Domenica 29 Novembre 2020 | 21:28

NEWS DALLA SEZIONE

Il commento
Bari, il mare e la colonna miracolosa di San Nicola

Bari, il mare e la colonna miracolosa di San Nicola

 
L'editoriale
Tutti dentro? Si fa presto a invocare il governissimo

Tutti dentro? Si fa presto a invocare il governissimo

 
L'editoriale
La battaglia persa fra libertà e pandemia

La battaglia persa fra libertà e pandemia

 
L'analisi
Tra M5S e centrosinistra una promessa di matrimonio

Tra M5S e centrosinistra una promessa di matrimonio

 
Il ricordo
Calcio, non ci sarà altro dio al di fuori di lui

Calcio, non ci sarà altro dio al di fuori di lui

 
L'analisi
Asili nido e treni al Sud no autonomia per il Nord

Asili nido e treni al Sud no autonomia per il Nord

 
L'editoriale
Il potere delle parole per vaccinare la scienza

Il potere delle parole per vaccinare la scienza

 
Il ritratto
Maradona, col tatuaggio del Che e di Fidel dalla parte degli ultimi della fila

Maradona, col tatuaggio del Che e di Fidel dalla parte degli ultimi della fila

 
L'ANALISI
La nostalgia del Paradiso

La nostalgia del Paradiso

 
Il commento
La disunione nazionale fra lo Stato e le Regioni

La disunione nazionale fra lo Stato e le Regioni

 
La riflessione
Un terremoto che scatenò la nuova razza predona

Un terremoto che scatenò la nuova razza predona

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari-Catanzaro 1-0, vittoria importante dei biancorossi: decide il match Antenucci

Bari-Catanzaro 1-0, vittoria importante dei biancorossi: decide il match Antenucci

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24pericolo contagio
Accadia, focolaio Covid in casa di risposo: 44 postivi e una 95enne deceduta

Accadia, focolaio Covid in casa di risposo: 44 postivi e una 95enne deceduta

 
BatL'episodio
Barletta chiusura cimitero, insulti e minacce al sindaco: solidarietà a Cannito

Barletta chiusura cimitero, insulti e minacce al sindaco: solidarietà a Cannito

 
Barila protesta
Bari, i ristoratori chiedono incontro urgente a Emiliano: «Chiusura a Natale inaccettabile»

Bari, i ristoratori chiedono incontro urgente a Emiliano: «Chiusura a Natale inaccettabile»

 
NewsweekLa provocazione
Martano, campagna del Comune: «Covid, mettere le mascherina non è una pigna nel c...»

Martano, campagna del Comune: «Covid, mettere le mascherina non è una pigna nel c...»

 
TarantoL'appello di una 30enne
Covid, Giulia dall'ospedale di Taranto: «Aiutatemi, ho bisogno del plasma»

Covid, Giulia dall'ospedale di Taranto: «Aiutatemi, ho bisogno del plasma»

 
Brindisinel Brindisino
S.Pancrazio, parroco antidroga accerchiato e insultato: «Denuncio chi bestemmia»

S.Pancrazio, parroco antidroga accerchiato e insultato: «Denuncio chi bestemmia»

 
MateraNel Materano
Bernalda, la protesta di un disabile: «In casa avevo operai in attesa dell'esito del tampone»

Bernalda, la protesta di un disabile: «In casa avevo operai in attesa dell'esito del tampone»

 

i più letti

Il punto

Pornotelefonino quante gioie e quanti dolori

L'amore si fa - anche e soprattutto - sullo smartphone. E siamo talmente strani da passare metà della nostra vita a cercare di tutelare la privacy

Pornotelefonino quante gioie e quanti dolori

Lo ha detto la grande scrittrice Isabel Allende: «Come sarebbe stata diversa la storia di Romeo e Giulietta se avessero avuto un telefono!». Eh sì, forse gli amanti non sarebbero sopravvissuti né alle schermaglie tra Capuleti e Montecchi, né alle insidie delle chat.

Ormai così va il mondo, l’amore si fa - anche e soprattutto - sullo smartphone. E siamo talmente strani da passare metà della nostra vita a cercare di tutelare la privacy, con mille password, mentre nell’altra metà della nostra vita lasciamo tracce private indelebili sul famigerato web. Irretiti come schiavi dalla grande e ingorda Rete, ne restiamo invischiati.

Non tutti, ovviamente, ma molti. In particolare molti minorenni o giovani praticanti del nuovo sport dal nome decisamente anglofono: il sexting. Per chi non ne conosca l’etimologia: sex viene ovviamente da sesso (e questo ancora ce lo ricordiamo) mentre texting è uno di quei tanti neologismi derivati dalla tecnologia e significa inviare messaggi elettronici (i text). Veri campioni in questa manìa sono i partner di ogni età, che riversano nel buco nero del web immagini più o meno personali, più o meno esplicite e smutandate, senza badare troppo all’orgia di pericoli nascosti in quel «clic».

Il tema è di quelli che fa rifiorire la crisi dell’avvocatura, visto che tra adulti si moltiplicano cause e sentenze, sempre dolorose, vista la «personalissima» materia trattata. Un ex che si vendica e regala le foto intime alla chat del pallone, o peggio ancora a un sito di sconosciuti. Una ex che si vendica e fa altrettanto nascondendosi dietro uno pseudonimo (i casi giudiziari degli ultimi tempi sono innumerevoli e carichi di fantasia).

Ma che succede se queste odiose pratiche ricattatorie riguardano minori? Succede che i casi e le conseguenze si fanno sempre più gravi, come ha denunciato ieri la Polizia Postale a Roma, creando un Centro per la tutela dei minori online con una sala operativa attiva 24 ore su 24, anche in collegamento con le scuole. Come per la pedopornografia e per il cyberbullismo, una task force (ma quante parole inglesi in questa guerra... online!) prende in carico un’emergenza di cui si parla da tempo. Il capo della Polizia Postale è una donna, Nunzia Ciardi. «Riceviamo le denunce di decine di ragazze che segnalano proprie foto e numeri di telefono messi in rete su siti pornografici dopo la rottura di una relazione con il proprio fidanzatino, col quale si rompe quel rapporto di fiducia che si pensava di avere», spiega. Gli esperti lo chiamano revenge porn e l’ulteriore inglesizzazione del termine non riesce a mitigare la violenta e vergognosa potenza ricattatoria di questi reati.

Altro che password, altro che impronte digitali necessarie anche per comporre un numero. Un mondo che perde il velo su ogni cosa, veste di carisma un semplice telefono, un oggetto-persona che è ormai balia delle nostre solitudini. E che, come la balia del dramma di Giulietta e Romeo, assiste alla fine delle nostre vite libere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie