Domenica 19 Settembre 2021 | 10:21

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

fino al 5 nel barese

«SudÈuropa», per il Sud
una carovana «alternativa»

locandina

Dopo la tappa di avvio tenutasi a Napoli, prosegue SudÈuropa: dal 3 al 5 marzo la carovana del Sud farà tappa in terra di Bari.

Sudèuropa - si legge in un comunicato - è un percorso politico di incontro e connessione fra esperienze sociali e politiche dell’Europa meridionale e mediterranea, promosso dal GUE/NGL, il gruppo parlamentare europeo della Sinistra unita europea. Affronteremo i problemi del nostro territorio, i nodi della crisi e delle politiche europee di austerità che hanno danneggiato in questi anni il Sud Europa e il Mezzogiorno d'Italia; lavoreremo a connettere le soggettività protagoniste dei conflitti per il diritto al lavoro, per la difesa della scuola, dell’università e della ricerca pubbliche, per l’accoglienza di donne e uomini migranti e contro la nuova migrazione forzata di tante intelligenze dal Sud al Nord Italia e Europa. Parleremo, in vista dello sciopero globale delle donne, della straordinaria forza politica espressa dal movimento femminista su scala planetaria e delle necessità di opporci ancora una volta – anche in vista del vertice che si terrà a Bari –alla globalizzazione neoliberista dei G7.
La questione meridionale è stata storicamente tradotta nelle retoriche dell’arretratezza o di una necessaria modernizzazione, del ritardo o della lentezza, o interpretata in chiave neo-identitaria. Oggi, l’Europa meridionale e mediterranea è anche la posizione da cui ripensare il progetto europeo, rompendo la gabbia della Ue fondata sul neoliberismo. Il Sudèuropa è anche lo spazio in cui si sedimentano conflitti, resistenze, ribellioni e pratiche di autogoverno. Per noi oggi il Sud può e deve diventare il luogo del conflitto, dell’accumulo di nuove forze e nuove richieste sociali.

L'incontro di oggi a Molfetta tratterà di difesa dei popoli del sud del mediterraneo dalla aggressione neoliberista e securitaria, cercando di costruire alleanze tra forze politiche organizzate, realtà associative, sindacali, gruppi d’impegno civico e istituzioni.

IL PROGRAMMA DEI LAVORI

Venerdì 3 marzo, Molfetta ore 18,30 - Teatro del carro, Via Giovene 23 - IL LAVORO AI TEMPI DEI CALL CENTER

Sabato 4 marzo, Bari ore 17 - Officina degli Esordi, via Crispi 5 - LA QUESTIONE MERIDIONALE COME QUESTIONE CONTINENTALE

Domenica 5 marzo, Bari ore 9,30 - Officina degli Esordi, via Crispi 5 - CONFLITTI, PRATICHE ANTIRAZZISTE, RESISTENZE

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie