Sabato 06 Giugno 2020 | 07:42

NEWS DALLA SEZIONE

Ambiente
Polignano, Parco Costa Ripagnola, ricorso proprietari a Mattarella per annullamento legge istitutiva

Polignano, Parco Costa Ripagnola, ricorso proprietari a Mattarella per annullamento legge istitutiva

 
I dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
I dati
Aeroporti di Puglia, 2019 da record: prima del Covid 19, oltre 8 mln di passeggeri

Aeroporti di Puglia, 2019 da record: prima del Covid 19, oltre 8 mln di passeggeri

 
controlli della ps
Corato, aveva 2 chili di droga sull'autocarro: arrestato 40enne

Corato, aveva 2 chili di droga sull'autocarro: arrestato 40enne

 
Cultura e spettacolo
Polignano, il «Libro possibile», sfida possibile

Polignano, il «Libro possibile»? È una sfida possibile

 
Didattica e innovazione
Bari, lezioni in corsia ai bimbi ricoverati

Bari, arrivano lezioni in corsia per i bimbi ricoverati all'ospedale pediatrico

 
Pronto per settembre
Policlinico Bari, ecco le nuove sale operatorie di oculistica per ridurre i tempi di attesa

Policlinico Bari, ecco 3 nuove sale operatorie di oculistica per ridurre i tempi di attesa

 
Il caso
Gravina, la chiesta rupestre offesa dal degrado

Gravina, la chiesta rupestre «offesa» dal degrado

 
Servizi sanitari
Bar, file e caos e Decaro bacchetta la Asl: «Basta con disservizi»

File e caos a Bari, così il sindaco Decaro bacchetta la Asl: «Basta con disservizi»

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariAmbiente
Polignano, Parco Costa Ripagnola, ricorso proprietari a Mattarella per annullamento legge istitutiva

Polignano, Parco Costa Ripagnola, ricorso proprietari a Mattarella per annullamento legge istitutiva

 
FoggiaEdilizia
San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

 
Brindisiterapia Covid
Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

 
LecceCoronavirus
Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

 
Potenzafase 3
Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tonano in regione

Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tornano in regione

 
BariI dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
Tarantomobilità sostenibile
Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali

Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali. Stanziati 13,8 mln dalla Regione

 

i più letti

i due stavano litigando

Bari, morì dissanguata dopo una caduta: chiesto rinvio a giudizio per il compagno

I fatti all'inizio del 2018: la ragazza, 20 anni, sfondo un portone a vetro che le recise l'arteria femorale

Bari, morì dissanguata dopo una caduta: chiesto rinvio a giudizio per il compagno

La Procura di Bari ha chiesto il rinvio a giudizio per omicidio preterintenzionale per il 23enne barese Ivan Bufano, accusato di aver causato il decesso della compagna convivente Angela De Rosa, di 20 anni, morta dissanguata il 6 gennaio 2018 dopo essere caduta su un portone a vetri che, infrangendosi, le recise l’arteria femorale. L'udienza preliminare inizierà il 10 gennaio 2020.

Stando alle indagini dei carabinieri, coordinate dal pm Bruna Manganelli, i due stavano litigando prima in auto, dove l'indagato avrebbe «ripetutamente picchiato con pugni e gomitate» la ragazza, e poi il litigio sarebbe proseguito nel portone di casa dei genitori di lui, nel quartiere Catino di Bari. Lì l’avrebbe «trattenuta a sé, afferrandola con violenza per il braccio, strattonandola e impedendole il libero movimento». Lei, nel tentativo di divincolarsi dalla presa, sarebbe andata a sbattere contro il vetro del portone d’ingresso, infrangendolo e ferendosi. Morì alcune ore dopo al Policlinico di Bari. Agli atti dell’indagine ci sono le immagini dei video delle telecamere poste all’esterno del portone, incrociate per la ricostruzione dei fatti con i rilievi degli investigatori e con l’esito degli accertamenti medico-legali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie