Sabato 22 Settembre 2018 | 02:10

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Riparte da Bari battaglia contro cancro del sangue

Riparte da Bari battaglia contro cancro del sangue

di CARLO STRAGAPEDE

BARI - Quanto vale il tempo per una persona sana? Molto. Quanto conta il tempo per una persona colpita da tumore? Molto, molto di più.

Se n’è parlato alla tappa barese di «Ritorniamo al futuro-Più tempo contro il linfoma», campagna nazionale di informazione sul linfoma non-Hodgkin, il cancro del sangue che colpisce ogni anno 386mila persone nel mondo, più di 12mila italiani e 800 in Puglia. L’evento è stato organizzato dall’Associazione nazionale delle banche del tempo e dalla Roche, in collaborazione con la «Gazzetta».

In apertura dei lavori, un gesto simbolico: lo spostamento delle lancette dell’orologio dell’ateneo di due ore indietro. Quindi la testimonianza di Nick Difino, paziente dichiarato «in remissione», insomma guarito, una ventina di giorni fa: «Ero un giovane spensierato, un artista con i capelli lunghi. La malattia mi ha tolto i capelli - ha raccontato - e mi ha anche costretto a prendere atto del senso del tempo, in un modo che non avevo mai considerato».

Per Attilio Guarini, direttore dell’Ematologia all’Istituto tumori di Bari, «quando si parla di malattie come il linfoma non-Hodgkin bisognerebbe considerare il tempo come vita recuperata. È necessario condividere con il paziente l’approccio terapeutico e adeguarsi il più possibile alle sue esigenze di vita e di lavoro, affinché - ha rimarcato - conservi la propria quotidianità». Ha poi ricordato che per alcuni linfomi non-Hodgkin oggi la speranza di remissione arriva al 75%.

Ha sottolineato Vincenzo Pavone, direttore dell’Ematologia all’ospedale «Panico» di Tricase (Lecce): «L’obiettivo di noi ematologi, forse non così lontano come si può pensare, è curare il paziente a casa, nel suo contesto familiare, con farmaci somministrati per bocca e non più prevalentemente chemioterapici». Che cos’è il linfoma non-Hodgkin? «È una neoplasia delle ghiandole linfatiche molto variegata - spiega Pavone -, che normalmente insorge nei linfonodi, ma che può presentarsi anche in altri organi».

Giorgina Specchia, direttrice dell’Unità operativa del Policlinico di Bari, ha tracciato un bilancio dei primi cinque anni della Rete ematologica pugliese e si è soffermata sui progressi terapeutici degli ultimi 20 anni: «L’utilizzo di un farmaco basato sugli anticorpi monoclonali, come il Rituximab, in affiancamento alla chemioterapia, ha permesso di ridurre gli effetti collaterali della stessa chemio. L’infusione sottocutanea della nuova terapia immunologica - ha sottolineato Specchia - migliora il tempo dei pazienti».

Per Giuseppe Tarantini, primario all’ospedale di Barletta, «l’incidenza della malattia è aumentata dell’80 per cento rispetto agli anni Settanta». Come mai? «Si spiega come conseguenza dell’aumento della vita media e, poiché il linfoma è per lo più una malattia dell’età anziana, è del tutto evidente che si tratti di un aumento fisiologico. Inoltre è aumentata la capacità di diagnosi».

Teresa Zaccaria, consigliera di Parità della Regione, ha confermato il ruolo dell’ente pugliese nel prevenire tutte le discriminazioni, «anche quelle legate al diritto alla salute».

Serafina Gelao, presidente del coordinamento delle Banche del tempo di Bari: «In base a un’indagine Eurisko - ha ricordato - in Puglia il 25 per cento della popolazione non ha mai tempo e il 54 per cento ne vorrebbe di più per sé. Oggi il tempo è denaro e per i pugliesi due ore valgono di più di un bene di lusso. Infatti il 35% degli intervistati mette il tempo al primo posto e - rimarca - per avere due ore in più in una giornata rinuncerebbe a un bel viaggio, al primo posto per il 28% del campione, a un’auto, il 19%, a un gioiello importante, 8%, e a uno smartphone, il 4 per cento».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Piantagione di marijuana più grande in Puglia

Piantagione di marijuana più grande in Puglia

 
I TheGiornalisti cantano l'amore con Love, nuovi singoli per Salmo, Bocelli e Avril Lavigne

I TheGiornalisti cantano l'amore con Love, nuovi singoli per Salmo, Bocelli e Avril Lavigne

 
Taranto, negozio degli orrori

Taranto, negozio degli orrori

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 
Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Il Biancorosso torna in edicolaEcco tutte le novità: la diretta

Bari calcio, torna «Il Biancorosso»: sul web anche spazio per i tifosi

 
Giornata Alzheimer, «Chi è Marco»: il video che racconta il dramma della malattia

Alzheimer, «Chi è Marco»: lo spot che racconta la malattia

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
Asl Bari audio

Asl Bari audio

 

ANSA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle 21

Ansatg delle 21

 
Economia TV
Al via nel parmense maxiraduno per i 70 anni di Ape Piaggio

Al via nel parmense maxiraduno per i 70 anni di Ape Piaggio

 
Mondo TV
Re Mida moderno, la pelle che trasforma ogni cosa in robot

Re Mida moderno, la pelle che trasforma ogni cosa in robot

 
Italia TV
"Dall'ex miniera l'argon spia della materia oscura"

"Dall'ex miniera l'argon spia della materia oscura"

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Spettacolo TV
Don Chisciotte e' vivo

Don Chisciotte e' vivo

 
Sport TV
Giochi 26:Milano-Cortina,Plushenko 'sarebbe grande successo'

Giochi 26:Milano-Cortina,Plushenko 'sarebbe grande successo'

 
Calcio TV
Champions, Ronaldo espulso per una manata

Champions, Ronaldo espulso per una manata