Venerdì 19 Ottobre 2018 | 20:02

NEWS DALLA SEZIONE

E' ai domiciliari
Bari, a spasso con 50 grammi di cocaina nei boxer: in manette

Bari, a spasso con 50 grammi di cocaina nei boxer: in m...

 
Commercio
Bari, dopo 66 anni chiudestorica salumeria De Carne«Il marchio lo porto con me»

Bari, dopo 66 anni chiude storica salumeria De Carne «I...

 
Il nodo intramoenia
Ospedali, il giallo visite a pagamentodei medici: le Asl non forniscono i dati

Ospedali, il giallo visite a pagamento dei medici: le A...

 
Svolta nelle indagini
Pizzaiolo di Gravina uccisoa Ravenna: fermato straniero

Pizzaiolo di Gravina ucciso a Ravenna: fermato stranier...

 
Operazione Ragnatela
Bari, blitz della Finanza contro usurai: 5 arresti, sequestrati beni

Bari, blitz della Gdf contro clan usurai Capodiferro: 5...

 
Aveva 31 anni
Bari, cadavere di georgianopescato nel molo S. Antonio

Bari, cadavere di georgiano
pescato nel molo S. Antonio

 
Il bando
Bari, sfrattati e sostegno agli affitti: il Comune stanzia 300mila euro

Bari, sfrattati e sostegno agli affitti: Comune stanzia...

 
Il riconoscimento
Il fotografo barese Luca Turi riceve la cittadinanza onoraria di Durazzo

Il fotografo barese Luca Turi riceve la cittadinanza on...

 
La proposta
Test d’ingresso a Medicina? Abolirli (per ora) è impossibile

Bari, test d’ingresso a Medicina? Abolirli (per ora) è ...

 
Il reportage
Bari, gli alloggi abusivi traslocano dal Libertà a San Pasquale

Bari, gli alloggi abusivi traslocano dal Libertà a San ...

 
In via Corridoni
Senzatetto abbandona valigia per fare doccia: falso allarme bomba a Bari vecchia

Senzatetto abbandona valigia per fare doccia: falso all...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Lo scontro per futili motivi

Nigeriano muore durante violenta lite in Cara di Bari. Si indaga per omicidio preterintenzionale

Nigeriano muore durante violenta lite in Cara Bari

BARI - Un nigeriano di 27 anni, richiedente asilo regolarmente residente nel Cara di Bari-Palese, è morto nella tarda serata di ieri probabilmente a seguito delle lesioni riportante durante un violento litigio con alcuni ospiti della struttura. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, la vittima avrebbe litigato per futili motivi, ancora in corso di accertamento, con un altro o forse due richiedenti asilo. Potrebbe aver ricevuto un pugno o forse aver battuto la testa per una caduta dopo esser stato spinto. 

Quel che è certo è che quando è stato accompagnato in infermeria era privo di sensi ma non mostrava ferite evidenti sul corpo. Quando il personale del 118 è arrivato sul posto e ha tentato di rianimarlo non c'è stato nulla da fare e il ragazzo è morto dopo pochi minuti.

La Procura di Bari ipotizza il reato di omicidio preterintenzionale con riferimento alla morte del 27enne. La vittima avrebbe litigato con un senegalese, attualmente indagato in stato di libertà, per motivi ancora in corso di accertamento. Gli investigatori della Squadra Mobile, coordinati dal pm Domenico Minardi, si stanno concentrando sulla ricostruzione dei fatti per comprendere le modalità dell’aggressione. In mattinata sono stati sentiti alcuni testimoni del litigio, tutti migranti ospiti del Cara.

Sarà l’autopsia, affidata al medico legale Antonio De Donno, a stabilire le cause del decesso. Dall’esame cadaverico esterno, infatti, non sono emerse lesioni o ferite sul corpo che possano fornire prime indicazioni utili sulle cause della morte.

In queste ore gli investigatori stanno raccogliendo dichiarazioni e racconti di possibili per identificare l’autore o gli autori dell’aggressione e ricostruire esattamente movente e dinamica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400