Giovedì 20 Settembre 2018 | 20:09

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Se il Capodanno in tv ha fatto un prigioniero Un ironico cortometraggio

Se il Capodanno in tv ha fatto un prigioniero Un ironico cortometraggio
di EMILIO OLIVA

MATERA - Un pensionato con le mani attaccate ad una rete metallica. Come se ne vedono a dozzine intorno ai cantieri. Ma la differenza è che non è all’esterno. Si trova dentro. Appisolarsi su una panchina gli è costato caro. Lo hanno chiuso in una gabbia. Ci dovrà rimanere fino a Capodanno, senza mangiare, salvo qualche gesto di generosità di un turista, senza bere, perché il fontanino è dall’altra parte della rete, e dormendo all’addiaccio. La triste storia di Natale è stata ispirata dalle fasi di montaggio del palco monumentale che si sta allestendo a Matera per la diretta di Capodanno su Rai Uno. Il regista e attore Antonio Andrisani in collaborazione con Donato Mola ne ha fatto un corto, molto visionato su Youtube, che con ironia affronta il tema più dibattuto nella città capitale europea della cultura, distratta su quanto le accade intorno tutti i giorni a causa di un modello di sviluppo deviato che sta accompagnando il percorso verso il 2019 o per i gravi rischi ambientali che la minacciano, e concentrata sui disagi causati allo struscio serale e alle attività di pochi commercianti in una piazza privata del clima natalizio.

Dopo aver fatto le prove qualche giorno prima con «Veglia di Capodanno», sarcastico racconto di un mondo della ristorazione colpito al cuore per le disdette dei cenoni, Andrisani usa la parodia degli anziani che stazionano in piazza Vittorio Veneto per allargare il campo sui pericoli di un nuovo «colonialismo» che incombe su Matera. Il video dura 5 minuti ed è stato pensato e realizzato in 12 minuti, «senza alcuna velleità tecnica o artistica», precisa l’autore. «Se l’obiettivo è raggiungere un maggior numero possibile di persone per promuovere la città, bisogna cominciare a riflettere su quali strumenti utilizzare e credo che questo, probabilmente, senza voler drammatizzare, non è uno dei più virtuosi», commenta Andrisani per spiegare come è nata l’idea del corto. «Nè vedo un progetto – aggiunge – di cosa vorremmo essere agli occhi del mondo. Penso che lo sviluppo della città debba essere leggermente più lento, perché dobbiamo prepararci strutturalmente e culturalmente a ricevere anche maree di visitatori. La fretta di battere il ferro come se domani fosse l’ultimo giorno, non la comprendo molto».

In una intervista televisiva fatta al pensionato, Giovanni Scarano, prigioniero delle reti metalliche, che dichiara di sentirsi «come un leone in gabbia al circo», emerge la sofferenza di una città fresca del titolo di capitale europea per la sua dipendenza da Potenza e da Bari, e rimarcata da una sudditanza che vuole i suoi abitanti trasformarsi da contadini in camerieri, con una citazione suggerita dal giornalista Pasquale Doria. Le facili generalizzazioni nei commenti tra le due fazioni, una pro e l’altra contro la diretta del Capodanno in tv, e lo spirito di adattamento dei materani, «abituati a vivere in gabbia», nutrono l’abile gioco di Andrisani nel sondare con grande leggerezza tutte le ansie, le attese, le preoccupazioni, le fibrillazioni di una città imprigionata nel suo stesso destino. Una condizione che si rivede anche nella frustrazione del pensionato che ha sete, ma non può avvicinarsi al fontanino, distante pochi passi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Il Biancorosso torna in edicolaEcco tutte le novità: la diretta

Bari calcio, ritorna «Il Biancorosso»:
E sul web uno spazio anche per i tifosi

 
Giornata Alzheimer, «Chi è Marco»: il video che racconta il dramma della malattia

Alzheimer, «Chi è Marco»: lo spot che racconta la malattia

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
Asl Bari audio

Asl Bari audio

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Spaccio droga, arrestati tre membri della famiglia Portante dopo intercettazioni

Foggia, dal carcere le indicazioni ai familiari per lo spaccio, 3 arresti VD

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Fiera, chiusura scoppiettante con i fuochi d'artificio

Fiera, chiusura scoppiettante con i fuochi d'artificio VD

 

ANSA.TV

Mondo TV
Australia, due attacchi di squali in 24 ore

Australia, due attacchi di squali in 24 ore

 
Italia TV
Italia maglia nera per tumori infantili, pesa inquinamento OK

Italia maglia nera per tumori infantili, pesa inquinamento OK

 
Notiziari TV
Ansatg delle 18

Ansatg delle 18

 
Sport TV
Giochi 26:Milano-Cortina,Plushenko 'sarebbe grande successo'

Giochi 26:Milano-Cortina,Plushenko 'sarebbe grande successo'

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Spettacolo TV
La Pop Art sbarca a Torino

La Pop Art sbarca a Torino

 
Calcio TV
Champions, Ronaldo espulso per una manata

Champions, Ronaldo espulso per una manata

 
Economia TV
'Niente visti facili ai cittadini Ue dopo la Brexit'

'Niente visti facili ai cittadini Ue dopo la Brexit'