Domenica 24 Marzo 2019 | 14:47

Il Biancorosso

SERIE D
Palmese - Bari: segui la diretta

Palmese - Bari: segui la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl gasdotto
Tap, Conte annuncia: 30 mln per investire sul rilancio del Salento

Tap, Conte annuncia: 30 mln per investire sul rilancio del Salento

 
TarantoAmbiente
Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

 
FoggiaAnche lei premiata da Mattarella
È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

 
MateraDroga
Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

 
BrindisiIl caso
Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

 
BatIl caso
Canosa, «Datemi i soldi per la droga» e minaccia gli anziani genitori: arrestato

Canosa, «Datemi i soldi per la droga» e minaccia gli anziani genitori: arrestato

 
Altre notizie HomeTra sacro e profano
Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

 

Riparte da Bari battaglia contro cancro del sangue

Riparte da Bari battaglia contro cancro del sangue

di CARLO STRAGAPEDE

BARI - Quanto vale il tempo per una persona sana? Molto. Quanto conta il tempo per una persona colpita da tumore? Molto, molto di più.

Se n’è parlato alla tappa barese di «Ritorniamo al futuro-Più tempo contro il linfoma», campagna nazionale di informazione sul linfoma non-Hodgkin, il cancro del sangue che colpisce ogni anno 386mila persone nel mondo, più di 12mila italiani e 800 in Puglia. L’evento è stato organizzato dall’Associazione nazionale delle banche del tempo e dalla Roche, in collaborazione con la «Gazzetta».

In apertura dei lavori, un gesto simbolico: lo spostamento delle lancette dell’orologio dell’ateneo di due ore indietro. Quindi la testimonianza di Nick Difino, paziente dichiarato «in remissione», insomma guarito, una ventina di giorni fa: «Ero un giovane spensierato, un artista con i capelli lunghi. La malattia mi ha tolto i capelli - ha raccontato - e mi ha anche costretto a prendere atto del senso del tempo, in un modo che non avevo mai considerato».

Per Attilio Guarini, direttore dell’Ematologia all’Istituto tumori di Bari, «quando si parla di malattie come il linfoma non-Hodgkin bisognerebbe considerare il tempo come vita recuperata. È necessario condividere con il paziente l’approccio terapeutico e adeguarsi il più possibile alle sue esigenze di vita e di lavoro, affinché - ha rimarcato - conservi la propria quotidianità». Ha poi ricordato che per alcuni linfomi non-Hodgkin oggi la speranza di remissione arriva al 75%.

Ha sottolineato Vincenzo Pavone, direttore dell’Ematologia all’ospedale «Panico» di Tricase (Lecce): «L’obiettivo di noi ematologi, forse non così lontano come si può pensare, è curare il paziente a casa, nel suo contesto familiare, con farmaci somministrati per bocca e non più prevalentemente chemioterapici». Che cos’è il linfoma non-Hodgkin? «È una neoplasia delle ghiandole linfatiche molto variegata - spiega Pavone -, che normalmente insorge nei linfonodi, ma che può presentarsi anche in altri organi».

Giorgina Specchia, direttrice dell’Unità operativa del Policlinico di Bari, ha tracciato un bilancio dei primi cinque anni della Rete ematologica pugliese e si è soffermata sui progressi terapeutici degli ultimi 20 anni: «L’utilizzo di un farmaco basato sugli anticorpi monoclonali, come il Rituximab, in affiancamento alla chemioterapia, ha permesso di ridurre gli effetti collaterali della stessa chemio. L’infusione sottocutanea della nuova terapia immunologica - ha sottolineato Specchia - migliora il tempo dei pazienti».

Per Giuseppe Tarantini, primario all’ospedale di Barletta, «l’incidenza della malattia è aumentata dell’80 per cento rispetto agli anni Settanta». Come mai? «Si spiega come conseguenza dell’aumento della vita media e, poiché il linfoma è per lo più una malattia dell’età anziana, è del tutto evidente che si tratti di un aumento fisiologico. Inoltre è aumentata la capacità di diagnosi».

Teresa Zaccaria, consigliera di Parità della Regione, ha confermato il ruolo dell’ente pugliese nel prevenire tutte le discriminazioni, «anche quelle legate al diritto alla salute».

Serafina Gelao, presidente del coordinamento delle Banche del tempo di Bari: «In base a un’indagine Eurisko - ha ricordato - in Puglia il 25 per cento della popolazione non ha mai tempo e il 54 per cento ne vorrebbe di più per sé. Oggi il tempo è denaro e per i pugliesi due ore valgono di più di un bene di lusso. Infatti il 35% degli intervistati mette il tempo al primo posto e - rimarca - per avere due ore in più in una giornata rinuncerebbe a un bel viaggio, al primo posto per il 28% del campione, a un’auto, il 19%, a un gioiello importante, 8%, e a uno smartphone, il 4 per cento».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Giornate Fai di Primavera: ecco i luoghi più belli aperti in Basilicata e Puglia

Giornate Fai di Primavera: ecco i luoghi più belli aperti in Basilicata e Puglia

 
Taranto, addio ad Annapia diventata famosa con la frase «Quanda mineral»

Taranto, addio ad Annapia diventata famosa con la frase «Quanda mineral»

 
Paura a Matera per una valigia abbandonata per strada: intervenuti artificieri

Paura a Matera per una valigia abbandonata per strada: intervenuti artificieri

 
Palmese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa

Palmese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa

 
Molfetta, vendeva in casa abbigliamento «tarocco»: fermato falsario

Molfetta, vendeva in casa abbigliamento «tarocco»: fermato falsario

 
Graffitaro imbratta 25 pareti a Cisternino, anche pubbliche: denunciato

Graffitaro imbratta 25 pareti a Cisternino, anche pubbliche: denunciato

 
Emiliano a manifestazione Libera: «Lottiamo con i ragazzi»

Marcia Libera, Emiliano a Brindisi «Approvata legge pugliese sulla legalità» VD

 
Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

 
Matera, protesta lavoratori all'azienda sanitaria locale: «Giù le mani dai nostri soldi»

Matera, protesta lavoratori all'azienda sanitaria locale: «Giù le mani dai nostri soldi»