Martedì 19 Marzo 2019 | 15:54

NEWS DALLA SEZIONE

La riflessione
Matera, silenzio sui suoi ambasciatori di cultura locale

Matera, silenzio sui suoi ambasciatori di cultura locale

 
L'analisi
Quando a inquinare provvedevano i cavalli

Quando a inquinare provvedevano i cavalli

 
La riflessione
Un Paese tra medioevo e corti barocche

Un Paese tra medioevo e corti barocche

 
L'analisi
Il piano crescita e la campagna elettorale permanente

Il piano crescita e la campagna elettorale permanente

 
L'editoriale
Attenzione a non tifare per la decrescita infelice

Attenzione a non tifare per la decrescita infelice

 
L'analisi
Comincia su un treno la morte del Sud

Comincia su un treno la morte del Sud

 
La riflessione
Le reprimende del garante per i malanni del fisco

Le reprimende del garante per i malanni del fisco

 
L'analisi
Il mondo gira, l’Italia e il Sud non stiano a guardare

Il mondo gira, l’Italia e il Sud non stiano a guardare

 
La riflessione
L’Italia a due velocità: il passato che non passa

L’Italia a due velocità: il passato che non passa

 
L'analisi
Le emergenze planetarie non sono «sovraniste»

Le emergenze planetarie non sono «sovraniste»

 
L'analisi
Aldo Moro (1916-1978)

La democrazia operante ha bisogno dei giornali

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
"Tanti auguri Ciccio e non mollare"I primi 40 anni di super Brienza

"Tanti auguri Ciccio e non mollare"
I primi 40 anni di super Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa polemica
Ex Ilva, associazioni contro il vertice in Procura: «È un errore parlare con chi inquina»

Ex Ilva, associazioni contro vertice in Procura: «È errore parlare con chi inquina»

 
PotenzaSanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
BariL'iniziativa
Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

 
FoggiaDalla Toscana alla Puglia
Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

 
BatIl Puttilli
Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

 
BrindisiL'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
MateraDalla Finanza
Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Calcio, la giustizia a due facce

di Gaetano Campione
Calcio, la giustizia a due facce
di GAETANO CAMPIONE

Cacciare tutti i mercanti dal tempio. Tuona Carlo Tavecchio, il presidente della federazione calcio, parlando del pallone malato. E aggiunge: «Senza equivoci e problemi». Ma l'immagine più conosciuta del Belpaese è quella di un'Italia a due velocità. Dove il concetto di giustizia ha due pesi e due misure. Così, quando le notizie annunciano l'imminente rinvio a giudizio - da parte della procura di Cremona - per frode sportiva di Antonio Conte, commissario tecnico della Nazionale, il ragioniere alla guida del pallone tricolore commenta: «Il rinvio a giudizio non è una condanna. Conte resta al suo posto, rispettando il contratto».

Eppure la Figc nel processo di Cremona si è costituita parte civile. Il paradosso? Che lo faccia contro il proprio ct. La colpa di Conte sarebbe (condizionale d'obbligo) la seguente: non poteva non sapere delle partite truccate Novara- Siena e Albinoleffe-Siena. Ma dovrà rispondere solo per una di queste, in quanto il pm ha ritenuto valide le motivazioni difensive per la prima e non per la seconda. Un guazzabuglio. Surreale? Forse. Il ct ha sempre rifiutato il patteggiamento perché ribadisce la sua totale innocenza. Si va verso il rito immediato nel tentativo di scrivere la parola fine prima degli Europei 2016. Ma se effettivamente Conte risulterà innocente sarà il caso che tutti quanti si scusino con lui.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400