Venerdì 14 Dicembre 2018 | 20:47

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Bari, scene di aborti nell'ora di religione, la denuncia M5S: «Studenti sconvolti»

Bari, scene di aborti nell'ora di religione, la denuncia M5S: «Studenti sconvolti»

 
Da un'auto parcheggiata
Rubarono a Bari chiavi di una casa a Molfetta e la svaligiarono: arrestati

Rubarono a Bari chiavi di una casa a Molfetta e la svaligiarono: arrestati

 
L'iniziativa
Rutigliano: nel parco urbano giostrine per i bimbi disabili

Rutigliano: nel parco urbano giostrine per i bimbi disabili

 
Trasporti in Puglia
Ferrotramviaria, da gennaio riapre la Ruvo-Corato, per Andria servono 2 anni

Ferrotramviaria, da gennaio riapre la Ruvo-Corato

 
Università
Intelligenza artificiale e Big Data al Politecnico di Bari: progetto pilota con Microsoft

Intelligenza artificiale e Big Data al Politecnico di Bari: progetto pilota con Microsoft

 
Occupazione
Bari, protesta dei lavoratori Cara: rischio tagli del 50% sulle pulizie

Bari, protesta dei lavoratori Cara: rischio tagli del 50% sulle pulizie

 
Il caso
Bari, bimbo morto per polmonite in ospedale: oggi l'autopsia

Bari, bimbo morto in ospedale: l'autopsia conferma il decesso per polmonite

 
Dalla digos
Terrorismo: fermato somalo a Bari per pericolo di fuga

Terrorismo: fermato somalo a Bari per pericolo di fuga

 
IL caso luminarie
Meraviglioso Natale: tra le 'casette' carenze igieniche e irregolarità, multe dei Nas

Polignano, blitz dei Cc: multe e irregolarità igieniche al Villaggio di Natale

 
La storia
Niente più carri a Carnevale: oggi Gino restaura presepi

Niente più carri a Carnevale: oggi Gino restaura presepi

 

L'operazione

Monopoli, presi due trafficanti: scaricavano 1500 chili di droga

I due, brindisini poco più che ventenni, hanno tentato la fuga via mare, ma lo scafo si è schiantato. Il valore della droga ammonta a 14 milioni

Monopoli, presi due trafficanti: scaricavano 1500 chili di droga

MONOPOLI - Stavano scaricando una tonnellata e mezza di droga, tra marijuana e hashish, al limite Sud della costa barese tra Monopoli e Fasano a ridosso della località Torre Canne, quando i Carabinieri della compagnia di Monopoli sono intervenuti per arrestarli in flagranza di reato.
I due, poco più che ventenni e originari della provincia di Brindisi, sono giunti nella notte sulla costa Nord di Fasano, quasi al confine con il territorio di Monopoli, a bordo di un gommone di 15 metri fornito di due potenti motori fuoribordo da 300 cavalli l’uno.

Appena approdati sulla costa i due hanno dato inizio allo sbarco degli stupefacenti, ignari di essere osservati a distanza dai militari dell’Arma. Mentre stava per scattare l’operazione degli uomini al comando del capitano Emanuele d’Onofri, gli scafisti si sono resi conto della trappola e hanno tentato una rocambolesca fuga via mare. La velocità, la fretta e la scarsa visibilità hanno però infranto i sogni di fuga dei due narcotrafficanti brindisini: il natante fuori controllo si è abbattuto sugli scogli e, squarciatosi, ha cominciato ad affondare permettendo ai Carabinieri di eseguire l’arresto per poi dedicarsi alla lunga attività di recupero della droga in mare e sulla costa.

Ottanta involucri di plastica contenenti una tonnellata e mezza di stupefacenti il bottino rinvenuto al termine delle operazioni, per un valore sul mercato di quasi 14 milioni di euro: droga che avrebbe alimentato le piazze di consumo tra il capoluogo barese, la provincia e la Valle d’Itria. L’operazione è scattata al culmine di un’attività investigativa condotta dai Carabinieri della compagnia di Monopoli. In particolare, gli uomini dell’Arma da tempo eseguivano un monitoraggio della fascia costiera tra le province di Bari e Brindisi, proprio al fine di contrastare l’attività di trafficanti che sfruttano la rotta adriatica per fare approdare sulle coste pugliesi ingenti carichi di droghe provenienti dai Balcani e dall’Albania. Attualmente i due trafficanti brindisini, di cui sono state rese note solo le iniziali (Z.A. e Z.C), sono in custodia presso il carcere di Brindisi a disposizione dell’autorità giudiziaria mentre proseguono le indagini dei Carabinieri per ricostruire il quadro in cui questo evento si inserisce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400