Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 22:47

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Lungomare San Girolamo, Melini: «Resta una brutta incompiuta»

Lungomare San Girolamo, Melini: «Resta una brutta incompiuta»

 
Il meeting
Congresso Cgil, Camusso incontra lavoratori Gazzetta del Mezzogiorno

Congresso Cgil, Camusso incontra lavoratori Gazzetta del Mezzogiorno

 
Sentenze tributarie pilotate
Bari, caso «Gibbanza» Cassazione annulla 2 condanne

Bari, caso «Gibbanza» Cassazione annulla 2 condanne

 
La denuncia
Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

 
L'iniziativa
Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

 
Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
Alle urne
Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

 
Denunciati due fasanesi
Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

 
In scooter sulla Statale 100
Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

 

Rifiuti, indagine per truffa su discarica di Conversano

BARI – Truffa aggravata ai danni della Regione Puglia è l’ipotesi di reato su cui indaga la Procura di Bari in un’inchiesta stralcio relativa alla discarica di Conversano. Agli atti del procedimento penale che è ormai in fase di udienza preliminare (la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per 11 persone e due società) c'è infatti un provvedimento di stralcio per ulteriori accertamenti
Rifiuti, indagine per truffa su discarica di Conversano
BARI – Truffa aggravata ai danni della Regione Puglia è l’ipotesi di reato su cui indaga la Procura di Bari in un’inchiesta stralcio relativa alla discarica di Conversano. Agli atti del procedimento penale che è ormai in fase di udienza preliminare (la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per 11 persone e due società) c'è infatti un provvedimento di stralcio per ulteriori accertamenti.

Il fascicolo, aperto dal pm Baldo Pisani, riguarda presunte irregolarità nella gestione dell’impianto. La Procura starebbe concentrando le verifiche anche sulla questione relativa all’incremento delle tariffe per il conferimento dei rifiuti. Su questo secondo filone, ancora in fase di indagine, gli inquirenti mantengono al momento il massimo riserbo.  E' invece chiusa da mesi l’inchiesta sul presunto disastro ambientale causato dalla discarica, sotto sequestro da oltre un anno. In udienza preliminare saranno chiamati a rispondere a vario titolo dei reati di falso ideologico, omissione di atti di ufficio, frode in pubbliche forniture, gestione di rifiuti non autorizzata e disastro ambientale i titolari della società 'Lombardi Ecologica Srl' proprietaria della discarica di contrada Martucci, tecnici e componenti della commissione di collaudo regionale che avrebbero omesso i controlli, oltre alla società 'Progetto gestione bacino Bari 5', gestore dell’impianto.

Secondo la ricostruzione della magistratura inquirente, la vasca che per anni ha raccolto i rifiuti (alcuni anche pericolosi e non autorizzati) non sarebbe stata costruita secondo il progetto e le norme di legge, provocando l'infiltrazione del percolato nel sottosuolo e inquinando così la falda e i terreni agricoli circostanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400