Lunedì 21 Giugno 2021 | 07:00

NEWS DALLA SEZIONE

lutto
Bari, scomparso l'imprenditore Onofrio Bonerba

Bari, scomparso l'imprenditore Onofrio Bonerba

 
La polemica
Bari, una parrocchia prigioniera della movida senza regole

Bari, una parrocchia prigioniera della movida senza regole

 
Il dibattito
Bari, «l’ospedale in Fiera funziona, non deve essere smantellato»

Bari, «l’ospedale in Fiera funziona, non deve essere smantellato»

 
la protesta
Bari, discoteca a cielo aperto nel quartiere Umbertino

Bari, discoteca a cielo aperto nel quartiere Umbertino

 
Il premio
Magna Grecia Awards: da Aleida a Mirabella, lo spettacolo sul sagrato di S. Nicola

Magna Grecia Awards: da Aleida a Mirabella, lo spettacolo sul sagrato di S. Nicola

 
Il caso
Polignano, inchiesta sugli appalti a palazzo di città

Polignano, inchiesta sugli appalti a palazzo di città

 
la denuncia
Bari, emergenza roghi alle porte «Mancano uomini e mezzi»

Bari, emergenza roghi alle porte «Mancano uomini e mezzi»

 
Il fatto
Bari, carabinieri arrestano bracciante agricolo 30enne per minacce al datore di lavoro

Bari, carabinieri arrestano bracciante agricolo 30enne per minacce al datore di lavoro

 
Il caso
Bari, l'allarme dei sindacati per le aggressioni alla polizia penitenziaria

Bari, l'allarme dei sindacati per le aggressioni alla polizia penitenziaria

 
Il fatto
Bari, doveva scontare 4 mesi di carcere arrestata dai carabinieri

Bari, doveva scontare 4 mesi di carcere arrestata dai carabinieri

 

Il Biancorosso

Calcio
Michele Mignani

Il Bari si affida a Mignani: è lui il nuovo allenatore

 

NEWS DALLE PROVINCE

Homelutto
Bari, scomparso l'imprenditore Onofrio Bonerba

Bari, scomparso l'imprenditore Onofrio Bonerba

 
Foggial'incidente
Foggia, divampa rogo vicino a ghetto migranti: due intossicati

Foggia, divampa rogo vicino a ghetto migranti: due intossicati

 
Batla curiosità
Barletta,  le campane suonano l'inno d'Italia per gli azzurri in campo

Barletta, le campane suonano l'inno d'Italia per gli azzurri in campo

 
HomeCovid
Puglia, 3.157.341  le dosi di vaccino somministrate fino ad oggi i

Puglia, 3.157.341  le dosi di vaccino somministrate fino ad oggi - Stabile al 3% occupazione terapie intensive

 
Materatradizioni e pandemia
Matera, il carro della «Bruna» resta ai box

Matera, il carro della «Bruna» resta ai box

 
Potenzabasilicata
Vulture, campi senz’acqua: un crac da tre milioni di euro

Vulture, campi senz’acqua: un crac da tre milioni di euro

 
TarantoIl caso
Ex Ilva, dopo blackout fumi e fiamme nello stabilimento, i Verdi: «Bisogna avvisare i tarantini»

Ex Ilva, dopo blackout fumi e fiamme nello stabilimento, i Verdi: «Bisogna avvisare i tarantini»

 

i più letti

Lotta al virus

Bari, familiare di un paziente Covid entra in visita in terapia intensiva: è la prima volta

Con tuta, doppio guanto, mascherina ffp3 e occhiali di protezione

Policlinico di Bari, piazza Giulio Cesare 11

C'è stato oggi il primo accesso di un familiare nella terapia intensiva Covid del Policlinico di Bari, con tuta, doppio guanto, mascherina ffp3 e occhiali di protezione. Il coordinatore infermieristico del reparto ha assistito nella fase di vestizione la moglie del paziente critico ricoverato, avendo cura che indossasse correttamente tutti i dispositivi di sicurezza, gli stessi che utilizzano gli operatori sanitari. Poi l’accesso e finalmente il contatto visivo ed emotivo che è mancato nel lungo ricovero. La Regione Puglia ha approvato il 4 maggio la legge per «per assicurare gli incontri in ambito ospedaliero tra i pazienti in condizioni critiche e i loro familiari» e l’azienda ospedaliero universitaria Policlinico di Bari si è dotata di un regolamento provvisorio di accesso alla struttura per le maxi emergenze in Fiera del Levante e nella terapia intensiva Covid del Policlinico. «Abbiamo voluto subito offrire l’opportunità di visita ai parenti dei pazienti Covid in fase critica che viene riconosciuta loro dalla legge regionale - dice il direttore generale Giovanni Migliore -  I nostri professionisti hanno sempre la massima cura per i tutti i pazienti ma il conforto psicologico che offrono lo sguardo e la carezza di una persona cara hanno un valore insostituibile».
La valutazione della condizione clinica di criticità del paziente e il beneficio che la visita potrà produrre è di competenza del direttore dell’unità operativa o di un medico delegato. Il familiare che richiede l’accesso diretto è informato sul rischio e sottoscrive un apposito modulo di avvenuta informazione, dichiarando anche sotto la propria responsabilità se è vaccinato o guarito da Covid.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie