Venerdì 21 Giugno 2019 | 01:30

NEWS DALLA SEZIONE

A partire dalle 23
Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

 
Calcio
Frode sportiva: la finanza nella sede del Bitonto e del Picerno

Combine Bitonto-Picerno: Gdf in sedi società, 8 indagati

 
«Bonsai sul ponte»
A Gravina i bonsai fioriscono nell’habitat rupestre

A Gravina i bonsai fioriscono nell’habitat rupestre

 
Il caso
Casamassima, tenta di rapire bimbo dall’auto del padre: preso

Casamassima, tenta di rapire bimbo dall’auto del padre: arrestato 34enne

 
Il forum della Gazzetta
Il Politecnico sceglie il rettore «Più fondi. E basta con i baroni»

Il Politecnico sceglie il rettore «Più fondi. E basta con i baroni»

 
Sere d'estate
Bari, anziani e karaoke: così ci si diverte a Pane e Pomodoro

Bari, anziani e karaoke: così ci si diverte a Pane e Pomodoro

 
Le indagini
Bari, bancarotta società Gruppo Degennaro: 4 indagati

Bari, bancarotta per la società Gruppo Degennaro: 4 indagati

 
Novità in città
Mercati settimanali, a luglio e agosto tornano le bancarelle serali

Mercati settimanali a Bari: a luglio e agosto tornano le bancarelle serali

 
Operazione della Dda
Scommesse in mano ai clan: a Crotone 11 anni a un barese

Scommesse in mano ai clan: a Crotone 11 anni a un barese

 
L'episodio
Bari, ruba bici e aggredisce proprietario con un bastone: arrestato tunisino

Bari, ruba bici e aggredisce proprietario con un bastone: arrestato tunisino

 

Il Biancorosso

Il mercato
Bari, quasi fatta per il portiere Frattali: viene dal Parma

Bari, quasi fatta per il portiere Frattali: arriva dal Parma

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatSolidarietà
Turbanti colorati per le donne oncologiche, la donazione a Bari

Turbanti colorati per le donne oncologiche, la donazione a Bari

 
PotenzaAmbiente
Eolico, il Governo impugna l'ultima legge della Basilicata

Eolico, il Governo impugna l'ultima legge della Basilicata

 
HomeL'incidente
Castellaneta Marina, scooter sbatte contro marciapiede: morto 30enne

Castellaneta Marina, scooter sbatte contro marciapiede: morto 30enne

 
TarantoToghe sporche
Rossi: «Le correnti non c’entrano. La colpa è dei personalismi»

Caos Csm, Rossi: «Le correnti non c’entrano. La colpa è dei personalismi»

 
BariA partire dalle 23
Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

 
FoggiaElezioni
Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, in giro con la droga nei pantaloni: arrestato 27enne

Carovigno, in giro con la droga nei pantaloni: arrestato 27enne

 
MateraSanità
Matera contro Policoro per il servizio di psichiatria

Matera contro Policoro per il servizio di psichiatria

 

i più letti

Il naufragio

Norman Atlantic, gup dice no a nuovo sequestro. Autorità: danni al porto

Il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale spiega i danni per i quali si chiede un risarcimento

Norman Atlantic

La 'permanenza' del relitto della Norman Atlantic nel porto di Bari alla «banchina 12 ha provocato un calo del 38% del traffico crocieristico, con un notevole riverbero negativo per l’economia del territorio. Da quando abbiamo spostato la motonave, e ancora non è trascorso un anno, si evidenzia già una netta ripresa, il molo è tornato nella sua piena operatività. È giusto che il danno arrecato sia riconosciuto al porto e alla città». Così il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, Ugo Patroni Griffi, spiega i danni per i quali si chiede un risarcimento nel procedimento penale sul naufragio del traghetto, avvenuto la notte tra il 27 e il 28 dicembre 2014 al largo delle coste albanesi, dopo un incendio scoppiato a bordo, causando 31 morti e 64 passeggeri feriti. Il relitto, infatti, sequestrato dalla Procura di Bari subito dopo il naufragio, è ormeggiato nel porto del capoluogo pugliese dal febbraio 2015. Nell’udienza preliminare in corso l’Autorità portuale, rappresentata dall’avvocato Nicola Favia, è parte civile insieme ad altri 60 soggetti, tra naufraghi, familiari delle vittime, società e le associazioni Confconsumatori e Codacons.

Intanto, il gup del Tribunale di Bari Francesco Agnino ha dichiarato inammissibile la richiesta di nuovo sequestro probatorio della nave Norman Atlantic, formulata dalla Procura, su proposta delle parti civili, nell’udienza preliminare in corso sul naufragio del dicembre 2014. Il relitto, ormeggiato nel porto di Bari dal febbraio 2015 e sottoposto a sequestro probatorio da allora, è stato dissequestrato il 30 aprile scorso su istanza dei difensori dell’armatore e della società proprietaria del traghetto, gli avvocati Filiberto Palumbo, Gaetano Castellaneta, Pietro Palandri e Aldo Mordiglia.

Sul relitto, nella fase delle indagini, è «stato compiuto un lungo ed estenuante incidente probatorio» che, aveva spiegato il giudice dissequestrando la motonave, rendeva «non giustificabile il mantenimento del vincolo probatorio». Oggi lo stesso giudice ha rigettato l’istanza di nuovo sequestro. La questione, tuttavia, pende ancora dinanzi alla Corte di Cassazione perché nei giorni scorsi i pm Ettore Cardinali e Federico Perrone Capano hanno presentato un ricorso contro il dissequestro, prima ancora di conoscere la decisione del gup.

Per il naufragio, rischiano il processo 32 imputati, 30 persone fisiche e due società, per i reati, a vario titolo contestati, di cooperazione colposa in naufragio, omicidio colposo e lesioni colpose plurime oltre a numerose violazioni sulla sicurezza e al codice della navigazione. Tra gli imputati ci sono Carlo Visentini della società Visemar, proprietaria della nave, i due legali rappresentanti della greca Anek Lines, noleggiatrice della motonave, il comandante Argilio Giacomazzi e 26 membri dell’equipaggio e le due società, che potranno essere citate come responsabili civili. Nell’udienza preliminare, che proseguirà ottobre, si sono inoltre costituite 61 parti civili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie