Domenica 20 Gennaio 2019 | 14:03

NEWS DALLA SEZIONE

Città che cambia
Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Bari
Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

 
Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante buttato giù dalla bici, presi gli aggressori: «Non era razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 

Catena umana contro le trivelle

MONOPOLI (BARI) – Una catena umana organizzata sulla battigia per manifestare il dissenso all’ipotesi di trivellare il mare Adriatico alla ricerca di idrocarburi. E’ iniziato così, sulla spiaggia di Capitolo a Monopoli, il tour anti-trivellazioni 'Giù le mani dal nostro mare', organizzato dai meet up pugliesi e lucani del Movimento 5 Stelle. I prossimi appuntamenti, tutti in agosto, saranno domenica 17 a Taranto, giovedì 21 a Scanzano Jonico (Matera), domenica 24 a San Pietro in Bevagna, sul litorale di Manduria (Taranto), con evento conclusivo sabato 30 agosto a Bari
Catena umana contro le trivelle
MONOPOLI (BARI) – Una catena umana organizzata sulla battigia per manifestare il dissenso all’ipotesi di trivellare il mare Adriatico alla ricerca di idrocarburi. E’ iniziato così, sulla spiaggia di Capitolo a Monopoli, il tour anti-trivellazioni 'Giù le mani dal nostro mare', organizzato dai meet up pugliesi e lucani del Movimento 5 Stelle. I prossimi appuntamenti, tutti in agosto, saranno domenica 17 a Taranto, giovedì 21 a Scanzano Jonico (Matera), domenica 24 a San Pietro in Bevagna, sul litorale di Manduria (Taranto), con evento conclusivo sabato 30 agosto a Bari.

"Il nostro obiettivo – dichiara in una nota il deputato grillino pugliese Giuseppe L’Abbate, che oggi era a Monopoli – è di informare bagnanti e turisti sulle 25 differenti richieste presentate dalle aziende petrolifere al ministero dello Sviluppo Economico per la ricerca di idrocarburi nei mari della Puglia e della Basilicata. La cittadinanza deve essere informata su quello che può accadere al proprio mare ed alla propria costa e deve essere consapevole dei rischi sugli ambienti marini profondi e costieri, sulla flora e la fauna e quindi sulla pesca, sul benessere e sulla salute umana nonchè sul turismo".

Per L’Abbate vanno bloccate le richieste delle compagnie petrolifere di trivellare l’Adriatico. "Serve un piano energetico nazionale – continua L’Abbate – che richiediamo al governo da quando siamo in Parlamento, con tutte le nostre forze. A maggior ragione in Puglia, dove produciamo il triplo dell’energia che necessitiamo e che risulta inutilizzata. Il nostro appello è anche agli amministratori locali del Partito Democratico ed a quei sindaci che hanno portato la loro voce nelle audizioni di Montecitorio: dalle parole – conclude L'Abbate – devono passare ai fatti e smettere di avallare un governo Renzi che preme per le trivellazioni. Ancor di più se pensiamo che è in discussione alla Camera una risoluzione Pd proprio per metterle al bando".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400