Lunedì 18 Marzo 2019 | 19:20

Il Biancorosso

LA PARTITA
Bari, l'attesa è finalmente finitaparte il rush finale del campionato

Bari, l'attesa è finalmente finita
parte il rush finale del campionato

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

«Salento Finibus terrae» 9 giorni di cortometraggi

«Salento Finibus terrae» 9 giorni di cortometraggi
Ci siamo per la 13ª edizione del «Salento finibus terrae» film festival che si preannuncia ricca di appuntamenti e novità. Il debutto è fissato per sabato per una lunga immersione fino al 26 evidenziando una kermesse itinerante dedicata al cinema che non mancherà di sorprendere a cominciare proprio dai luoghi. Quest’anno saranno coinvolte incantevoli località dell’Alto Salento delle province di Brindisi e di Bari. Borghi, chiostri, lidi e grotte costituiranno un vero e proprio palcoscenico naturale per il cinema che va incontro al suo pubblico. Anima del «Festival» è il concorso dedicato al cortometraggio.

Degli oltre 400 corti ricevuti e visionati, ne sono stati selezionati 95 di provenienza italiana e internazionale e, grazie anche al coinvolgimento delle scuole, saranno dieci le sezioni in gara di questa edizione. È chiamata a presiedere una giuria d’ecce zione: l’attore e cantautore Nicola Pecci, per le sezioni “Documentari”, “Diritti Umani”, “Mondo Corto” e “Children World”; la professoressa Grazia Canuto, per la sezione “Ambiente”; il giornalista e documentarista Fabrizio Borghini e il giornalista Federico Berti, per “Corti Italia”; l’attore Enio D r ova n d i , per la sezione “Reelove”; il collettivo John Snellinberg, per la sezione “Thril - ler/Noir”; Cosimo Lupo dell’associazione ItaliAbile onlus, per la sezione “Oltre i diritti umani”; Lorenzo Caliolo, docente presso l’Istituto professionale per i servizi sociali Laura Morvillo di Brindisi, per “Ambiente/Scuole”. Non mancherà lo spazio per il lungometraggio (fuori concorso) con la proposta di una selezione di film della recente stagione cinematografica.

Il Festival parte sabato da San Vito dei Normanni nel Chiostro dei Domenicani con l’incontro «Funamboli all’ombra di luci». «Le voci e i volti del cinema italiano», alla presenza del doppiatore Roberto Pedicini e dell’attore Marco Palvetti (“Gomorra la serie”). Seguirà la proiezione del film «Perfidia» alla presenza del regista Bonifacio Angius e dell’attore protagonista Stefano Deffenu . A seguire, domenica, il cortile del Chiostro dei Domenicani ospiterà, per la proiezione del film «Perez», il regista Edoardo De Angelis e parte del cast. Il 21 a San Vito dei Normanni avrà luogo la serata di premiazione di sei delle sezioni in gara.

Il giorno dopo il Festival si sposterà nello straordinario patrimonio naturale delle Grotte di Castellana, per un appuntamento unico e suggestivo con due proiezioni: i corti della sezione “Ambiente” e «Ameluk» di Mimmo Mancini, alla presenza del regista e di tutto il cast. Il film, girato e ambientato in Puglia, tra momenti drammatici e situazioni esilaranti affronta il tema dell’integrazione razziale. Il 25 luglio Fasano accoglierà l’ospite d’onore di questa edizione del Festival, il regista Abel Ferrara, che presenzierà con il cast alla proiezione del film «Pasolini».
Infine, domenica 26, Borgo Egnazia ospiterà la premiazione delle sezioni “Corto Italia” e “Reelove” e la consegna dei Premi Safiter 2015. La serata di gala accoglierà i molti ospiti attesi. Oltre ai nomi già citati, si aggiungeranno Marco D’Amore (“Gomorra, la serie”), Renato Scarpa, Paolo Sassanelli, Dino Abbrescia, Ilaria Spada, Giacomo Rizzo e altri. [TOMMASO VETRUGNO]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

 
Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

 
Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

 
Van Gogh Experience: a Lecce con la realtà virtuale si «entra» nei quadri dell'artista

Van Gogh Experience: a Lecce con la realtà virtuale si «entra» nei quadri dell'artista

 
«Da che mondo è mondo», da Brindisi Maggiore, autoprodotto, canta il mare e la felicità

«Da che mondo è mondo», da Brindisi Maggiore, autoprodotto, canta il mare e la felicità

 
Berlusconi in Basilicata: «Impossibile che qui non ci sia aeroporto»

Berlusconi in Basilicata: «Impossibile che non ci sia aeroporto». «Hai fiducia in Governo? Sei un cogl***e»

 
Sciopero clima, da Bari a Taranto un solo slogan: ci avete rotto i polmoni

Sciopero clima, da Bari Taranto Lecce e Potenza un solo slogan: «ci avete rotto i polmoni»

 
Potenza, sfondano una gioielleria a colpi di martello: ladri in fuga

Potenza, sfondano una gioielleria a colpi di martello: ladri in fuga

 
Terlizzi, rubarono ad anziano auto con cane: Chicco è stato ritrovato

Terlizzi, rubarono ad anziano auto con cane a bordo: Chicco è tornato a casa

 
Taranto, intercettazioni Tamburrano

Taranto, intercettazioni Tamburrano