Domenica 25 Ottobre 2020 | 12:27

Il Biancorosso

Serie C
Bari-Catania: stadio aperto a 1000 tifosi dalle ore 18 alle 20

Bari-Catania: stadio aperto a 1000 tifosi dalle ore 18 alle 20

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Potenza. concorso Arpab: rinviate le prove preselettive

Potenza, concorso Arpab: rinviate le prove preselettive

 
FoggiaControlli dei CC
Biccari, allaccio abusivo alla rete gas: «furbetto» finisce ai domiciliari

Biccari, allaccio abusivo alla rete gas: «furbetto» finisce ai domiciliari

 
Batla scorsa notte
Trani, scontro tra auto, una vola dal parapetto: solo danni

Trani, scontro tra auto, una vola dal parapetto: solo danni

 
Lecceopera «invasiva»
Tap, sindaco Lecce prende posizione: ««Chiederò al Governoi ristori per il gasdotto»

Tap, sindaco Lecce prende posizione: «Chiederò al Governo ristori per gasdotto»

 
Barila manifestazione
Bari, chiusure anticipate locali in arrivo: protestano davanti Prefettura

Bari, chiusure anticipate locali in arrivo: protestano davanti Prefettura Ft

 
Brindisitragedia
Ostuni, scontro tra moto sulla Brindisi-Bari: muore 45enne, ferito l'altro motociclista

Ostuni, scontro tra moto sulla Brindisi-Bari: muore 45enne, ferito l'altro motociclista

 
TarantoBlitz della Polizia
Taranto, bazar dello spacco in Mar Piccolo: arrestato 18enne, aveva quasi un chilo di hahish

Taranto, bazar dello spacco in Mar Piccolo: arrestato 18enne, aveva quasi un chilo di hahish

 
MateraControlli dei CC
Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

 

i più letti

I Maro' restano in Italia. Lo ha annunciato Terzi

"L'Italia ha informato il Governo indiano che, stante la formale instaurazione di una controversia internazionale tra i due Stati, i fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone non faranno rientro in India alla scadenza del permesso loro concesso". Lo si legge in una nota della Farnesina. FARNESINA, INDIA VIOLA DIRITTO INTERNA...
I Maro' restano in Italia. Lo ha annunciato Terzi
"L'Italia ha informato il Governo indiano che, stante la formale instaurazione di una controversia internazionale tra i due Stati, i fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone non faranno rientro in India alla scadenza del permesso loro concesso".
Lo si legge in una nota della Farnesina. FARNESINA, INDIA VIOLA DIRITTO INTERNAZIONALE - "L'Italia ha sempre ritenuto che la condotta delle Autorità indiane violasse gli obblighi di diritto internazionale gravanti sull'India", in particolare "il principio dell'immunità dalla giurisdizione degli organi dello Stato straniero".
Lo si legge nella nota della Farnesina con la quale si annuncia che i marò resteranno in Italia.
"L'Italia ha ribadito formalmente al governo indiano, con la nota verbale consegnata oggi dall'Ambasciatore Mancini, la propria disponibilità di giungere ad un accordo per una soluzione della controversia, anche attraverso un arbitrato internazionale o una risoluzione giudiziaria".
Lo si legge in una nota della Farnesina sui marò. INDIA, DOBBIAMO PROCESSARE NOI I MARO' - "I due marò italiani devono essere processati in India secondo le leggi indiane": così una fonte diplomatica indiana all'Onu, dopo l'annuncio che La Torre e Girone rimarranno in Italia.
"Ogni commento specifico è prematuro, ma è chiaro che i due dovranno affrontare il processo in India", ha spiegato la fonte. MOGLIE GIRONE, NON NE SO NULLA, DEVO VERIFICARE - "Lo apprendo adesso, non lo sapevo: devo fare le mie verifiche".
Risponde così la moglie del marò Salvatore Girone, Vania, quando al telefono apprende dall'ANSA che la Farnesina ha comunicato che i marò pugliesi Salvatore Girone e Massimiliano Latorre "non faranno rientro in India alla scadenza del permesso loro concesso". SORELLA LATORRE, SIAMO ATTONITI, GRAZIE ITALIA - "Siamo attoniti, non possiamo che esultare.
Grazie Italia".
Così Franca Latorre, sorella del marò Massimiliano, ha detto all'ANSA per la decisione della Farnesina di non consentire il ritorno in India di suo fratello Massimiliano e di Salvatore Girone. DI PAOLA; CONDIVIDO DECISIONE, TORNERANNO AL LAVORO - "E' la decisione che ha preso il governo, quindi anche io ho contribuito e mi riconosco pienamente.
I nostri marò riprenderanno il loro lavoro a meno che non intervengano altri fatti che non so prevedere".
Lo ha detto a Tgcom 24 il ministro della Difesa, Giampaolo di Paola, a proposito della vicenda dei due fucilieri di Marina Salvatore Girone e Massimiliano Latorre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie