Martedì 19 Gennaio 2021 | 16:51

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl bilancio del Wwf
Molfetta, recuperate e liberate oltre mille tartarughe marine in poco più di 2 anni

Molfetta, recuperate e liberate oltre mille tartarughe marine in poco più di 2 anni

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
TarantoLa protesta
Scuola e Covid, a Taranto gli studenti sigillano simbolicamente ingressi degli istituti

Scuola e Covid, a Taranto gli studenti sigillano simbolicamente ingressi degli istituti

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
PotenzaLa pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Lettere alla Gazzetta

Speriamo che Marchionne non lasci mai l’azienda torinese

Ho letto che Sergio Marchionne tra due anni lascerà la guida della Fca. Mi auguro che ci ripensi. Senza Marchionne, la Fiat sarebbe fallita. Grazie a lui, non solo è rinata, ma ha guadagnato posizioni importanti sul mercato dell’auto. Marchionne si è rivelato una fortuna per la casa torinese. Tutti dicono che sia soprattutto un finanziere. Il che non è un handicap. Ma Marchionne si è dimostrato innanzitutto un lungimirante industriale. Basti pensare a come ha spalmato sul tempo l’uscita dei nuovi modelli d’auto del gruppo Fiat. Non li ha bruciati per fretta. Ha atteso che la domanda ripartisse per sfornare modelli davvero vincenti. Tanto di cappello. E speriamo che resti al comando per molto tempo ancora.

Paolo Turchetti, Lecce

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie