Domenica 27 Settembre 2020 | 09:49

NEWS DALLA SEZIONE

L'iniziativa
Graduation Days: a Bari i neolaureati durante il lockdown festeggiano in Piazza del Ferrarese

Graduation Days: a Bari i neolaureati durante il lockdown festeggiano in Piazza del Ferrarese

 
polizia locale
Coronavirus, a Bari giovani nella movida senza mascherine: sanzioni

Coronavirus, a Bari giovani nella movida senza mascherine: sanzioni

 
paura nel Barese
Coronavirus, ad Altamura Istituto Tecnico torna alle lezioni da casa

Coronavirus, ad Altamura Istituto Tecnico torna alle lezioni da casa

 
Il caso
Bari, il lungomare di Santo Spirito è al buio da 2 giorni: l'allarme dei cittadini

Bari, il lungomare di Santo Spirito è al buio da 2 giorni: l'allarme dei cittadini

 
L'iniziativa
A Bari Vecchia il cielo si riempie di ombrelli volanti

A Bari Vecchia il cielo si riempie di ombrelli volanti

 
Il caso
Bari, ex sospetto terrorista assolto da accusa corruzione minore

Bari, ex sospetto terrorista assolto da accusa corruzione minore

 
Il caso
Bari, anche Uccio De Santis è risultato positivo al Coronavirus

Bari, anche Uccio De Santis è risultato positivo al Coronavirus

 
Tragedia sfiorata
Mola di Bari, un fulmine sulla chiesa: crollo in pieno centro

Mola di Bari, un fulmine sulla chiesa: crollo in pieno centro

 
l'appuntamento
Bari, al via i «mercoledì di San Nicola» in preparazione del 6 dicembre

Bari, al via i «mercoledì di San Nicola» in preparazione del 6 dicembre

 
il fenomeno
Bari, mascherine contraffatte nell’emergenza: la mala scopre un nuovo business

Bari, mascherine contraffatte nell’emergenza: la mala scopre un nuovo business

 
la proposta
Crac Popolare Bari, Fiera del levante possibile sede del processo

Crac Popolare Bari, Fiera del levante possibile sede del processo
2900 richieste di parti civili

 

Il Biancorosso

Serie C
bari calcio, mister Auteri: « A Francavilla imporremo nostro gioco»

Bari calcio, mister Auteri: « A Francavilla imporremo nostro gioco»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Baripolizia locale
Coronavirus, a Bari giovani nella movida senza mascherine: sanzioni

Coronavirus, a Bari giovani nella movida senza mascherine: sanzioni

 
Foggianel foggiano
Biccari, in casa marijuana pronta per lo spaccio: arrestato 25enne

Biccari, in casa marijuana pronta per lo spaccio: arrestato 25enne

 
Tarantocontagi
Coronavirus, a Taranto intera nave in quarantena: 60 positivi

Coronavirus, a Taranto intera nave in quarantena: 60 positivi

 
Materaturiste minorenni violentate
Stupro a Marconia, al via incidente probatorio: una delle vittime ha riconosciuto i 4 indagati

Stupro a Marconia, al via incidente probatorio: una delle vittime ha riconosciuto i 4 indagati

 
PotenzaIl virus
Coronavirus in Basilicata, 4 nuovi positivi a Potenza: tutti della stessa famiglia

Coronavirus in Basilicata, 4 nuovi positivi a Potenza: tutti della stessa famiglia

 
BrindisiA Punta della Contessa
Brindisi, allarme morìa di pesci, l’Arpa: «Cause naturali»

Brindisi, allarme morìa di pesci, l’Arpa: «Cause naturali»

 
LecceControlli dei CC
Poggiadro, coppia di pusher nascondevano in casa cocaina e marijuana: due in manette

Poggiardo, coppia di pusher nascondeva in casa cocaina e marijuana: arrestati

 

i più letti

IL PROGETTO

Il Politecnico di Bari in spiaggia contro l'erosione costiera

Al via a Monopoli e Margherita di Savoia l’indagine su vari aspetti del problema svolta in accordo con l’ateneo di Bologna

Il Politecnico in spiaggia contro l'erosione costiera

La cala di Porta Vecchia a Monopoli

Un questionario anonimo per conoscere la percezione della gente sul rischio erosione. Si chiama «Stimare» ed è il progetto sperimentale che vara le strategie di contrasto al fenomeno erosivo e dal basso coinvolge anche i cittadini.

La ricerca è finanziata dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio ed è elaborata e promossa dal Politecnico di Bari in collaborazione con l’Università di Bologna.

L’indagine si muove su tre aree di ricerca, ossia le opere innovative di protezione dei litorali, i sistemi di monitoraggio costiero e i metodi di valutazione del rischio.

In Puglia, il progetto ha due punti focali di ripartenza, le spiagge di Monopoli e il litorale di Margherita di Savoia. Monopoli, e in particolare la “pocket beach” di Porta Vecchia, è stato lo scorso anno il laboratorio a cielo aperto in cui sperimentare l’operatività che ha portato alle linee guida, aggiornate nel maggio scorso dalla Regione, per la manutenzione stagionale delle spiagge.

Ed è così che ora i ricercatori del dipartimento di Ingegneria civile, ambientale, del territorio, edile e di chimica (DICATECh) del Politecnico di Bari sono impegnati anche per questo secondo anno nell’innovativo progetto di ricerca «Stimare», che è di fatto l’acronimo di «Strategie innovative per il monitoraggio ed analisi del rischio erosione» (in internet progettostimare.it).
In Emilia-Romagna coinvolge i Comuni di Riccione, Cervia e Misano Adriatico.

In tema di protezione dei litorali, grazie al progetto Stimare in città, come si ricorderà, lo scorso anno è stata effettuata la cosiddetta «ricostruzione» delle spiagge di lido “Pantano”, a nord della città, e quella pubblica di “Cala Porta Vecchia”, a ridosso della cinta muraria. Fondamentale in questa attività è stato l’ingegno del geometra Francesco Tricase e della ditta “EPC srl” (Engineering planning solutions) del posto che con un ingegnoso sistema idraulico che si rifà a quello utilizzato a Dubai per costruire isole artificiali, aspira con pompe idrovore le sabbie dei bassi e medi fondali e le riversa sulla spiaggia emersa. Una tecnica che non altera i fondali marini e che punta a movimentare modiche quantità di sedimenti. Non è un vero e proprio rinascimento, come si usa dire, ma operativamente si parla di «pettinare» i fondali asportandone gli strati superficiali che vengono immediatamente pompati sul bagnasciuga aumentando, con la sabbia aspirata, la superficie di spiaggia fruibile. Un vero toccasana per gli stabilimenti balneari e le spiagge pubbliche che beneficiano di un maggiore spazio, importante soprattutto in questo anno in cui il distanziamento sociale anche in spiaggia è fondamentale per evitare i contagi da coronavirus.

E per questo a “Cala Porta Vecchia”, per monitorare nel tempo il lavoro fatto dall’uomo e quello della natura, è stata installata una webcam che tiene sotto controllo gli spostamenti della linea di riva.

Lo studio vuole indagare la percezione del rischio erosione marina che ha la gente. Una volta concluso fornirà suggerimenti su come sviluppare una corretta informazione sul rischio erosione e proporre ai non esperti del settore comportamenti quotidiani che mirano ad una maggior tutela dell’ambiente marino costiero.

Lo studio è già in corso e si avvale della collaborazione dell’istituto “Troisi Ricerche” di Bari, specializzato in indagini sociali, di mercato e di opinione, che ha messo a punto, insieme ai ricercatori del Politecnico di Bari e dell’Università di Bologna, un questionario che permetterà di comprendere se la percezione del rischio da parte dei non addetti ai lavori è amplificata o ridotta rispetto al rischio reale e presuppone di avviare, sulla base dei risultati raccolti tramite le interviste, delle campagne informative e di sensibilizzazione ai comportamenti virtuosi nel rispetto della linea di costa sabbiosa. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie