Mercoledì 01 Aprile 2020 | 19:56

NEWS DALLA SEZIONE

acquaviva delle fonti
Miulli, dimesso primo paziente Covid: uscita da «star», salutato con gli applausi

Miulli, dimesso primo paziente Covid: uscita da «star», salutato con gli applausi

 
il gesto
Coronavirus, rappresentante Senato Accademico UniBa devolve il compenso di un anno di lavoro per l'emergenza sanitaria

Coronavirus, rappresentante Senato Accademico UniBa devolve il compenso di un anno di lavoro per l'emergenza sanitaria

 
l'intervista all’arcivescovo
«Senza fedeli sarà una Pasqua dolorosa»: parla il vescovo di Bari

«Senza fedeli sarà una Pasqua dolorosa»: parla il vescovo di Bari

 
l'emergenza
«Smart working» anche nel sesso: ora le escort fanno affari sul web

«Smart working» anche nel sesso: ora le escort fanno affari sul web

 
la testimonianza
«Bloccata in Spagna dall’Erasmus»: la storia di una studentessa di Gioia del Colle

«Bloccata in Spagna dall’Erasmus»: la storia di una studentessa di Gioia del Colle

 
nel Barese
Putignano, 700 grammi di eroina in camera da letto: arrestato

Putignano, 700 grammi di eroina in camera da letto: arrestato

 
nel Barese
Bitritto, fiamme in ristorante in contrada San Giovanni: indagano i cc

Bitritto, fiamme in ristorante in contrada San Giovanni: indagano i cc

 
La solidarietà
Bari, la «spesa sospesa» in 7 supermercati cittadini: come aiutare chi ha bisogno

Bari, la «spesa sospesa» in 7 supermercati cittadini: come aiutare chi ha bisogno

 
nel Barese
Ceglie Del Campo, rubano elettrodomestici da cantine condominio: arrestati 3 georgiani

Ceglie Del Campo, rubano elettrodomestici da cantine condominio: arrestati 3 georgiani

 
per rispetto
Coronavirus, anche a Bari minuto di silenzio e bandiere a mezz'asta

Coronavirus, anche a Bari minuto di silenzio e bandiere a mezz'asta

 

Il Biancorosso

l'annuncio
Comune Bari stanzia 3,6mln per manutenzione stadio San Nicola

Comune Bari stanzia 3,6mln per manutenzione stadio San Nicola

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzaemergenza coronavirus
Regione Basilicata, task force attività produttive incontra ordini professionali

Regione Basilicata, task force attività produttive incontra ordini professionali

 
Materasolidarietà
Matera, 5mila mascherine donate all'ospedale Madonna delle Grazie

Matera, 5mila mascherine donate all'ospedale Madonna delle Grazie

 
Tarantola segnalazione
Mittal Taranto, «gravi carenze igieniche in Acciaieria»

Mittal Taranto, «gravi carenze igieniche in Acciaieria»

 
Foggiaraid
Foggia: bomba contro centro anziani, danni. Secondo attentato in tre mesi

Foggia: bomba contro centro anziani, danni. Secondo attentato in tre mesi
La gente dai balconi: «Basta mafia»

 
Bariacquaviva delle fonti
Miulli, dimesso primo paziente Covid: uscita da «star», salutato con gli applausi

Miulli, dimesso primo paziente Covid: uscita da «star», salutato con gli applausi

 
Batuniversità
Come cambia lo stile di vita al tempo del Covid-19? La risposta in una tesi di Laurea di un barlettano

Come cambia lo stile di vita al tempo del Covid-19? La risposta in una tesi di Laurea di un barlettano

 
Brindisia mesagne
Sacra Corona Unita: pentito si suicida in località protetta del Brindisino

Sacra Corona Unita: pentito si suicida in località protetta del Brindisino

 
Leccel'operazione
Lecce, cc arrestano in flagrante giovane con marijuana e 395 euro in contanti

Lecce, cc arrestano in flagrante giovane con marijuana e 395 euro in contanti

 

i più letti

a manhattan

San Nicolas a New York: mancano 20mln per la chiesa cofinanziata dal Comune di Bari

Il tempio nicolaiano fu distrutto l'11 settembre 2001 durante gli attacchi alle Torri Gemelle

San Nicolas a New York: mancano 20mln per la chiesa cofinanziata dal Comune di Bari

«Miracolo a New York». Potrebbe intitolarsi così la nuova puntata della saga sul completamento della costruzione della chiesetta di San Nicolas a «Ground Zero», cofinanziata con una donazione del Comune di Bari e però ferma dalla fine del 2017.
Ha deciso di «staccare» un assegno da 20 milioni di dollari, pari a metà della somma calcolata per poter aprire i battenti della chiesetta a Manhattan, la fondazione newyorchese «Faith: an endowment for orthodoxy and hellenism» (letteralmente: fede, una dote per l’Ortodossia e l’Ellenismo), legata all’Arcidiocesi della Chiesa greco-ortodossa d’America responsabile della ricostruzione del tempio nicolaiano, poco distante dal luogo dove sorgeva la vecchia chiesetta che l’11 settembre 2001 fu distrutta con gli edifici circostanti negli attentati terroristici contro le Torri Gemelle.

La notizia l’ha diffusa il quotidiano online «The National Herald», poco più di due settimane dopo la visita al cantiere di Liberty Strett effettuata dal sindaco Antonio Decaro nel corso della sua trasferta negli States e un mese e mezzo dopo l’annuncio diffuso dall’Arcivescovo della Diocesi newyorchese, Elpidophoros, che i lavori sarebbero ripresi all’inizio di questo anno con la promessa / impegno di inaugurare il nuovo tempio l’11 settembre 2021, esattamente vent’anni dopo gli attentati che distrussero l’area meridionale di Manhattan e che sconvolsero tutto il mondo. E proprio sull’onda dell’emozione, della commozione e nel segno della condivisione della volontà di ricostruire lì dove furono seminati terrore e morte, nel 2002 l’allora sindaco di Bari Simeone Di Cagno Abbrescia, così come deciso dal Consiglio comunale, si recò personalmente a New York per consegnare il dono della Città di Bari, un fondo di 300mila dollari (258mila euro), destinato alla ricostruzione della chiesetta dedicata a San Nicola.

In tutta «Ground Zero» si segnalano vari ritardi nella rinascita e nella ricostruzione dei vari edifici, ma il caso della chiesa di San Nicolas è diventato una specie di «chiodo fisso» dell’Arcidiocesi della Chiesa greco-ortodossa d’America, in quanto l’improvviso smantellamento del cantiere per gravi difficoltà finanziarie a fine 2017, proprio in occasione della festa di San Nicola, ha fatto gridare la stampa locale e non solo allo «scandalo nazionale».
Il problema è un intreccio di natura progettuale e contabile, come si rileva dalle notizie pubblicate oltreoceano. La chiesa è stata ideata dall’architetto spagnolo di fama internazionale Santiago Calatrava e, com’è avvenuto in altri casi, i suoi progetti prevedono tecniche e materiali che fanno schizzare in alto i costi di realizzazione. San Nicolas «chiavi in mano», è stato stimato, avrà un costo finale di 80 milioni di dollari. Per completarla, ad oggi, servirebbero 40 milioni di dollari, per cui la notizia dell’assegno da 20 milioni in arrivo dalla Fondazione dei greci immigrati negli Stati Uniti non è altro che «manna dal cielo», un cielo che era diventato molto scuro non solo per la dirigenza politico-ecclesiastica locale ma per la città di New York tutta.

Due le figure-chiave della svolta di queste settimane. La prima è il nuovo Metropolita di New York, il turco Elpidophoros di Bursa. Rappresenta il volto «rinnovato» dei vertici della Chiesa greco-ortodossa d’America, liddove il periodo nero della crisi finanziaria e del conseguente blocco dei cantieri vedeva ancora al vertice l’anziano Demetrios, più che novantenne. Gli echi della crisi arrivarono fino al Patriarca Bartolomeo di Costantinopoli, finché a giugno scorso l’avvicendamento tra i due fu effettivo.
L’altra figura decisiva è il governatore di New York Andrew Cuomo, discendente di immigrati dalla Campania, che ha dato un forte impulso alla creazione di nuovi gruppi politico-finanziari per ridare ossigeno al progetto.
Ora, rispetto ai piani, mancano ancora un anno e mezzo e 20 milioni di dollari. Ma la speranza è l’ultima a morire.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie