Lunedì 27 Gennaio 2020 | 22:05

NEWS DALLA SEZIONE

Il giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
L'operazione
Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

 
Il caso
Bari, camionista elude additivo AdBlue con dispositivo illegale: fermato al porto

Bari, camionista elude additivo AdBlue con dispositivo illegale: fermato al porto

 
Il caso
Bitonto, cerca di vendere droga a un minorenne: arrestato 50enne

Bitonto, cerca di vendere droga a un minorenne: arrestato 50enne

 
La visita
Bari, delegata Onu dell'agricoltura ospite del Comune per diritti legati al cibo

Bari, delegata Onu dell'agricoltura ospite del Comune per diritti legati al cibo

 
Il furto
Putignano, topo d'appartamento in trappola: pizzicato mentre parla con il walkie talkie

Putignano, topo d'appartamento in trappola: pizzicato mentre parla con il walkie talkie

 
Lotta alla droga
Bitonto, gettano dal balcone 3 etti di cocaina: 4 arresti

Bitonto, gettano dal balcone 3 etti di cocaina: 4 arresti

 
Cervelli in fuga
Laura, 19 anni, da Bari a Londra e poi in Africa: «All'estero credono in me. Non penso di tornare»

Laura, 19 anni, da Bari a Londra e poi in Africa: «All'estero credono in me. Non penso di tornare»

 
La novità
Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
Potenzaregione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 

i più letti

L'iniziativa

Libri di Diritto nella spazzatura, avvocato di Adelfia: «Li ricicliamo noi»

Il legale Leopoldo Di Nanna attraverso un'associazione ha proposto di donarli alle biblioteche

Libri di Diritto nella spazzatura, avvocato di Adelfia: «Li ricicliamo noi»

Studiare non serve. Dei libri non si sa che farne e per questo motivo qualcuno pensa bene di buttarli in un cassonetto dei rifiuti. Non ha previsto, questo qualcuno, che un giorno un avvocato di Adelfia con studio legale a Bari, Leopoldo Di Nanna, per un caso fortuito e fortunato (per chi considera il libro qualcosa di prezioso) avrebbe ritrovato nell’immondizia libri riconducibili a un percorso universitario di giurisprudenza. «Mi avvicino a un cassonetto, come spesso accade in tarda sera per lasciare il pattume di studio, e questa volta trovo qualcosa che mai avrei voluto vederci dentro». Libri. «Tantissimi libri, anche recenti, di diritto, molti dei quali a firma di autentici maestri e professori universitari: Fiandaca, Musco, Veneziani, Alpa, Dominioni, Uricchio, Galgano e tanti, tanti altri». Di Nanna inizia dunque a recuperare quei volumi.

«Ricordo la mia cara sorella quando una volta mi sorprese a buttar via alcuni testi delle scuole medie e mi rimproverò non poco, perché la cultura, mi disse, non si butta via. Viviamo in un’epoca nella quale si dice che studiare non serva davvero a nulla- riflette Di Nanna, che è anche presidente di un’associazione di consumatori - . Mentre provvedo a salvare questi testi, intravedo anche moltissimi appunti universitari riconducibili a quasi tutti gli esami di Giurisprudenza e anche una tesi di laurea, che pure terrò con me e leggerò dalla prima all’ultima pagina. E penso a quale possa essere stato il motivo e lo stato d’animo che hanno indotto questa giovane dottoressa a buttar via tutti i testi dai quali ha studiato con la passione che emerge dai suoi appunti e dai libri consumati». Insomma, anche una tesi rilegata e il fatto di averla buttata via appare quasi un gesto di rigetto disperato. «Si legge nome e cognome, che non divulgherò ovviamente».

Da qui sorge un’idea: difendere la cultura attraverso un’iniziativa concreta. «Siccome evidentemente ci sono persone che intendono disfarsi dei propri libri per svariati motivi - spiega l’avvocato - guidando anche un’associazione di consumatori e frequentando spesso luoghi come le carceri, non sarebbe male rimpolpare quelle biblioteche. Sto dunque invitando tutti a contattarmi: anziché buttare via i libri possono darli a me o ai miei referenti. Ci sono mille luoghi, mille biblioteche dove c’è sete e bisogno, di cultura».

È sufficiente inviare una mail a info@forzadeiconsumatori.it oppure presidente@forzadeiconsumatori.it. La notizia, pubblicata sulla pagina facebook dell’associazione, in men che non si dica ha ricevuto tanti post di approvazione. L’amara conclusione dell’avvocato: «Oggi fare l’influencer o strappare qualche migliaio di mi piace virtuali conta ben più di un durissimo percorso di studi universitari. La laurea è, più che mai, un pezzo di carta».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie