Martedì 26 Marzo 2019 | 17:29

NEWS DALLA SEZIONE

L'editoriale
Fino a quando il capitano resisterà all'ipotesi voto

Fino a quando il capitano resisterà all'ipotesi voto

 
La riflessione
Governo, alleati ma sempre più concorrenti a caccia di voti

Governo, alleati ma sempre più concorrenti a caccia di voti

 
L'analisi
Amaro lucano per Di Maio nell’urna dolce per Salvini

Amaro lucano per Di Maio nell’urna dolce per Salvini

 
L'analisi
Il circolo vizioso che frena la Basilicata

Il circolo vizioso che frena la Basilicata

 
La riflessione
La «favola» del bus a fuoco e la sua morale per Salvini

La «favola» del bus a fuoco e la sua morale per Salvini

 
L'analisi
Il Movimento in affanno e politiche all’orizzonte

Il Movimento in affanno e politiche all’orizzonte

 
La riflessione
L’autonomia non fa cultura

L’autonomia non fa cultura

 
L'analisi
Via della seta, ma per il Sud via della beffa

Via della seta, ma per il Sud via della beffa

 
La riflessione
La metamorfosi del belpaese dalla Vlora alla Diciotti

La metamorfosi del Belpaese dalla Vlora alla Diciotti

 
L'analisi
Gli aiuti di Stato il credito e il paradosso tra i due diritti

Gli aiuti di Stato il credito e il paradosso tra i due diritti

 
la polemica
La Madonna della Pace salentina «plagiata» da una casa di moda tedesca

La Madonna della Pace salentina «plagiata» da una casa di moda tedesca

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Ugento, no del Tar a una nuova discarica

Ugento, no del Tar a una nuova discarica

 
BrindisiL'episodio
Francavilla F.na, tenta di uccidere il cognato, arrestato

Francavilla F.na, tenta di uccidere il cognato, arrestato

 
TarantoUn 36enne
Consegnava eroina nascosta nei panini: arrestato a Taranto

Consegnava eroina nascosta nei panini: arrestato a Taranto

 
PotenzaLa polemica
Elezioni, blog 5 Stelle: «Pd elegge Pittella e 2 indagati»

Elezioni, blog 5 Stelle: «Pd elegge Pittella e 2 indagati»

 
GdM.TVNel foggiano
«Servizio completo»: così i 7 arrestati di S.Severo fornivano droga e sesso

«Servizio completo»: così i 7 arrestati di S.Severo fornivano droga e sesso

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena con «Maratona di New York»

 

Cassano con un piede a Bari per il riscatto di un campione

di Gaetano Campione
Cassano con un piede a Bari per il riscatto di un campione
di GAETANO CAMPIONE

Un piede a Milano e un piede a Bari. Antonio Cassano divide l’Italia del pallone a metà: ci sono 50 per cento di possibilità che approdi alla corte del Mancio e 50 per cento di possibilità che torni nella città di San Nicola. Lui, sceglierebbe ad occhi chiusi i colori nerazzuri. Ma il contratto offerto (un milione netto di euro fino alla fine del campionato) non lo soddisfa. E poi c’è il velato no dell’allenatore interista. Così Fantantonio aspetta. Magari che si infortuni qualcuno e che l’Inter - nel suo ruolo è comunque scoperta - si presenti a Canossa. A quel punto avrebbe lui il coltello dalla parte del manico, sarebbe ancora più appetibile.

Tanto, non c’è fretta. Perché la rescissione consensuale del contratto col Parma consente al giocatore di trovare un posto entro la fine del mese. Se col Torino la trattativa non è stata neanche avviata (solo un colloquio con Ventura), col Bari le cose sono andate diversamente. Innanzitutto l’offerta di Gianluca Paparesta è stata formalizzata. Si parla di 700mila euro fino alle fine del campionato e di un contratto offerto di due anni e mezzo. La proposta non dispiacerebbe ad Antonio Cassano, ma è subordinata al no dell’Inter. Paparesta ha messo sul piatto un’idea originale, costruendo intorno all’attaccante una complessa operazione di marketing. Che potrebbe essere ripagata dagli abbonamenti (Cassano, secondo gli esperti vale 10mila nuove tessere) e dal merchandising (finora non è decollato in maniera significativa). Senza dimenticare i diritti d’imma gine del giocatore legati alla società. Questo consentirebbe il superamento dell’ostacolo rappresentato dal tetto salariale (in serie B il limite è di 300mila euro).

Operazione allo stesso tempo avvincente ma anche rischiosa. Perchè esporrebbe la società biancorossa sotto il profilo finanziario, in mancanza di liquidità. È bene ricordare come siano stati già scomputati i diritti televisivi dei prossimi anni. Certo il «declassamento» di Cassano in un campionato minore significherebbe anche la perdita di alcuni contratti di sponsorizzazione e lui, da solo, guadagnerebbe quanto metà della rosa del Bari. Ma il valore del cartellino - di qui la formula del contratto di due anni e mezzo - ripagherebbe abbondantemente gli eventuali soldi sborsati. Insomma, il pallino è nelle mani di Fantantonio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400