Domenica 20 Gennaio 2019 | 13:39

Lettere alla Gazzetta

Anche loro vittime della sindrome di Schettino

Anche il Transatlantico di Montecitorio vittima della «sindrome di Schettino». Il saluto all’isola di Anac, gli ha procurato un’altra grossa falla riducendo, di fatto, la sua già precaria galleggiabilità. Questa è proprio una «ac-Cantone-ta», direbbe alla pugliese il nostro Lino (Banfi)! Naturalmente dalla plancia di comando nessun coinvolgimento degli ufficiali di rotta per il «saluto da vicino» dovuto ai Benefattori della Repubblica, tantomeno del Comandante in visita presso altri cantieri. Comunque, si è impegnato che la falla sarà riparata al più presto e che tutti i marinai e i motoristi responsabili saranno assicurati alla giustizia!

Dino Fiume, Monopoli (Bari)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400