Martedì 22 Settembre 2020 | 22:55

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

 
Maltempo
Nubifragio nel Barese: ad Altamura strade allagate. A Ceglie del Campo intense grandinate

Nubifragio nel Barese: ad Altamura crolla muro e strade allagate. A Ceglie del Campo intense grandinate

 
Sanità
Bari, ora un centro per fare terapia al San Paolo

Bari, ora un centro per fare terapia al San Paolo

 
emergenza Covid
Cassano, dietrofront della sindaca: niente più coprifuoco

Cassano, dietrofront della sindaca: niente più coprifuoco

 
Università
Bari, specializzazione in Medicina: 2mila al concorso all'Uniba

Bari, specializzazione in Medicina: 2mila al concorso all'Uniba

 
la sentenza
Spaccio a Modugno, condanne per pusher e donne custodi droga: inflitte pene fino a 18 mesi

Spaccio a Modugno, condanne per pusher e donne custodi droga: inflitte pene fino a 18 mesi

 
maltrattamenti in famiglia
Bari, calci e pugni alla moglie che finisce in ospedale: arrestato 38enne al S.Paolo

Bari, calci e pugni alla moglie che finisce in ospedale: arrestato 38enne al S.Paolo

 
Incidente sul lavoro
Altamura, operaio ferito in incidente sul lavoro

Altamura, operaio cade dalla scala: 21enne in prognosi riservata

 
L'iniziativa
Università, a Bari approda il festival nazionale dello sviluppo sostenibile

Università, a Bari approda il festival nazionale dello sviluppo sostenibile

 
Il caso
Bari, allarme Legionella al Policlinico: trasferiti 6 pazienti

Bari, allarme Legionella al Policlinico: trasferiti 6 pazienti

 
Il fenomeno
Canapa indiana made in Bari: se lo sballo diventa fai da te

Canapa indiana made in Bari: se lo sballo diventa fai da te

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e De Risio

Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e De Risio

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

 
TarantoContagi
Grottaglie, un impiegato della Leonardo è positivo al Covid 19

Grottaglie, un impiegato della Leonardo è positivo al Covid 19

 
BrindisiIn 60 anni
Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

 
PotenzaNel Potentino
A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

 
Materal'anniversario
Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

 
FoggiaCovid
S. Giovanni Rotondo, tutto esaurito in Chiesa per la veglia di San Pio

S. Giovanni Rotondo, tutto esaurito in Chiesa per la veglia di San Pio

 
BatLavori pubblici
Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

 
LecceViaggi della speranza
Gallipoli, migranti pakistani si riparano su isola Sant'Andrea: c'è anche bimbo di 11 anni

Gallipoli, migranti pakistani si riparano su isola Sant'Andrea: c'è anche bimbo di 11 anni

 

i più letti

donne

Bari, arriva l'agenzia che educa e raccoglie fondi per prevenire la violenza di genere

Si chiama Safe, e rappresenta un ponte tra imprese e associazioni

violenza sessuale

È stata presentata a Bari Safe, la prima agenzia nazionale di fundraising dedicata alla prevenzione contro la violenza di genere. «Pensiamo che il diritto a non essere uccise si impara a scuola, ma serve continuità per contrastare una cultura che legittima la violenza contro le donne. L'educazione contro la violenza ha bisogno di fondi e l'impresa ha raggiunto la maturità per presentarsi come incubatrice di cultura», ha dichiarato Stefania Doglioli, direttora del Centro Studi e Documentazione Pensiero Femminile di Torino, nel corso della presentazione a Bari, a Palazzo Fizzarotti.

Safe (Staffetta di Aziende e Associazioni per Finanziare l'Educazione alla non violenza di genere) è la prima agenzia nazionale di fundrasing dedicata alla prevenzione. Attraverso il supporto di due Università partner (Università di Trento e Università del Piemonte orientale), importanti Fondazioni e imprese alimenta un fondo per finanziare 21 associazioni sparse sull’intero territorio nazionale impegnate a garantire percorsi stabili di educazione alla non violenza di genere nelle scuole e nei centri giovanili sportivi, artistici e culturali. Un ponte tra imprese e associazioni: non si occupa solo della raccolta fondi ma fa ricerca, formazione e soprattutto grazie all’alleanza tra profit e non profit, coinvolge le imprese nella co-progettazione e partecipazione attiva delle azioni di prevenzione e di educazione. In Puglia da oggi nasce anche la collaborazione con il mondo dell’arte e della cultura grazie alla partnership con la Fondazione H.E.A.R.T.

Stando agli ultimi dati è evidente che la nostra cultura rende ancora molto deboli gli sforzi compiuti da chi cerca di contrastare la violenza di genere: sono 3.230 le donne assassinate dal 2000 ad oggi, 538 mila le donne che hanno subito violenza fisica o sessuale negli ultimi 5 anni, 1.546 le ragazze minorenni stuprate negli ultimi 5 anni. E 40 mila tweet negativi su 150 mila
nel 2018, avevano come obiettivo le donne e 142 le donne uccise nel 2019.

«Contro la violenza di genere la nostra soluzione è l’educazione - continua la Doglioli - ma ha bisogno di fondi e di parole chiave di un’alleanza indispensabile che non si può più rimandare. Noi non vogliamo più rimandare o delegare: da oggi inizia, dalla Puglia al Piemonte, un cammino che ha le sue radici in 20 anni di ricerca e formazione»

«La fondazione H.E.A.R.T - dichiara Maia Anthea Marinelli, artista, imprenditrice culturale e direttrice della Fondazione - ha le sue radici ideali nei primi movimenti di capitalismo liberale. Palazzo Fizzarotti ora è sede di un progetto che reinterpreta questi stimoli e vede la cultura come elemento di sviluppo economico strettamente connessa all’evoluzione sociale, che non può non comprendere l’evoluzione dei ruoli di genere e delle nuove identità che vivono sul nostro territorio»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie