Sabato 19 Gennaio 2019 | 11:42

NEWS DALLA SEZIONE

Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 
L'aggressione
Bari, beccato senza biglietto sul treno delle Sud Est: aggredisce capotreno

Bari, beccato senza biglietto sul treno delle Sud Est: aggredisce capotreno

 
L'evento
Bari, in arrivo in Fiera 860 delegati e 1.500 ospiti per il congresso nazionale Cgil

Bari, in arrivo in Fiera 860 delegati e 1.500 ospiti per il congresso nazionale Cgil

 
Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
In un panificio
Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
Il commento
Modello Emiliano, esame pugliese

Modello Emiliano, esame pugliese

 

Bari, malmena la moglie al sesto mese gravidanza

BARI – I carabinieri di Bari hanno arrestato un uomo che avrebbe picchiato la moglie, al sesto mese di gravidanza. Un’ambulanza del 118 è intervenuta questa notte in via Westerhout per soccorrere la donna, poi ricoverata all’ospedale San Paolo per sospetta minaccia di aborto. Dal racconto della vittima è emerso un contesto di violenze e vessazioni culminate nell’ultima lite
Bari, malmena la moglie al sesto mese gravidanza
BARI – I carabinieri di Bari hanno arrestato un uomo che avrebbe picchiato la moglie, al sesto mese di gravidanza. Un’ambulanza del 118 è intervenuta questa notte in via Westerhout per soccorrere la donna, poi ricoverata all’ospedale San Paolo per sospetta minaccia di aborto. Dal racconto della vittima è emerso un contesto di violenze e vessazioni culminate nell’ultima lite, finita con il ricovero della donna. L’uomo è stato poi rintracciato da una gazzella dei carabinieri, non lontano dalla sua abitazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400