Giovedì 09 Luglio 2020 | 23:06

Il Biancorosso

calcio
Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoSondaggio on line
Taranto, Giochi del mediterraneo: scelta la mascotte, sarà «Ionios»

Taranto, Giochi del mediterraneo: scelta la mascotte, sarà «Ionios»

 
PotenzaDalla Polstrada
Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

 
Foggiaattimi di tensione
Foggia, aggredisce poliziotti e sputa ai passanti: arrestato ghanese 35enne

Foggia, aggredisce poliziotti e sputa ai passanti: arrestato ghanese 35enne

 
Leccel'evento
Lecce, al via i lavori per la sfilata di Christian Dior del 22 luglio: sarà senza pubblico

Lecce, al via i lavori per la sfilata di Christian Dior del 22 luglio: sarà senza pubblico

 
Materamaltrattamenti in famiglia
Bernalda, minaccia convivente per gelosia col coltello: arrestato 40enne

Bernalda, minaccia convivente per gelosia col coltello: arrestato 40enne

 
Bariquesta mattina
Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

 
Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

 
BatVerso il voto
Andria, centrodestra unito con Scamarcio

Comunali Andria, centrodestra unito con Scamarcio

 

i più letti

I Maro' restano in Italia. Lo ha annunciato Terzi

"L'Italia ha informato il Governo indiano che, stante la formale instaurazione di una controversia internazionale tra i due Stati, i fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone non faranno rientro in India alla scadenza del permesso loro concesso". Lo si legge in una nota della Farnesina. FARNESINA, INDIA VIOLA DIRITTO INTERNA...
I Maro' restano in Italia. Lo ha annunciato Terzi
"L'Italia ha informato il Governo indiano che, stante la formale instaurazione di una controversia internazionale tra i due Stati, i fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone non faranno rientro in India alla scadenza del permesso loro concesso".
Lo si legge in una nota della Farnesina. FARNESINA, INDIA VIOLA DIRITTO INTERNAZIONALE - "L'Italia ha sempre ritenuto che la condotta delle Autorità indiane violasse gli obblighi di diritto internazionale gravanti sull'India", in particolare "il principio dell'immunità dalla giurisdizione degli organi dello Stato straniero".
Lo si legge nella nota della Farnesina con la quale si annuncia che i marò resteranno in Italia.
"L'Italia ha ribadito formalmente al governo indiano, con la nota verbale consegnata oggi dall'Ambasciatore Mancini, la propria disponibilità di giungere ad un accordo per una soluzione della controversia, anche attraverso un arbitrato internazionale o una risoluzione giudiziaria".
Lo si legge in una nota della Farnesina sui marò. INDIA, DOBBIAMO PROCESSARE NOI I MARO' - "I due marò italiani devono essere processati in India secondo le leggi indiane": così una fonte diplomatica indiana all'Onu, dopo l'annuncio che La Torre e Girone rimarranno in Italia.
"Ogni commento specifico è prematuro, ma è chiaro che i due dovranno affrontare il processo in India", ha spiegato la fonte. MOGLIE GIRONE, NON NE SO NULLA, DEVO VERIFICARE - "Lo apprendo adesso, non lo sapevo: devo fare le mie verifiche".
Risponde così la moglie del marò Salvatore Girone, Vania, quando al telefono apprende dall'ANSA che la Farnesina ha comunicato che i marò pugliesi Salvatore Girone e Massimiliano Latorre "non faranno rientro in India alla scadenza del permesso loro concesso". SORELLA LATORRE, SIAMO ATTONITI, GRAZIE ITALIA - "Siamo attoniti, non possiamo che esultare.
Grazie Italia".
Così Franca Latorre, sorella del marò Massimiliano, ha detto all'ANSA per la decisione della Farnesina di non consentire il ritorno in India di suo fratello Massimiliano e di Salvatore Girone. DI PAOLA; CONDIVIDO DECISIONE, TORNERANNO AL LAVORO - "E' la decisione che ha preso il governo, quindi anche io ho contribuito e mi riconosco pienamente.
I nostri marò riprenderanno il loro lavoro a meno che non intervengano altri fatti che non so prevedere".
Lo ha detto a Tgcom 24 il ministro della Difesa, Giampaolo di Paola, a proposito della vicenda dei due fucilieri di Marina Salvatore Girone e Massimiliano Latorre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie