Mercoledì 27 Marzo 2019 | 04:06

NEWS DALLA SEZIONE

L'editoriale
Fino a quando il capitano resisterà all'ipotesi voto

Fino a quando il capitano resisterà all'ipotesi voto

 
La riflessione
Governo, alleati ma sempre più concorrenti a caccia di voti

Governo, alleati ma sempre più concorrenti a caccia di voti

 
L'analisi
Amaro lucano per Di Maio nell’urna dolce per Salvini

Amaro lucano per Di Maio nell’urna dolce per Salvini

 
L'analisi
Il circolo vizioso che frena la Basilicata

Il circolo vizioso che frena la Basilicata

 
La riflessione
La «favola» del bus a fuoco e la sua morale per Salvini

La «favola» del bus a fuoco e la sua morale per Salvini

 
L'analisi
Il Movimento in affanno e politiche all’orizzonte

Il Movimento in affanno e politiche all’orizzonte

 
La riflessione
L’autonomia non fa cultura

L’autonomia non fa cultura

 
L'analisi
Via della seta, ma per il Sud via della beffa

Via della seta, ma per il Sud via della beffa

 
La riflessione
La metamorfosi del belpaese dalla Vlora alla Diciotti

La metamorfosi del Belpaese dalla Vlora alla Diciotti

 
L'analisi
Gli aiuti di Stato il credito e il paradosso tra i due diritti

Gli aiuti di Stato il credito e il paradosso tra i due diritti

 
la polemica
La Madonna della Pace salentina «plagiata» da una casa di moda tedesca

La Madonna della Pace salentina «plagiata» da una casa di moda tedesca

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'annuncio
Basilicata, lo sconfitto Trerotola resterà in consiglio regionale

Basilicata, lo sconfitto Trerotola resterà in consiglio regionale

 
LecceLa sentenza
Lecce, processo a gruppo Scu: 12 condanne e un patteggiamento

Lecce, processo a gruppo Scu: 12 condanne e un patteggiamento

 
BrindisiL'episodio
Francavilla F.na, tenta di uccidere il cognato, arrestato

Francavilla F.na, tenta di uccidere il cognato, arrestato

 
TarantoUn 36enne
Consegnava eroina nascosta nei panini: arrestato a Taranto

Consegnava eroina nascosta nei panini: arrestato a Taranto

 
GdM.TVNel foggiano
«Servizio completo»: così i 7 arrestati di S.Severo fornivano droga e sesso

«Servizio completo»: così i 7 arrestati di S.Severo fornivano droga e sesso

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena con «Maratona di New York»

 

Imu agricola, niente sconti per il Salento

di Marco Mangano
Imu agricola, niente sconti per il Salento
di Marco Mangano

Les jeux sont faits, rien ne va plus. L’Imu agricola, nella nuova versione extra large, è ormai legge. E per i lavoratori della più «grande fabbrica» del Mezzogiorno il provvedimento ha il sapore di una sentenza di condanna amarissima. La verità fa male, ma va detta: ogni speranza viene spazzata via. La «terapia» prescritta dal governo per gli immobili viene ordinata dal dottor Renzi anche ai terreni agricoli. Certo, squadra che vince non si cambia: e visto il «successo» indiscutibile conseguito nel settore immobiliare, il governo ha pensato bene di fare altrettanto nei campi.

Cerchiamo di essere seri e riflettiamo sui dati di fatto, evitando le chiacchiere da bar dello sport. L’Imu ha conseguito un solo risultato: azzerare il settore immobiliare, in senso estensivo. E spieghiamo perché: nell’orbita del pianeta del mattone gravita una moltitudine di satelliti. La paralisi delle compravendite ha prodotto effetti devastanti, a cascata, sugli artigiani (pittori, idraulici, falegnami, fabbri, elettricisti, ma l’elenco è interminabile) e perfino sui notai, che tutti ritenevano immuni alla recessione. Ma chi avrebbe mai ipotizzato che i dipendenti dei loro studi sarebbero stati tagliati o, nella più rosea delle ipotesi, condannati alla cassa integrazione? L’imposizione (incostituzionale) dell’Imu, nel campo immobiliare, si è rivelata fallimentare - diciamolo chiaro e tondo - e ha mandato in fumo il vero tesoretto degli italiani, generando un altro esercito di disoccupati.

Altrettanto accadrà (ci guardiamo bene dall’utilizzare la forma dubitativa poiché ne siamo certi) per i terreni. Ma come si fa, in piena recessione, ad assestare un colpo così violento agli agricoltori? I governi, compreso l’attuale, non hanno forse sempre indicato l’agricoltura come un settore dalle potenzialità infinite, in gran parte inespresse, capace di garantire nuova occupazione? Del resto, la legge appare in conflitto insanabile con la volontà comunitaria di aprire ai giovani. E allora, una volta tanto, non sarebbe stato forse il caso di recepire l’orientamento dell’Ue, manifestato nella riforma della Pac, politica agricola comune?

Veniamo alla Puglia: mentre scriviamo le agenzie vomitano notizie di polemiche, scontenti e annunci di cause collettive. Telefoni e telefonini squillano all’impazzata: gli agricoltori sono delusi, amareggiati, furiosi. Parlano di colpo fatale. E dargli torto non appare un’operazione semplice.

Ma il provvedimento esprime anche una dose non trascurabile di crudeltà: i proprietari degli uliveti salentini colpiti dalla Xylella Fastidiosa e, pertanto, improduttivi perché condannati al taglio, dovranno pagare l’imposta. Nessuna esenzione. Siamo alla follia: bisognerebbe scomodare Freud per comprendere la ratio del provvedimento.

L’Imu sui campi è una bomba atomica: le vittime sono galantuomini dalle mani spaccate dalla fatica. Galantuomini che dedicano l’esistenza al lavoro esponendosi a rischi incalcolabili. Galantuomini che andrebbero tutelati, ringraziati per il contributo che assicurano ogni giorno al Paese e non schiaffeggiati, offesi, privati dell’identità, trasformati in «bancomat» dal quale prelevare denaro a volontà.

Viva l‘Italia, Paese in cui la più folle delle ipotesi viene puntualmente superata dalla realtà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400