Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 12:08

NEWS DALLA SEZIONE

La sentenza
Strage treni, oggi si decide sul rinvio a giudizio: 18 gli imputati

Strage treni, oggi si decide sul rinvio a giudizio: 18 gli imputati

 
La città solidale
Bari, scatta la rete di circa 60 associazioni per il Natale degli «ultimi»

Bari, scatta la rete di circa 60 associazioni per il Natale degli «ultimi»

 
La decisione
Mafia e scommesse online, ai domiciliari i presunti capi clan

Mafia e scommesse online, ai domiciliari i presunti capi clan

 
La decisione
Policlinico Bari, Migliore annuncia: «stop alcune autorizzazioni intramoenia»

Policlinico Bari, Migliore annuncia: «stop alcune autorizzazioni intramoenia»

 
Il congresso
Bari, summit nazionale dei penalisti: «La riforma è un errore»

Bari, summit nazionale dei penalisti: «La riforma è un errore»

 
Sanità
Policlinico Bari, tra 180 giorni arriva il nuovo pronto soccorso

Policlinico Bari, tra 180 giorni arriva il nuovo pronto soccorso

 
L'intervista
Parla Manfredi: «L’Europa deve coniugare libertà e diritti»

Sovranismo, parla Manfredi: «L’Europa deve coniugare libertà e diritti»

 
Verso le comunali
Bari, nodo primarie, Di Rella: «Ecco perché mi sto buttando a destra»

Bari, nodo primarie, Di Rella: «Ecco perché mi sto buttando a destra»

 
Ex bar-pizzeria
Pineta S.Francesco, locali abbandonati affidati agli scout

Pineta S.Francesco, locali abbandonati affidati agli scout

 

Il dossier del «Sole 24 Ore» con «Statista»

Il Gruppo pugliese Maiora e la Prestige S.r.l. tra le aziende «leader della crescita 2019»

Le due aziende sono rientrate nelle 350 realtà industriali italiane con le migliori performance e con una crescita significativa del fatturato nel triennio 2014/2017.

Il Gruppo pugliese Maiora e la Prestige S.r.l. tra le aziende «leader della crescita 2019»

BARI - La Maiora tra i «leader della crescita» 2019. Stando allo studio, effettuato dal quotidiano «Il Sole 24 Ore», in collaborazione con il data provider internazionale Statista, il gruppo pugliese - concessionario del marchio Despar per il Centro-Sud - è risultato tra le 350 realtà industriali italiane con le migliori performance e con una crescita significativa del fatturato nel triennio 2014/2017. 
Un comunicato stampa sottolinea come Maiora sia «una delle 350 aziende italiane selezionate nel Ranking “Leader della Crescita 2019”, l’elenco delle imprese italiane che si sono distinte, nei diversi settori industriali, grazie alle proprie performance». 

«Lo studio - continua la nota - ha analizzato le aziende del territorio nazionale che hanno avuto la crescita più veloce tra il 2014 e il 2017. Il gruppo pugliese operante nella Distribuzione Organizzata, concessionario del marchio Despar per il Centro-Sud, è risultato tra le realtà industriali con le migliori performance e con una crescita significativa del fatturato nel triennio».
«È un ulteriore attestato che ci inorgoglisce – spiega Pippo Cannillo, presidente e amministratore delegato di Despar Centro-Sud – e che premia i nostri sforzi consolidandoci tra le realtà emergenti non solo del Sud ma in tutto il territorio nazionale. Lavoriamo per un miglioramento continuo in tutto, cercando di mantenerci sempre snelli ed efficienti. È qualcosa che abbiamo nel DNA, oltre alle nostre solide basi finanziarie. È grazie a questo che siamo cresciuti tanto anche negli anni della crisi più dura».
Il comunicato stampa spiega che il gruppo pugliese, tra i protagonisti della distribuzione moderna del Mezzogiorno, «ha superato gli 800 milioni di euro di giro d’affari e investito 10 milioni di euro per nuove aperture in Puglia, Calabria, Abruzzo e importanti restyling della propria rete che conta circa 500 punti di vendita distribuiti tra Campania, Abruzzo, Basilicata, Puglia e Calabria».

A sorpresa nella top 50 della classifica de Il Sole 24 Ore si è piazzata anche un'altra impresa pugliese: la Prestige Group s.r.l., un'azienda di distribuzione di telefonia con sede legale a Bari e sede operativa a Milano. Il gruppo è gestito da giovani pugliesi under 30. «Non ci aspettavamo di arrivare in 5 anni a riuscire ad entrare in questa classifica, per noi è stata una grande sorpresa - commenta l'amministratore delegato della Prestige srl, Dalila Petrillo, classe '91 che ci ha raccontato le origini del loro progetto industriale - siamo una «family company», abbiamo iniziato quest'avventura in tre: io mio fratello e un nostro amico, seguendo un po' le orme di nostro padre, ora invece siamo 14 dipendenti. L'obiettivo futuro è quello di continuare a lavorare su questo business plan con lo stesso entusiasmo che abbiamo investito finora, magari sperando un giorno di diventare un'azienda quotata anche in borsa. Speriamo anche di avere presto la possibilità di tornare in Puglia, fino ad allora ce la metteremo tutta». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400