Giovedì 21 Marzo 2019 | 08:46

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

Tra Capurso e Acquaviva «Fanoje» al sapore di cipolla

Tra Capurso e Acquaviva «Fanoje» al sapore di cipolla
CAPURSO - In attesa del Natale, illuminati e riscaldati da «La Fanoje». Il tradizionale evento di apertura dell’avvento capursese quest’anno assume un carattere metropolitano per la stretta collaborazione con il Comune di Acquaviva delle Fonti. La «Fanoje», l’antica festa popolare, oltre a confermare il suo tradizionale rito (l'accensione del falò in piazza Gramsci lunedì 7 dicembre, la vigilia dell’Immacolata), si arricchirà in questa edizione di ulteriori eventi. Mercatini di Natale, artisti di strada, mostre, enogastronomia, musica e danza acrobatica. Un percorso nel borgo antico, con tanti piccoli fuochi che illumineranno e riscalderanno i suoi caratteristici vicoli dove si mangerà, ballerà e canterà secondo gli antichi rituali contadini che – secondo la tradizione - propiziavano l’ingresso dell’inverno e del nuovo ciclo colturale, allontanando col fuoco gli spiriti malefici e consentendo alla Madonna di scaldare i panni del Bambinello che sta per nascere. Un evento che si sviluppa in una stretta e inedita collaborazione tra i comuni di Capurso e Acquaviva.

«La Fanoje – sottolinea Francesco Crudele, sindaco di Capurso - è storicamente un appuntamento importante per la nostra cittadina. Migliaia di persone, ogni anno, raggiungono il nostro paese per vivere il calore e l’atmosfera natalizia del nostro borgo antico. Anche quest’anno saremo pronti a ospitare e ad accogliere nel migliore dei modi quanti decideranno di vivere con noi l’evento».
A fargli eco Davide Carlucci, sindaco di Acquaviva, patria della cipolla rossa e del calzone: «Sono molto contento –afferma Carlucci - che i due comuni, entrambi legati da una forte tradizione come il calzone di cipolla, abbiano deciso di associarsi per questo patrimonio culinario. In qualità di presidente dell’associazione “Cuore della Puglia”, intervenuta con successo a Expo Milano, spingo sempre il più possibile sul confronto tra le varie realtà cittadine per la promozione dei nostri prodotti». Grande spazio, dunque, all’enogastronomia con piazza Gramsci dedicata alla «Sagra del calzone di cipolla ».

Ben quattro le postazioni gestite da importanti realtà imprenditoriali di Mola, Valenzano e Acquaviva. Il tutto con il contorno di vino e carne alla brace. Piazza Umberto I, invece, sarà la «Piazza del gusto». Un’intera area dedicata a diversi alimenti come taralli, prodotti caseari di Gioia, miele, polpo arrosto, spremute di melagrana, capocollo dop di Martina Franca e birra artigianale. Inoltre, nei vicoli del centro storico, lungo il percorso, si potranno degustare pettole, caldarroste e dolci natalizi a cura delle associazioni capursesi. Divertenti e coinvolgenti gli spettacoli tra musica e arte di strada.

Si parte domenica 6 dicembre con la «Banda Risciò» a cura dei «Pachamama», con trampoli, sputafuoco, cantastorie e laboratori di tessuti aerei. Per concludere, lunedì 7, il concerto dei «Pizzicati int'allù core», progetto di musica popolare jonico-salentina con un ricco repertorio tradizionale ma dagli arrangiamenti personalizzati, oltre al «Gruppo storico sbandieratori e musici di Capurso» che accompagnerà l’accensione del falò in piazza Gramsci.

«La Fanoje » è organizzato dal Comune di Capurso con la direzione organizzativa e artistica di «Indde-Industria di Idee» e il patrocinio della Regione Puglia. Media Partner «Capurso Web tv». Un «fuoco di passione», dunque, dalla grande partecipazione popolare. [vito mirizzi]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

 
Matera, protesta lavoratori all'azienda sanitaria locale: «Giù le mani dai nostri soldi»

Matera, protesta lavoratori all'azienda sanitaria locale: «Giù le mani dai nostri soldi»

 
Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

 
Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

 
Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

 
Van Gogh Experience: a Lecce con la realtà virtuale si «entra» nei quadri dell'artista

Van Gogh Experience: a Lecce con la realtà virtuale si «entra» nei quadri dell'artista

 
«Da che mondo è mondo», da Brindisi Maggiore, autoprodotto, canta il mare e la felicità

«Da che mondo è mondo», da Brindisi Maggiore, autoprodotto, canta il mare e la felicità

 
Berlusconi in Basilicata: «Impossibile che qui non ci sia aeroporto»

Berlusconi in Basilicata: «Impossibile che non ci sia aeroporto». «Hai fiducia in Governo? Sei un cogl***e»

 
Sciopero clima, da Bari a Taranto un solo slogan: ci avete rotto i polmoni

Sciopero clima, da Bari Taranto Lecce e Potenza un solo slogan: «ci avete rotto i polmoni»