Lunedì 22 Ottobre 2018 | 12:28

NEWS DALLA SEZIONE

Ad Altamura (Ba)
Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

 
Ad acquaviva delle fonti (Ba)
Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari...

 
L'evento annullato
Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si farà e scoppia la polemica

Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si fa, polemica

 
Lavoro
Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: scadono 280 contratti

Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: sca...

 
Protesta a Bari
Disabili, addio palestra: la squadra di basket in carrozzina in strada:«Comune Bari accontenta gli amici»

Disabili, squadra  di basket in carrozzina per strada. ...

 
In via Brigata Regina
Bari, scontro tra moto e auto: muore un ragazzo di 17 anni

Bari, terribile scontro tra moto e auto: muore un ragaz...

 
Ad Acquaviva delle Fonti (Ba)
Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, arrestata

Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, ...

 
Divisa in 50 panetti
In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mola di Bari

In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mol...

 
A Sammichele
Cede finestra a scuola, ferita ausiliaria

Cede finestra a scuola, ferita ausiliaria

 
E' ai domiciliari
Bari, a spasso con 50 grammi di cocaina nei boxer: in manette

Bari, a spasso con 50 grammi di cocaina nei boxer: in m...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

A Molfetta

«Voglio  le cozze» e ruba il furgone con il pesce: preso dopo inseguimento

Un bitontino catturato dopo un rocambolesco inseguimento con incidente. Arrestati altri due complici

carabinieri

Entrano in pescheria per acquistare delle cozze, ma fuggono a bordo del camion frigorifero utilizzato per il trasporto dei prodotti ittici. Tre giovani sono stati arrestati dai carabinieri di Molfetta, ma uno di loro, un bitontino, è stato protagonista di un rocambolesco inseguimento. Ieri mattina alle 7,30 i tre, approfittando della distrazione del titolare del negozio, sono scappati con il mezzo. I carabinieri, arrivati nel centro della cittadina, hanno intercettato il camion con a bordo un solo giovane, che non ha esitato a scappare imboccando strade contromano, zigzagando fra le auto e transitando per Corso Umberto, pedonale. Tallonato dai militari, ha poi colpito una fioriera, e dopo aver tentato una breve fuga a piedi, è stato fermato, non senza opporre resistenza. Il mezzo, danneggiato, è stato restituito al pescivendolo. Per tutti e tre l'accusa è di furto aggravato: il bitontino è chiamato anche a rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato, gli altri due sono stati denunciati anche per utilizzo indebito di carte di credito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400