Giovedì 19 Settembre 2019 | 18:54

NEWS DALLA SEZIONE

Nella notte
Bari, furto in stazione di servizio con inseguimento: 2 arresti e 2 ricercati

Bari, furto in stazione di servizio con inseguimento: 2 arresti e 2 ricercati

 
Arte
Molfetta si trasforma in capitale della scultura

Molfetta si trasforma in capitale della scultura

 
L'inchiesta
Carbonara, medici in trincea. Lo sfogo del direttore: «Nessuna regola, tante aggressioni»

Carbonara, medici in trincea. Lo sfogo del direttore: «Nessuna regola, tante aggressioni»

 
La decisione
Ucciso per errore a Carbonara, Cassazione: «Si farà nuovo processo»

Ucciso per errore a Carbonara, Cassazione: «Si farà nuovo processo»

 
nel Barese
Polignano, non rispettano divieto di balneazione: multati due acquascooter

Polignano, non rispettano divieto di balneazione: multati due acquascooter

 
Il caso dress code
Bari, il Riesame anulla sequestro telefoni e pc all'ex giudice Bellomo

Bari, il Riesame anulla sequestro telefoni e pc all'ex giudice Bellomo

 
Arrestato dalla Polizia
Terlizzi, maltrattava la moglie: in cella 53enne per stalking

Terlizzi, maltrattava la moglie: in cella 53enne per stalking

 
La sentenza
Bari, licenziato e reintegrato: torna in carica il direttore Feltrinelli

Bari, licenziato e reintegrato: torna in carica il direttore Feltrinelli

 
Dopo la nostra denuncia
Bari, negato fitto a studentessa disabile. L'Adisu le «trova» casa

Bari, negato fitto a studentessa disabile. L'Adisu le «trova» casa

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
PotenzaSul raccordo Potenza-Sicignano
Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 

i più letti

È originaria della provincia

Cassonetti bruciati a Bari, telecamere incastrano una 36enne: ha agito senza motivo

La donna, che ha agito senza complici, ha confessato

Cassonetti bruciati a Bari, telecamere incastrano una 36enne: ha agito senza motivo

(foto Luca Turi)

La polizia di Bari ha individuato la responsabile degli atti vandalici della notte tra il 10 e l'11 gennaio, in cui sono stati dati alle fiamme una ventina di cassonetti nel centro della città, nei quartieri Murat, Libertà e Madonnella. Grazie alle telecamere di videosorveglianza è stata individuata la responsabile, una donna di 36 anni della provincia, che già nei giorni precedenti è stata protagonista di un episodio analogo in un comune limitrofo. La 36enne ha agito senza complici e senza un'evidente motivazione: ha confessato di essere arrivata a Bari poche ore prima e di aver girovagato senza meta. Quando si accorgeva di non essere vista, estraeva due accendini e dava alle fiamme i rifiuti cartacei nel relativo bidone. È stata denunciata per danneggiamento seguito da incendio e interruzione di pubblico servizio.

I RINGRAZIAMENTI DEL SINDACO - «Ringrazio a nome della città di Bari la Squadra Mobile e tutti i funzionari dello Stato che in meno di 12 ore sono venuti a capo della vicenda individuando l’autore degli incendi, che ricordiamo per fortuna non hanno causato danni gravi ad altre cose, vista la posizione dei cassonetti. Grazie alla rete di video sorveglianza cittadina, che può contare su dispositivi di ultima generazione sia pubblici sia privati, le indagini si sono risolte a strettissimo giro». Lo ha detto il sindaco di Bari, Antonio Decaro, dopo avere appreso che la polizia ha individuato e denunciato la responsabile dell’incendio di 17 cassonetti della raccolta differenzia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie