Giovedì 13 Dicembre 2018 | 02:45

NEWS DALLA SEZIONE

La mobilitazione
Welfare, in 2mila protestano per servizi socio-sanitari davanti la Regione

Diritto cure, protesta dei sindacati alla Regione: in 2mila al sit in

 
Il rimborso
Da Milano a Bari con cinque ore di ritardo: Ryanair risarcirà 9 passeggeri

Da Milano a Bari con cinque ore di ritardo: Ryanair risarcirà 9 passeggeri

 
Il gesto estremo
Bari, uomo minaccia di buttarsi giù dal palazzo dell'Acquedotto

Bari, uomo minaccia di buttarsi giù dal palazzo dell'Acquedotto

 
L'operazione della Gdf
Porto di Bari, sequestrate oltre 4500 paia di scarpe contraffatte

Porto di Bari, sequestrate quasi 4800 paia di scarpe contraffatte

 
L'omaggio
Un violino per San Nicola: ecco il dono del liutaio barese Fortunato

Un violino per San Nicola: ecco il dono del liutaio barese Fortunato

 
Le tasse
Bari, Imu: entro lunedì sera il pagamento del saldo

Bari, Imu: entro lunedì sera il pagamento del saldo

 
Il consiglio e il «buco» di 11 milioni
Bari, la Cassa prestanza infiamma il Comune. I dipendenti: ridateci i nostri soldi

Bari, bagarre sulla Cassa prestanza in Comune. I dipendenti: ridateci i nostri soldi. Decaro ai sindacati: dite la verità

 
Cinema
Red Carpet, a Monopoli arriva la multisala ipertecnologica

Red Carpet, a Monopoli arriva la multisala ipertecnologica

 
L'iniziativa
Bari riparte dai quartieri: nascono le reti civiche

Bari riparte dai quartieri: nascono le reti civiche

 
Per il pm è stato riorganizzato il partito fascista
Aggressione al corteo antirazzista: sequestrata sede Casapound Bari

Aggressione al corteo antirazzista: sequestrata sede Casapound Bari VD

 
Gruppo gestiva il porto
Mafia, Dda Bari chiede 24 condanne per clan Capriati

Mafia, Dda Bari chiede 24 condanne per clan Capriati

 

L'appuntamento

In Fiera il villaggio di Natale nel nome di San Nicola

Ecco tutte le info: date, parcheggi e iniziative: così i bambini baresi attendono il Natale

In Fiera il villaggio di Natale nel nome di San Nicola

Cinquemila metri quadrati per unire Bari al mondo nel nome di san Nicola. Gli operai sono al lavoro nel nuovo padiglione della Fiera del Levante. Luci, colori, suoni, immagini: tutto è pronto per accogliere migliaia di bambini insieme con le famiglie nel villaggio di San Nicola. Un’iniziativa unica nel suo genere organizzata nel quartiere fieristico insieme con il prezioso contributo dei supermercati Dok e Famila. Show cooking per bambini, spettacoli interattivi, concerti, mostre fotografiche: tutto è ispirato al vescovo di Myra. L’iniziativa aprirà i battenti domani fino al 9 e ancora dal 15 al 20 dicembre. Ingresso e parcheggio auto entrambi gratuiti.


A dominare, dunque, sarà il mondo dei più piccoli, senza distinzione di pelle e di razza. E ogni evento richiamerà la vita, la storia, le tradizioni popolari legate al santo patrono. Come ad esempio le esibizioni dei timpanisti e degli sbandieratori, passando per il selfie che sarà possibile scattare con il sannicola che sfila nel corteo storico di maggio. Poi non mancheranno gli spazi gratuiti dedicati alle associazioni di volontariato e un mercatino allestito all’esterno del padiglione organizzato dal villaggio del gusto. E le sorprese per i bambini non finiscono qui: per tutti zucchero filato e popcorn. Per realizzare i loro desideri, invece, sarà possibile consegnare un bigliettino dinanzi alla colonna della pace, rigorosamente dopo aver fatto un giro intorno.


«L’idea è semplice e l’abbiamo realizzata per due motivi – spiega Alessandro Ambrosi, presidente di nuova Fiera del Levante - il primo è quello di dare seguito a ciò che abbiamo fatto a settembre e quindi cogliere l’invito di papa Francesco ad intensificare il dialogo tra i popoli, le comunità e le religioni. Il secondo non meno importante è quello di far sapere a tutti che queste meravigliose feste di Natale quasi completamente dedicate ai bambini non ci sarebbero state se non fosse esistito il nostro santo patrono perché è lui che con i suoi miracoli e con i suoi doni ha ispirato il babbo natale dei nostri giorni. Quindi, grazie alla Fiera del Levante e ai supermercati Dok e Famila abbiamo realizzato il primo villaggio di San Nicola dove tutto ciò si racconterà. I visitatori – prosegue Ambrosi - troveranno tante tradizioni, gruppi multietnici che dialogheranno e spiegheranno da dove arriva la loro cultura, il loro culto verso san Nicola e le loro specialità enogastronomiche. Ci sarà una comunione tra i popoli e i bambini dei popoli che rappresenta l’obiettivo principale di questa iniziativa. Con la prerogativa di far diventare la Fiera del Levante il fulcro dell’unione e dell’incontro tra i popoli soprattutto quelli dell’est. Quindi, prima un dialogo tra i popoli e le religioni e poi, perché no, anche quello di natura commerciale. Avremo qui un esempio di come san Nicola è venerato in tutto il mondo. Ci sarà un emisfero a cura del professor Varricchio che mostrerà tutte le nazioni del mondo nelle quali si venera il santo».


Ad inaugurare la prima edizione del villaggio, Lorenzo Branchetti, (volto noto televisivo su rai Yoyo) con il suo spettacolo in programma alle 19 ma già dal mattino sono in programma decine di eventi.

(foto Luca Turi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400