Lunedì 10 Agosto 2020 | 22:59

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Asl Bari recluta 50 psicologi: plauso dell'Ordine pugliese

Asl Bari recluta 50 psicologi: plauso dell'Ordine pugliese

 
Il lungomare di Bari Vecchia
I moli Sant'Antonio e San Nicola a Bari si rifanno il look: ok al progetto per la riqualificazione

I moli Sant'Antonio e San Nicola a Bari si rifanno il look: ok al progetto per la riqualificazione

 
SANITÀ
Da Gravina a Castellana: ecco 40mila euro per la ricerca

Da Gravina a Castellana: ecco 40mila euro per la ricerca

 
L'appello
Sei casi positivi di Covid 19 da rientro a Giovinazzo, il sindaco: «Restiamo in Puglia»

Covid 19, sei casi positivi da rientro a Giovinazzo, il sindaco: «Restiamo in Puglia»

 
Il caso
Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

 
Il video
L'ultima cena del Continental a Bari: i clienti cantano «Senza te» e lo chef si commuove

L'ultima cena del Continental a Bari: i clienti cantano «Senza te» e lo chef si commuove

 
L'INTERVISTA
Michielin: il mio show «distanziato», ma come se fossimo allo stadio

Parola di Francesca Michielin: «il mio show «distanziato», ma come se fossimo allo stadio»

 
Criminalità
Bitonto, armati di pitsola rapinano auto a 3 donne che fanno benzina

Bitonto, armati di pistola rapinano auto a 3 donne che fanno rifornimento di benzina

 
L'INDAGINE
Boom del telelavoro a Bari e provincia

Boom del telelavoro a Bari e provincia

 
RICONOSCIMENTO
Corato è una «Città che legge»

Corato è una «Città che legge»

 
IL FATTO
Gioia del Colle, accoltellato in strada durante una lite

Gioia del Colle, accoltellato in strada durante una lite

 

Il Biancorosso

LEGA PRO
Vivarini attende, Scala in bilico. Avanza Auteri: altre novità in vista

Vivarini attende, Scala in bilico. Avanza Auteri: altre novità in vista

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaContagi
Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

 
FoggiaLe immagini
Foggia, il video dell'assalto al portavalori tra sparatorie e auto in fiamme: A14 bloccata

Foggia, il video dell'assalto al portavalori tra sparatorie e auto in fiamme: A14 bloccata

 
BariLa decisione
Asl Bari recluta 50 psicologi: plauso dell'Ordine pugliese

Asl Bari recluta 50 psicologi: plauso dell'Ordine pugliese

 
BrindisiIncidente mortale
Brindisi, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

Tragedia nel Brindisino, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

 
TarantoIl caso
Arcelor Mittal, i Genitori Tarantini «delusi7 dalle parole di Conte: «La città va salvata»

Arcelor Mittal, i Genitori Tarantini «delusi7 dalle parole di Conte: «La città va salvata»

 
MateraCovid 19
Coronavirus, altri 2 migranti positivi dal Materano a Roma

Coronavirus, altri 2 migranti positivi dal Materano a Roma

 
LecceL'INTERVISTA
La ricerca internazionale scommette nel Salento

La ricerca internazionale scommette nel Salento

 
BatMALASANITÀ
Barletta, «Il ricovero-odissea di mia sorella tra attese e mancanza di acqua e cibo»

Barletta, «Il ricovero-odissea di mia sorella tra attese e mancanza di acqua e cibo»

 

i più letti

Il processo

Bari, sequestrarono 21enne per debito di gioco: chieste 7 condanne

La richiesta della Dda è di 20 anni di reclusione per i componenti di un gruppo che il 18 novembre 2018 prese in ostaggio un giovane di Noci nipote del debitore

Tribunale, toga

BARI - Fecero irruzione in casa di un 21enne di Noci, Valerio Locorotondo, e sotto la minaccia di armi lo presero in ostaggio, incappucciandolo e portandolo in casa di uno di loro, dove lo chiusero in uno sgabuzzino e lo legarono ad una sedia. Lì il 21enne fu trovato e liberato dai carabinieri  la mattina successiva. La Dda di Bari, per quell'episodio, ha chiesto sette condanne alla pena di 20 anni di reclusione per altrettanti personaggi già noti di Noicattaro e Adelfia accusati di sequestro di persona a scopo di estorsione, rapina aggravata e detenzione di armi e munizionamento comuni e da guerra. Secondo le indagini dei carabinieri, coordinate dal pm Marco D’Agostino, gli imputati avrebbero preteso dallo zio del 21iemme rapito il pagamento di 50mila euro per un debito di droga. Per questo motivo, la sera del 18 novembre 2018, attuarono il rapimento. 

Agli imputati sono contestate anche due rapine aggravate avvenute la sera prima del sequestro di persona nella panetteria gestita dal padre e dallo zio del ragazzo, Angelo e Paolo Locorotondo, e poi nell’abitazione del primo. Nel primo episodio i due fratelli Locorotondo sarebbero stati picchiati con calci e pugni e derubati di due furgoni. Nel secondo caso il padre e la compagna 18enne di Valerio sarebbero stati minacciati con un kalashnikov, il padre anche colpito con il calcio dell’arma, allo scopo di derubare l’appartamento. Sarebbero però stati messi in fuga dai carabinieri, chiamati da un familiare, e cinque di loro arrestati in flagranza poco dopo. Si tratta dei fratelli Luigi e Nicola Annoscia, i fratelli Carmine e Cristofer Manzari e Pasquale Lorusso, tuttora in carcere. Le indagini hanno successivamente consentito l’identificazione degli altri due, Giuseppe Porcelli e Vittorio Rotondi. Il processo, che si sta celebrando con il rito abbreviato dinanzi al gup del Tribunale di Bari Antonella Cafagna, proseguirà il 28 aprile con le arringhe difensive.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie