Martedì 04 Ottobre 2022 | 10:01

In Puglia e Basilicata

Nel Barese

Gravina, spara a vuoto, poi minaccia i carabinieri e si barrica in casa: arrestato

Gravina, spara a vuoto, poi minaccia i carabinieri e si barrica in casa: arrestato

Tutto è partito dalla telefonata di un vicino al 112, che aveva sentito i colpi

13 Agosto 2022

Redazione online

GRAVINA IN PUGLIA (BA) - I carabinieri di Gravina in Puglia (Ba) hanno arrestato un pregiudicato del luogo, ritenuto responsabile di minacce a pubblico ufficiale e detenzione di pistola con matricola abrasa e munizionamento.

La vicenda ha avuto inizio poco dopo la mezzanotte con una telefonata al 112 di un cittadino che riferiva di aver udito l’esplosione di alcuni colpi di arma da fuoco provenire da un’abitazione del centro storico di Gravina. Allertate le pattuglie già in servizio, i carabinieri si sono trovati di fronte l’uomo che, uscito dall’appartamento impugnando una pistola, li avrebbe minacciati, intimando loro di andare via, chiudendosi dentro casa.

Dopo numerosi tentativi di farsi aprire la porta, i militari si sono introdotti nell’abitazione da una finestra lasciata aperta, e hanno individuato l’uomo, in stato confusionale, che non ha opposto alcuna resistenza.

La perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire due bossoli cal. 7.65 e, sul cornicione di una finestra, una pistola Beretta con matricola abrasa, con ancora una cartuccia pronta per essere esplosa e un’altra inserita nel caricatore.

Sono ancora in corso accertamenti per stabilire le motivazioni del gesto. L'uomo si trova in carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725