Domenica 26 Gennaio 2020 | 18:10

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
BatLa storia
Barletta, Antonella e il suo giro per il mondo a piedi e in bici: il viaggio nel sangue

Barletta, Antonella e il suo giro per il mondo a piedi e in bici: il viaggio nel sangue

 
BrindisiIn piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
GdM.TVAttentato
San Severo, il racket dei rifiuti: incendio distrugge 23 mezzi azienda raccolta.

San Severo, il racket dei rifiuti: incendio distrugge 23 mezzi azienda raccolta

 
PotenzaCittà europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Lettere alla Gazzetta

Vorrei un Foggia che ricordasse Pugliese e Zeman

Sono davvero felice per la promozione del Foggia in serie B. Del Foggia ricordo soprattutto gli anni di Oronzo Pugliese, il mitico mago di Turi. Pugliese riuscì a portare i rossoneri dalla C in A. Poi si permise il lusso di battere nientemeno che l’Inter di Helenio Herrera. Fu un grande Foggia. Il mago in quegli anni era più popolare di Padre Pio, che è tutto dire. Poi venne l’era di Zeman che esplose proprio sulla panchina foggiana. Pugliese e Zeman non potevano essere più diversi. Pragmatico il primo, teorico il secondo. Ma entrambi dotati di forte personalità, capaci di estrarre il massimo anche dal calciatore più modesto. Speriamo che si possano rivivere quei tempi nel futuro prossimo, anche se non sarà facile.

Antonio Notarnicola, Triggiano (Bari)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie