Lunedì 26 Agosto 2019 | 03:55

NEWS DALLA SEZIONE

Il concerto
Tiromancino a Monopoli, sul palco Zampaglione canta con la figlia

Tiromancino a Monopoli, sul palco Zampaglione canta con la figlia

 
L'intervista
«La Notte della Taranta è un cesto di buone intenzioni che va custodito»: parla Giovanna Marini

«La Notte della Taranta è un cesto di buone intenzioni che va custodito»: parla Giovanna Marini

 
12 e 13 agosto
Crime Fest: Gallipoli per 2 notti capitale della club culture, grande attesa per Ellen Allien

Crime Fest: Gallipoli per 2 notti capitale della club culture, grande attesa per Ellen Allien

 
Musica
Carl Brave, Luché, Izi: il Sottosopra Fest nel Salento entra nel vivo

Carl Brave, Luché, Izi: il Sottosopra Fest nel Salento entra nel vivo

 
Il concerto
Yiruma incanta la Puglia, tra duetti e improvvisazioni. Il 9 agosto bis a Otranto

Yiruma incanta la Puglia, tra duetti e improvvisazioni. Il 9 agosto bis a Otranto

 
Il concerto
La «Stanza singola» di Franco126 approda in Puglia per il Sud Est Indipendente

La «Stanza singola» di Franco126 approda in Puglia per il Sud Est Indipendente

 
L'appuntamento
Meraviglioso Modugno: Premio Città di Polignano a Mare ad Al Bano

Meraviglioso Modugno: Premio Città di Polignano a Mare ad Al Bano

 
L'evento
Dopo il Jova Beach Party il soul di J.P. Bimeni arriva a Lecce per il SEI Festival

Dopo il Jova Beach Party il soul di J.P. Bimeni arriva a Lecce per il SEI Festival

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceTragedia nel Salento
Si sente male mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

Malore mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

 
FoggiaTragedia nel Foggiano
Cade in mare da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

Cade da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

 
BariL'appuntamento
Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

 
BatL'idea
Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

 
MateraIncidente stradale
Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono gravi

Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono in gravi

 
BrindisiLa furia di un 53enne
Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

 
PotenzaSanità
Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

 
TarantoSanità
Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

 

i più letti

L'intervista

La «Poesia e Civiltà» di Giovanni Truppi in concerto a Bari: «Lavorare con una major mi ha sorpreso»

Il cantautore napoletano sarà al Garagesound del capoluogo pugliese sabato 6 aprile

La «Poesia e Civiltà» di Giovanni Truppi in concerto a Bari: «Lavorare con una major mi ha sorpreso»

Arriva a Bari il talento del cantautore napoletano Giovanni Truppi, che porta in concerto al Garagesound (via Mauro Amoruso Manzari) il suo album Poesia e Civiltà. L'abbiamo intervistato per farci raccontare qualcosa della sua carriera e del suo background artistico:

Quali tematiche hai voluto trattare in questo disco, che sta riscuotendo un gran successo di critica? Lo possiamo definire «politico»?

«In realtà penso che la politica sia presente un po' in tutto quello che facciamo, anche quando scegliamo di non considerarla. Mi sembra di averla sempre fatta, a mio modo, e in questo caso probabilmente il fatto di aver selezionato alcuni argomenti e reso alcuni concetti più espliciti mi ha aiutato. Le due parole del titolo, poi, aprono un gran dibattito, sono "ingombranti", è una cosa voluta»

Sei un grande osservatore della società d'oggi, lo si percepisce nelle tue canzoni: dove ritrovi la "poesia" e la "civiltà"?

«Se osserviamo con attenzione le possiamo trovare anche molto vicino a noi, nei gesti delle persone che ci sono intorno, ad esempio, in come gli altri stanno al mondo, anche coloro che non conosciamo. Tutti potenzialmente possono compiere gesti di poesia e di civiltà»

Palco e studio, due dimensioni fondamentali per un artista. In quale delle due ti senti più a tuo agio?

«Sicuramente chiudermi in studio dà meno possibilità di confronto, mi fa sentire più libero di sperimentare, di sbagliare. Il palco è più rischioso, ma sono due cose che si alimentano a vicenda»

Poesia e civiltà è il tuo primo album con una major (Virgin/Universal, ndr.), che cosa è cambiato rispetto alle tue esperienze precedenti, da indipendente?

«Innanzitutto ho avuto più possibilità, sono stato tanto tempo negli Stati Uniti. Non mi aspettavo di avere tanta libertà da parte loro, ero un po' sulla difensiva all'inizio di questo rapporto e sono rimasto molto sorpreso del fatto che sono stato lasciato libero di fare quello che mi premeva, che ritenevo giusto»

Tra i tuoi riferimenti citi grandi cantautori italiani, e leggendo le varie critiche sui tuoi lavori è stato detto che sei un cantautore "sottovalutato". Ti senti effettivamente così?

«Ho una storia ancora abbastanza breve»

Progetti futuri?

«Non so ancora quando finirà il tour, mi piacerebbe scrivere ancora. In questo disco ho privilegiato delle cose, sto cominciando a fantasticare sul prossimo. Ora penso al percorso in giro per l'Italia»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie