Venerdì 21 Settembre 2018 | 04:46

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

calcio e tribunali

Bari, indagini della Procura
sui soldi di Giancaspro

Deferimento, si decide il 1º giugno: c’è il giallo degli «F24»

x «Farò di tutto per aiutare la società»

Cosmo Giancaspro

GIOVANNI LONGO

MASSIMILIANO SCAGLIARINI

BARI - La discussione sul deferimento della Fc Bari per aver ostacolato la Covisoc è rinviata al 1° giugno, quando i playoff saranno abbondantemente iniziati. Ma è solo in apparenza una buona notizia. Perché il comunicato ufficiale con cui il Tribunale federale nazionale ha ordinato alla Procura della Figc di acquisire «il saldo contabile del conto corrente bancario» dei biancorossi, a seguito «del documento trasmesso in data odierna (ieri, ndr) dalla Procura della Repubblica di Bari», certifica indirettamente l’esistenza di un fascicolo sulla società di via Torrebella: parliamo della possibile commissione di reati finanziari.

La questione che occupa il Tribunale federale riguarda il pagamento dei contributi. E il sospetto degli 007 federali, alimentato dai documenti forniti «per collaborazione istituzionale» dalla Procura ordinaria, è che il presidente Mino Giancaspro possa aver fatto come quei parlamentari grillini che, per documentare di aver restituito parte degli stipendi, presentavano ricevute di bonifici poi annullati.

La Procura di Bari ha infatti trasmesso un tabulato dell’Agenzia delle Entrate da cui risulta che, alla data del 16 marzo, la Fc Bari non avrebbe ottemperato al pagamento dei contributi previdenziali come pure aveva documentato di aver fatto presentando la ricevuta di un «F24». I fondi, sulla cui provenienza sarebbe peraltro in corso uno specifico approfondimento investigativo, sono in effetti arrivati nelle casse dell’Erario: sì, ma ben oltre la scadenza. Con un ritardo di circa due settimane rispetto alle scadenze fissate dalla Lega calcio per non incorrere nelle sanzioni del cosiddetto fair-play finanziario.

Si spiega così il motivo per cui il 20 aprile i consulenti della Deloitte, incaricati dalla Covisoc di compiere un accertamento sui conti della società biancorossa, volessero accedere agli estratti conto bancari: volevano verificare in quale data era stato contabilizzato il pagamento. E il «no» opposto da Giancaspro, che anche ieri davanti ai giudici federali ha provato a impedire questa acquisizione, ha innescato il deferimento. Quell’estratto conto - scrive ora la Figc - risponde ancor più a «esigenze istruttorie emerse nel corso della odierna udienza, alla luce del documento trasmesso in data odierna dalla Procura della Repubblica di Bari alla Procura Federale».

L’ipotesi più accreditata è insomma che Giancaspro abbia presentato in banca un modello «F24» nei termini previsti, lo abbia revocato ma utilizzandolo lo stesso per documentare l’avvenuto pagamento. Ma questa strategia - diciamo così - grillina potrebbe portare la Procura di Bari, dove il fascicolo è in mano all’aggiunto Roberto Rossi, ad altro genere di decisioni: quelle riservate dal codice a una società che non è in grado di far fronte alle proprie obbligazioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Vitali (FI): «Sull’ex senatore azzurroora la palla passa al partito nazionale»

Vitali (FI): «Sull’ex senatore azzurro ora la palla passa al partito nazionale»

 
Zullo per superare la legge Merlin: «Riapriamo le case chiuse»

Zullo: «Riapriamo le case chiuse per superare la legge Merlin»

 
Massimo Mazzilli

Il sindaco di Corato si dimette:
«Atto non revocabile»

 
Porto Bari diventa il primo scalo smart d'Italia: premiato a Ferrara

Porto Bari diventa il primo scalo smart d'Italia: premiato a Ferrara

 
Mozzarelle e salumi Dop contraffatti: sequestri tra Bari e Parma

Mozzarelle e salumi contraffatti: sequestri tra Bari e Parma

 
Bari, una superauto creata dagli studenti: ecco la monoposto da corsa

Bari, una superauto creata dagli studenti: ecco la monoposto da corsa

 
M5S, chiede dimissioni Mangano: «Condannato per violenza sessuale non rappresenti la Puglia»

M5S, chiede dimissioni Mangano: «Condannato per violenza sessuale non rappresenti la Puglia»

 
Fiera del Levante, scoperti dalla Guardia di Finanza 120 bagarini

Fiera del Levante, scoperti dalla Guardia di Finanza 120 bagarini

 

GDM.TV

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 

PHOTONEWS