Domenica 26 Settembre 2021 | 02:27

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

sino al 3 settembre

«La Signora del Lago»
narra la magia del Sirino

Un’esperienza emozionante nel corso della quale si assiste a musica, teatro, danza e giochi d’acqua, completamente immersi nella natura

spettacolo lago sirino

Il magico scenario del lago Sirino, a Nemoli, quale location d’eccezione del fantasy in chiave musicale “La Signora del Lago”, restyling proposto del regista Gianpiero Francese. Un bacino di utenza che comprende un territorio sempre più ampio e un pubblico importante, hanno accolto con favore i primi tre appuntamenti del fantasy, andati in scena venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 luglio, le cui repliche sono previste tutti i venerdì, sabato e domenica fino al 3 settembre, con spettacoli in programma anche mercoledì 16 e giovedì 17 agosto per un totale di 20 appuntamenti.

La Signora del Lago è un’esperienza emozionante nel corso della quale si assiste a musica, teatro, danza e giochi d’acqua, completamente immersi nella natura. Il fantasy musicale, scritto e diretto da Francese con le musiche di Rocco Petruzzi, va in scena su un’area di 5.000 metri quadrati: su un palco galleggiante, sulle sponde e sulle acque del lago. Il protagonista è un giovane orfano che vive della pesca del lago. Una notte magica dal fondo del lago emerge un libro che lo porterà in un cammino di conoscenza del proprio territorio e di crescita personale. Con la guida spirituale del Beato Domenico Lentini di Lauria, il giovane rivive pagine importanti e dolorose della storia del Lagonegrese, incontra la propria gente e combatte contro le energie negative simboleggiate, nella rappresentazione, da un Corvo nero che sorvola le acque del lago.

In scena ogni sera si esibiscono attori professionisti, ballerini, figuranti, un performer volante e 40 figuranti. Questi ultimi sono persone di tutte le età provenienti oltre che da Nemoli, dai paesi vicini: da Rivello, Trecchina, Lagonegro e Lauria. Tra loro anche due famiglie che hanno partecipato a tutte le rappresentazioni. In scena sono gli abitanti di un piccolo borgo e i soldati Francesi che nel 1806 misero a ferro e fuoco Lauria. Muovendosi ogni sera sul palco galleggiante, sulle sponde del lago e sul ponte di legno, rappresentano un elemento caratteristico dello spettacolo. I corvi hanno le voci del trio comico lucano La Ricotta, la voce del capo corvo è di Erminio Truncellito, del gruppo musicale Renanera, l’attrice Monica Palese è La Signora del Lago, il protagonista è Daniele Vita. La colonna sonora è di Rocco Petruzzi, collaboratore storico del cantautore lucano Pino Mango, le scene dell’architetto Vincenzo Castaldi. La coreografia è di Silvia Calorio e il performer volante è Gianluca Benenati. [p.miol.]

Info: www.lasignoradellago.com 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie