Sabato 20 Luglio 2019 | 18:43

NEWS DALLA SEZIONE

L'analisi
Paure e calcoli frenano la rottura del contratto

Paure e calcoli frenano la rottura del contratto

 
L'allunaggio
Buongiorno Luna: lo sbarco, 50 anni dopo. Cosa fu e cos’è ora

Buongiorno Luna: lo sbarco, 50 anni dopo. Cosa fu e cos’è ora

 
L'analisi
Generazione di ignoranti ma accusando sempre il Sud

Generazione di ignoranti ma accusando sempre il Sud

 
Sanità
La sofferenza dei pigiami, l'insofferenza dei camici

La sofferenza dei pigiami, l'insofferenza dei camici

 
La riflessione
Ma più i due soci litigano più si allontana l’ombra del voto

Ma più i due soci litigano più si allontana l’ombra del voto

 
L'analisi
Diaspora choc in una nazione che maltratta la conoscenza

Diaspora choc in una nazione che maltratta la conoscenza

 
Il punto
Gli equilibri impossibili tra Mosca e Washington

Gli equilibri impossibili tra Mosca e Washington

 
L'analisi
Il governo i partiti e la sfida del nuovo

Il governo i partiti e la sfida del nuovo

 
L'editoriale
Il lavoro che a volte c'è, è la risposta che non c'è

Il lavoro che a volte c'è, è la risposta che non c'è

 
La tragedia
Si schianta con l’auto pur di «apparire» su Facebook

Si schianta con l’auto pur di «apparire» su Facebook

 
L'analisi
Cambia il mondo per il clima ma i politici sono pronti?

Cambia il mondo per il clima ma i politici sono pronti?

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa denuncia di un lettore
Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

 
BatL'evento
Barletta, fibrillazione per il Jova Beach Party: sul palco Jovanotti con i Sud Sound System

Barletta, fibrillazione per il Jova Beach Party: sul palco Jovanotti con i Sud Sound System

 
PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeLa tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 
BrindisiDal 1 settembre
Ostuni dice stop alla plastica nei locali

Ostuni dice stop alla plastica nei locali

 

i più letti

La riflessione

Metti una sera a cena con l’amico a noleggio

La nuova trovata del momento che ha acceso un nuovo business: sono nati i siti del rentafriend (letteralmente l’amico a noleggio)

Le illusioni pericolose nel segno del «popolo»

«Caro amico ti affitto, così mi confido un po’...». Forse si indignerebbe soltanto Lucio Dalla per la parafrasi della sua famosa canzone. Ai nostri giorni il paradosso non esiste più, coincide con la realtà, non quella virtuale che è il regno delle amicizie, pardon, dei follower, ma proprio la vita reale. Giornate tra lavoro, famiglia, telefono, tv... e un amico in affitto. Già, proprio un fake friend, un confidente occasionale, uno sconosciuto da affiancarsi per un cinema, un teatro, una cena o soltanto per una passeggiata. Intossicazione da social? Messa a fuoco di solitudini in esistenze spostate sulla rete? Forse, ma molto di più l’ennesima moda che dal Giappone è trasmigrata via internet in Europa e in Italia. Nel Paese del Sol Levante tutto è cominciato truccando i selfie, allo scopo di potenziare la propria immagine on line con foto in coppia e in gruppo sorridenti e, come dire, ben assortite. Se quelle conoscenze a tempo diventino presenze fisiche nella vita di chi le ha noleggiate è tutto da verificare, di certo la trovata ha fatto accendere la lampadina del business e sono nati i siti del rentafriend (letteralmente l’amico a noleggio).

Poche parole sul motore di ricerca ed ecco risolto il vuoto affettivo, emozionale, almeno per qualche ora. Sul sito si inserisce il proprio profilo, si pagano abbonamento e tariffa oraria, si sceglie fra le foto di persone di ogni razza, età e, com'è ovvio, anche luogo, in modo molto pratico e in stile... immobiliare. Le piattaforme straniere spiegano con chiarezza che si tratta soltanto di amici finti, senza implicazioni e complicazioni sentimentali e in una metropoli come New York, dove il tempo corre più veloce, il fenomeno ha subito sfondato. Non tutte (e tutti) sono brillanti come le ragazze di Sex and the city e allora perché meravigliarsi? In fondo il fake friend è la scoperta dell'acqua calda, se si pensa a quante storie di amici-compagni-partner fasulli racconta da decenni il cinema, belloni ingaggiati da algide e stressate manager per arrivare al matrimonio della sorella con un'immagine vincente e il lieto fine per gli spettatori. Quella però è vera finzione, che dovrebbe funzionare da antidoto nella realtà. In Italia, nella nostra realtà, gli amici a ore sono soprattutto studenti che si propongono come Ciceroni a chi arriva in una città che non conosce, il dilettevole unito all'utile insomma per un altro lavoro inventato e non mancano siti di professionisti che presentano le consulenze in studio come amicizia in affitto, con relative parcelle.
Cosa dire? Ciascuno può trovare la sua motivazione per ricorrere a un amico in affitto, a patto di non consegnarsi a ciarlatani, ma internet ha spostato di molto il baricentro delle valutazioni. A parte l'oggettiva difficoltà di tracciare confini comportamentali e il rischio di imbattersi in Jack lo squartatore (chi garantisce, chi controlla?), ma vi vedete sul divano a ordinare un amico come fareste per una pizza a domicilio o una borsetta su Amazon? Forse anni passati ad accettare e rifiutare richieste di amicizia sui social possono fare sembrare questa pratica meno inquietante e tutt'altro che strampalata, ma un «come ci siamo ridotti» ci è concesso?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie