Domenica 17 Novembre 2019 | 17:56

NEWS DALLA SEZIONE

la storia
Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

 
maltempo
Bari, allo Stadio San Nicola il vento fa volare via un altro «petalo»

Bari, allo Stadio San Nicola il vento fa volare via un altro «petalo»

 
trasporti
Treno Napoli-Bari, stop al tunnel sotto l'Irpinia

Treno Napoli-Bari, stop al tunnel sotto l'Irpinia, bocciato dal Ministero

 
fermato a bari        
Bari, a folle velocità sul lungomare ha un tasso alcolemico 3 volte più alto del consentito: denunciato

A folle velocità sul lungomare, ha un tasso alcolemico 3 volte più alto del consentito: denunciato

 
La curiosità
Ama talmente tanto Bari da tatuarsi la Gazzetta

Si tatua la Gazzetta sul polpaccio: l'inno alla baresità di un 22enne

 
Il caso
Bari, venditore abusivo aggredisce agenti: arrestato

Bari, venditore abusivo aggredisce agenti: arrestato

 
riqualificazione
Bari, ospedale pediatrico inaugura nuovo accesso riservato ai mezzi di soccorso

Bari, al Pediatrico nuovo accesso riservato ai mezzi di soccorso

 
viabilità
SS16, il Ministero chiude la partita: la variante partirà da Mungivacca

SS16, il Ministero chiude la partita: la variante partirà da Mungivacca

 

Il Biancorosso

serie c
Antenucci e una partita speciale: «Incrocio fra passato e presente»

Bari batte Paganese 1-0. Decide la rete di Antenucci. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa protesta
Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica

Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica

 
Leccemusica
«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

 
Barila storia
Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

 
Materail personaggio
Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

 
Foggiadai carabinieri
Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

 
Brindisiin via Longobardo
Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

 
Batnel nordbarese
Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

 
Potenzail personaggio
Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

 

i più letti

Tecnologia

Gravina, parcheggi a pagamento? Incubo finito: si paga con un'app

Alle 1.200 città, di cui 340 in tutto lo Stivale, che hanno aderito al progetto ci sono anche Matera, Pisticci, Bernalda, Conversano, Mottola, Noci e Alberobello

Gravina,  parcheggi a pagamento? Incubo finito: si paga con un'app

GRAVINA - Luna di miele tra automobilisti e soste auto a pagamento. Da un paio di giorni i parcheggi si scovano e si pagano con il cellulare. Tutto merito di «EasyPark», il servizio di mobile parking più diffuso in Italia e in Europa. Alle 1.200 città, di cui 340 in tutto lo Stivale, tra cui anche nell’area di Matera, Pisticci, Bernalda, Conversano, Mottola, Noci e Alberobello, si è aggiunta anche Gravina.

Tramite l’App EasyPark, scaricabile per iOS, Android e Windows phone, l’automobilista può comodamente attivare e terminare la propria sosta con estrema facilità e rapidità. Numerosi parrebbero i vantaggi: l’utente risparmia tempo nelle operazioni di sosta, può prolungare la durata della sosta direttamente dal proprio cellulare, ovunque si trovi, o interromperla anticipatamente al rientro in auto, limitando il costo del parcheggio alla sosta effettivamente consumata, nel rispetto delle tariffe stabilite dall’amministrazione comunale.

Come funziona? Servono solo 2 minuti per installare l’app. Per utilizzarla è necessario registrarsi tramite l’app EasyPark o dal sito www.easyparkitalia.it, e acquistare un credito di sosta, ricaricabile, con carta di credito dei circuiti Visa o Mastercard, oppure PayPal.

Le informazioni richieste per iniziare la sosta sono: il «codice area di sosta», disponibile automaticamente sull’app EasyPark attivando la geolocalizzazione, e visibile sui parcometri, il numero di targa del veicolo, proposto automaticamente dopo il primo inserimento, e l’orario previsto di fine sosta, che potrà essere prolungato o interrotto anticipatamente, al rientro in auto. Non è necessario esporre il tagliando EasyPark sul cruscotto. Gli ausiliari del traffico possono verificare la corretta attivazione della sosta tramite il controllo della targa dell’auto. Nessun costo di abbonamento. Per gli utenti occasionali che sostano a Gravina, il servizio EasyPark prevede una commissione di 0,19 euro a sosta, da aggiungere all’importo della sosta consumata.

Chi utilizza spesso il servizio a Gravina o in tutte le altre città in cui è disponibile, può invece decidere di optare per il pacchetto EasyPark Large a un canone fisso mensile di 2,99 euro, senza nessuna commissione sulle singole soste.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie