Lunedì 18 Marzo 2019 | 17:00

NEWS DALLA SEZIONE

Cantiere fino al 2020
Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare: da domani iniziano i lavori in Tangenziale

Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare: da domani iniziano i lavori in Tangenziale

 
Polemica nel barese
Gioia del Colle, segretario Lega parla di «razze», candidato sindaco: «Si dimetta»

Gioia, segretario Lega parla di «razze», candidato centrodestra: «Si dimetta»

 
L'inchiesta
Studenti non conoscono rischi malattie sessuali, è allarme

Studenti non conoscono rischi malattie sessuali, è allarme

 
La polemica
Gioia, segretario Lega: controllare case "certe razze". Poi si corregge: un errore

Gioia, segretario Lega: controllare case "certe razze". Poi si corregge: un errore

 
La storia
Bari, ricomprata la bici rubata a Omaro, il rider della Guinea

Bari, ricomprata la bici rubata a Omaro, il rider della Guinea

 
L'emendamento
Bari, dal Reddito di cittadinanza i soldi per i lavoratori del Petruzzelli

Bari, dal Reddito di cittadinanza i soldi per i lavoratori del Petruzzelli

 
Decisione dell'Aro
Rifiuti, Monopoli e Conversano «licenziano» l'azienda sotto inchiesta

Rifiuti, Monopoli e Conversano «licenziano» l'azienda sotto inchiesta

 
Operazione della Polizia
Palo, 27enne aveva in casa circa un chilo di droga: in cella

Palo, 27enne aveva in casa circa un chilo di droga: in cella

 
La decisione
Bari, anziana cadde in casa di riposo e morì: in 8 a processo

Bari, anziana cadde in casa di riposo e morì: in 8 a processo

 
Ambiente
Coralli in Puglia: è mania. «Ma ci vuole cautela»

Coralli in Puglia: è mania. «Ma ci vuole cautela»

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Bari, l'attesa è finalmente finitaparte il rush finale del campionato

Bari, l'attesa è finalmente finita
parte il rush finale del campionato

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoA taranto
Tangenti sulla discarica, Tamburrano fa scena muta davanti al gip

Tangenti sulla discarica, Tamburrano fa scena muta davanti al gip

 
BariCantiere fino al 2020
Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare: da domani iniziano i lavori in Tangenziale

Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare: da domani iniziano i lavori in Tangenziale

 
MateraL'operazione della polizia
Sequestrati a Policoro 70 kg di bianchetto: una denuncia

Sequestrati a Policoro 70 kg di bianchetto: una denuncia

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
FoggiaHa 40 anni
Foggia, arrestato pakistano: dal 2014 era ricercato per omicidio

Foggia, arrestato pakistano: dal 2014 era ricercato per omicidio

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

L'operazione

Monopoli, presi due trafficanti: scaricavano 1500 chili di droga

I due, brindisini poco più che ventenni, hanno tentato la fuga via mare, ma lo scafo si è schiantato. Il valore della droga ammonta a 14 milioni

Monopoli, presi due trafficanti: scaricavano 1500 chili di droga

MONOPOLI - Stavano scaricando una tonnellata e mezza di droga, tra marijuana e hashish, al limite Sud della costa barese tra Monopoli e Fasano a ridosso della località Torre Canne, quando i Carabinieri della compagnia di Monopoli sono intervenuti per arrestarli in flagranza di reato.
I due, poco più che ventenni e originari della provincia di Brindisi, sono giunti nella notte sulla costa Nord di Fasano, quasi al confine con il territorio di Monopoli, a bordo di un gommone di 15 metri fornito di due potenti motori fuoribordo da 300 cavalli l’uno.

Appena approdati sulla costa i due hanno dato inizio allo sbarco degli stupefacenti, ignari di essere osservati a distanza dai militari dell’Arma. Mentre stava per scattare l’operazione degli uomini al comando del capitano Emanuele d’Onofri, gli scafisti si sono resi conto della trappola e hanno tentato una rocambolesca fuga via mare. La velocità, la fretta e la scarsa visibilità hanno però infranto i sogni di fuga dei due narcotrafficanti brindisini: il natante fuori controllo si è abbattuto sugli scogli e, squarciatosi, ha cominciato ad affondare permettendo ai Carabinieri di eseguire l’arresto per poi dedicarsi alla lunga attività di recupero della droga in mare e sulla costa.

Ottanta involucri di plastica contenenti una tonnellata e mezza di stupefacenti il bottino rinvenuto al termine delle operazioni, per un valore sul mercato di quasi 14 milioni di euro: droga che avrebbe alimentato le piazze di consumo tra il capoluogo barese, la provincia e la Valle d’Itria. L’operazione è scattata al culmine di un’attività investigativa condotta dai Carabinieri della compagnia di Monopoli. In particolare, gli uomini dell’Arma da tempo eseguivano un monitoraggio della fascia costiera tra le province di Bari e Brindisi, proprio al fine di contrastare l’attività di trafficanti che sfruttano la rotta adriatica per fare approdare sulle coste pugliesi ingenti carichi di droghe provenienti dai Balcani e dall’Albania. Attualmente i due trafficanti brindisini, di cui sono state rese note solo le iniziali (Z.A. e Z.C), sono in custodia presso il carcere di Brindisi a disposizione dell’autorità giudiziaria mentre proseguono le indagini dei Carabinieri per ricostruire il quadro in cui questo evento si inserisce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400