Lunedì 20 Maggio 2019 | 20:49

NEWS DALLA SEZIONE

L'evento
Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

 
La sentenza
Bari, donna morì dopo aver bevuto yogurt: assolto gestore bar

Bari, donna morì dopo aver bevuto yogurt: assolto gestore bar

 
Elezioni in vista
Comunali a Bari, Sasso: Lega toglierà il silenziatore a Di Rella

Comunali a Bari, Sasso: «Salvini toglierà il silenziatore a Di Rella»

 
Lotta alla mafia
Bari, clan Diomede-Mercante e Capriati: al via il processo per 90 affiliati

Bari, clan Diomede-Mercante e Capriati: al via il processo per 90 affiliati

 
L'iniziativa
Giovinazzo, riparano una panchina rotta e il sindaco li elogia: «Orgoglioso di voi»

Giovinazzo, riparano una panchina rotta e il sindaco li elogia: «Orgoglioso di voi»

 
L'intervista
Minniti: la sinistra nelle periferie coniughi sicurezza e integrazione

Minniti: la sinistra nelle periferie coniughi sicurezza e integrazione

 
La mobilitazione il 21 maggio
Bari, corteo contro Salvini: «Vieni vestito da Zorro»

Bari, al corteo contro Salvini: «Vieni vestito da Zorro». Comparso il primo striscione

 
Lotta alla droga
Putignano, arrestati due pusher di 58 e 17 anni: il minore tenta la fuga e viene investito

Putignano, arrestati due pusher di 58 e 17 anni: il minore tenta la fuga e viene investito

 
L'inchiesta
Elezioni a Bari, «Il Municipio 4 è in crisi sia il primo della lista»

Elezioni a Bari, «Il Municipio 4 è in crisi sia il primo della lista»

 
Nel barese
Rutigliano: sequestrati 350mila euro di beni a società ortofutticola

Rutigliano: sequestrati 350mila euro di beni a società ortofrutticola

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

 
BariL'evento
Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

 
BrindisiL'appello di Adelina
Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
BatSanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 
LecceIl sopralluogo
Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato»

Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato» FT
Ulivi infetti anche nel Tarantino

 
MateraAi domiciliari
Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

 

i più letti

Conflitto di interessi Stop ai contributi sul libro dell'assessore

di LIA MINTRONE
BARI - Dopo le polemiche sul conflitto di interessi la Camera di commercio sospende i contributi per l'acquisto deli libro edito dalla società del neo assessore comunale al commercio: siamo in un momento di spensindg review, abbiamo problemi nel bilancio. A dare il via libera all'acqusto sarebbe stata Angela Partipilo dirigente dell'ente camerale e anche lei neo assessore al Bilancio (congelato)- L'on. Sisto (Forza Italia) attacca: la fiera del libro Palone/Partipilo frutto di una vecchia politica
Conflitto di interessi per libro sull'olio, «ombre» su assessore Bari
Ok al bilancio 2013, va in «pensione» il vecchio consiglio
Conflitto di interessi Stop ai contributi sul libro dell'assessore
LIA MINTRONE

BARI - La Giunta della Camera di Commercio di Bari ha passato la mano. Nella seduta di ieri pomeriggio, tutte le richieste di acquisti o contributi che, quotidianamente arrivano all’Ente camerale, sono state congelate. «Siamo in un momento di spending review - riferisce il presidente, Sandro Ambrosi - abbiamo problemi nel bilancio del 2014 e, nella giunta di ieri, non abbiamo parlato né di quel punto all’ordine del giorno né di altri impegni di spesa». «Quel punto» a cui fa riferimento Ambrosi è la richiesta, inoltrata dall’Autorità Portuale del Levante il 19 giugno scorso, di acquistare copie di un volume dal titolo La città dell’olio di Pasquale B. Trizio, pubblicato dalla casa editrice Gelsorosso della quale è proprietaria Carla Palone, il neoassessore allo Sviluppo Economico, al Commercio e alla Fiera del Levante del Comune di Bari.

In molti si erano interrogati sulla esistenza di un eventuale conflitto di interessi visto che, nel frattempo, Carla Palone ha assunto un ruolo istituzionale nella giunta comunale. Inoltre, la disponibilità finanziaria per effettuare eventualmente l’operazione, era stata accertata da Angela Partipilo, segretario generale della Camera di Commercio e assessore al Bilancio e vicesindaco in stand-by della giunta Decaro. Insomma, ci si chiedeva se fosse il caso che la Camera di Commercio acquistasse copie di un volume edito da un assessore del Comune. E ci si aspettava che, almeno su questo punto, la giunta camerale non congelasse ogni decisione ma decidesse di eliminarlo a priori. Proprio per evitare chiacchiericci. «Il presidente non può entrare nel merito di una decisione - ribatte Ambrosi - è la giunta, cioè l’organo politico, che può farlo, è l’unico sovrano, da parte mia sarebbe stata una scorrettezza».

C’è da dire che la Camera di Commercio ha altri grattacapi alla luce di una riforma sui contributi agli enti camerali che il governo Renzi sta valutando per il 2015 e che, se andasse in porto, vedrebbe decurtare il bilancio del 50% rispetto a quello attuale. «Prima di parlare di nuovi impegni di spesa - rintuzza Ambrosi - bisogna vedere che fine facciamo».

Intanto, il centrodestra coglie la palla al balzo e cavalca «quel punto» all’ordine del giorno. «Alle incompatibilità diffuse, si aggiunge la mancanza di trasparenza - scrive in una nota l’onorevole forzista Francesco Paolo Sisto - la giunta Decaro parte male e marcia peggio. La “fiera del libro” Palone/Partipilo costituisce il riscontro di una prassi politica fatta di vecchie immagini di repertorio, in cui il film è sempre quello dello scambio, diretto o indiretto che sia, con modalità variegate e originali. E sia chiaro: i provvedimenti si valutano nel momento in cui vengono assunti, sicché la Camera di Commercio farebbe bene a meditare sull'acquisto di volumi dal costo, non popolare, di ben 24 euro ciascuno».

Ma, per ora, la Camera di Commercio ha deciso di congelare la pratica. La richiesta dell’Autorità Portuale del Levante resta, dunque, agli atti dell’ente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400