere, concussione, corruzione, falso, peculato, estorsione, truffa, riciclaggio e lottizzazione abusiva. L'inchiesta, il 30 novembre 2012, portò all’arresto di 12 indagati, tra cui gli ex sindaci Pino Rana e Mimmo Gatti.

“Abusando sistematicamente dei propri poteri, – scriveva il giudice accogliendo le richieste d’arresto della Procura - richiedevano ed ottenevano prestazioni in denaro ed altre utilità (soggiorni all’estero, acquisti di immobili a prezzo scontato), in cambio delle licenze edilizie”.
Dalle indagini della guardia di finanza è emerso che consiglieri comunali, assessori e dipendenti, avrebbero preteso e riscosso da un imprenditore (la presunta vittima degli episodi di concussione, Pasquale Lombardi) denaro per oltre 800mila euro tra il 2003 e il 2008, per il rilascio di autorizzazioni edilizie. Le dichiarazioni dell’imprenditore sono state poi cristallizzate dall’accusa nel corso di un incidente probatorio, ora agli atti del fascicolo. Prescritti i reati più datati, commessi prima del 2005, in quello che lo stesso giudice aveva definito “un decennio di illegalità, sopraffazione, arricchimenti illeciti da parte di amministrazioni e funzionari pubblici infedeli”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400