Giovedì 18 Agosto 2022 | 12:00

In Puglia e Basilicata

Controlli

Bari, cc arrestano 65enne che minaccia vigilante con un coltello e scoprono furbetti del reddito di cittadinanza

Bari, cc arrestano 65enne che minaccia vigilante con un coltello e scoprono furbetti del reddito di cittadinanza

Un 31enne è riuscito a percepire ben 9mila euro di benefici indebitamente

02 Agosto 2022

Redazione online

BARI - I carabinieri di Bari hanno arrestato un 65enne senza fissa dimora che impugnando un coltello da cucina minacciava una guardia giurata in servizio nell’ambulatorio del locale Sert. I militari per immobilizzarlo sono dovuti ricorrere al Taser in dotazione. Nel quartiere San Paolo, è stata denunciata una donna che percepiva il reddito di cittadinanza dall’aprile 2019 dichiarando falsamente la composizione del proprio nucleo familiare, inserendo impropriamente la figlia, già censita in autonomo con il marito convivente e titolare del beneficio, e dichiarando di risiedere in un immobile con contratto di comodato d’uso gratuito, sebbene l’abitazione risulti di proprietà della figlia.

Inoltre a Modugno i carabinieri hanno denunciato un 31enne che ha omesso di comunicare il cambio di residenza, riuscendo a percepire indebitamente il reddito di cittadinanza per la somma di 9mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725