Sabato 19 Gennaio 2019 | 10:59

NEWS DALLA SEZIONE

Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 
L'aggressione
Bari, beccato senza biglietto sul treno delle Sud Est: aggredisce capotreno

Bari, beccato senza biglietto sul treno delle Sud Est: aggredisce capotreno

 
L'evento
Bari, in arrivo in Fiera 860 delegati e 1.500 ospiti per il congresso nazionale Cgil

Bari, in arrivo in Fiera 860 delegati e 1.500 ospiti per il congresso nazionale Cgil

 
Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
In un panificio
Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
Il commento
Modello Emiliano, esame pugliese

Modello Emiliano, esame pugliese

 

Bari, Decaro domani presenta la Giunta

BARI – Dopo giorni di consultazioni con i partiti, il neosindaco di Bari, Antonio Decaro, ha messo insieme la nuova squadra che amministrerà Palazzo di città per i prossimi cinque anni. E in un comunicato in cui si gioca con le parole, annuncia che "è giunta l’ora", e che i nuovi assessori saranno presentati domani,...
Bari, Decaro domani presenta la Giunta
BARI – Dopo giorni di consultazioni con i partiti, il neosindaco di Bari, Antonio Decaro, ha messo insieme la nuova squadra che amministrerà Palazzo di città per i prossimi cinque anni. E in un comunicato in cui si gioca con le parole, annuncia che "è giunta l’ora", e che i nuovi assessori saranno presentati domani, mercoledì 2 luglio alle 10.30.

La presentazione avverrà in una strada del centro città dove sono in corso i lavori per la nuova pavimentazione. Probabilmente per sottolineare simbolicamente il rinnovamento in atto con la nuova giunta. E che, stando ad alcune indiscrezioni, "ha causato molti mal di pancia nel Pd e in Sel".

In giunta, infatti, non sono rientrati gli assessori uscenti Maria Maugeri e Marco Lacarra. Quest’ultimo, che a marzo 2015 proverà a passare dal Consiglio comunale a quello regionale, avrebbe però incassato la nomina di una sua 'fidatà, Francesca Bottalico, che andrebbe al Welfare. Silvio Maselli, attuale direttore dell’Apulia film commission, otterrebbe l’assessorato alla Cultura. Anche se sul suo nome ci sono i dubbi di Sel che non ritiene Maselli espressione del partito. Al contrario di Pierluigi Introna (eletto con Sel e figlio dell’attuale presidente del Consiglio regionale della Puglia, Onofrio Introna) che sarebbe ormai fuori dalla giunta.

Sono fuori anche l'assessore uscente Titti De Simone, inizialmente indicata come assessore al Patrimonio; Valentina Santoliquido e Fabio Di Fonte (membro staff ex sindaco Michele Emiliano). Farà sicuramente parte della giunta, forse per l’assessorato all’Istruzione, Angelo Tomasicchio (Decaro per Bari). Mentre dovrebbe rientrare nella rosa di assessori anche un tecnico dell’Anas, il cui nome è ancora "top secret".

All’Ambiente sarebbe confermato Pietro Petruzzelli (Pd), premiato anche per aver rinunciato alla poltrona di sindaco, decidendo in corsa di sostenere Decaro. Alle Aziende, invece, andrebbe Paola Romano (Pd) la cui nomina avrebbe fatto "infuriare il partito" perchè Romano, "pur candidata non è stata eletta". Ma Decaro avrebbe detto "di volerla in giunta perchè espressione dei giovani Democratici". Vicesindaco sarebbe Carla Palone (Decaro per Bari). Mentre per l'assessorato all’Urbanistica sarebbe quasi certa la nomina di Carla Tedesco, professoressa di origini baresi che insegna all’università di Venezia. Ma per lo stesso posto sono in forse i nomi di Francesca Calace (docente universitaria) e Giovanni Fuzio (dell’Associazione dei costruttori edili). Vincenzo Brandi (Realtà Italia), dato nei giorni scorsi come assessore al Contenzioso, potrebbe essere stato dirottato alla presidenza del Consiglio comunale. Il suo assessorato potrebbe guidarlo la tecnica Teresa Masciopinto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400